24.11.2020 Consegne regolari su tutto il territorio nazionale.

Yoga per bambini

Grazie alla sua capacità di migliorare la flessibilità, la forza e la coordinazione, lo yoga per bambini sta diventando un’attività sempre più richiesta. I benefici fisici sono certamente parte del suo fascino, ma è indicato anche come tecnica di rilassamento per aiutare i piccoli a combattere lo stress della vita quotidiana e l’ansia. Scopri tutti i benefici di questa disciplina millenaria, impara alcune semplici posizioni da fare insieme e leggi tutti i nostri consigli per inserire almeno una sequenza di esercizi durante la giornata.

I benefici dello yoga per i bambini

Grazie all’attenzione su respirazione, movimenti e meditazione, lo yoga aiuta a entrare in contatto con il proprio corpo. Proprio per questa ragione è consigliato durante la crescita, perché non solo aiuta i piccoli a sentirsi più forti fisicamente, ma persino ad aumentare la fiducia nelle proprie possibilità. E questi sono solo i benefici più evidenti: scopri tutte le altre ragioni per cui molti pediatri ed esperti del mondo dell’infanzia consigliano lo yoga per bambini.

  • Più di ogni altro sport, lo yoga è adatto proprio a tutti, visto che può essere modificato per supportare qualsiasi età, obiettivo e livello di abilità.
  • La sua natura inclusiva e la possibilità di essere praticato ovunque e con pochissime attrezzature lo rendono perfetto non solo per le palestre, ma anche per le aule di scuola, gli spazi condivisi di gioco, i parchi e persino a casa.
  • Lo yoga crea un ambiente sicuro, ideale per il movimento fisico creativo, consentendo a tutti i partecipanti di divertirsi e apprendere nuove cose.
  • Le diverse sequenze di posizioni (“asana”) aiutano a migliorare la postura, l’equilibrio, la coordinazione e la consapevolezza del proprio corpo.
  • I bambini si sentono incoraggiati a imparare nuove posizioni e diventare più forti in un ambiente non competitivo. Si crea così un’atmosfera di fiducia ed entusiasmo in cui tutti possono avere successo.
  • Secondo diversi studi, fare yoga aumenta la consapevolezza e ha un impatto positivo sull’apprendimento, migliorando la concentrazione, la comprensione e la memoria. Inoltre, fornisce opportunità di riflessione e intuizione, riducendo l’impulsività tipica dei bimbi.

6 posizioni di yoga da fare insieme

Ci sono infinite posizioni tra cui scegliere per fare yoga con i bambini, ma puoi iniziare da sei semplici asana. Scegli uno spazio comodo in casa e ricorda di spiegare bene non solo i movimenti, ma anche come respirare profondamente. Puoi eseguire tutte le posizioni, una dopo l’altra e nella sequenza preferita, e poi trovarne tante altre da imparare insieme.

Posizione della montagna (Tadasana)

In piedi, tieni le braccia rilassate lungo i fianchi con i palmi rivolti verso l’esterno come in un gesto di apertura (dovrebbero formare una sorta di triangolo). Rilassa testa, collo e spalle, tenendo i piedi paralleli ai fianchi: inspira ed espira, sentendo l’addome che si contrae e si rilassa.

Posizione dell’albero (Vrksasana)

Dalla posizione della montagna, sposta il peso su un lato. Posiziona la parte inferiore del piede sinistro all’interno della coscia o dello stinco destro e tieni i palmi delle mani giunti davanti al petto, come fossi in preghiera. Mantieni l’asana per almeno tre respiri completi e poi cambia lato: servirà per migliorare l’equilibrio.

Posizione del guerriero (Virabhadrasana)

Ideale per rafforzare corpo e mente, è sicuramente tra le più conosciute nello yoga. Dalla posizione della montagna, muovi un piede indietro, inclinandolo leggermente verso l’esterno, piega il ginocchio anteriore, porta le braccia dritte verso il cielo e guarda in alto. Dopo almeno tre respiri profondi, cambia lato.

Posizione del cobra (Bhujangasana)

Questa posizione viene chiamata così proprio perché ricorda la tipica postura di un serpente ed è indicata per allungare la colonna vertebrale e allenare gli addominali. Sdraiati a faccia in giù, con i palmi appoggiati sul pavimento, poi solleva la testa e le spalle da terra, allungando completamente le braccia e inclinando il mento verso l’alto.

Posizione della mucca (Bitilasana) e del gatto (Marjariasana)

Inizia con l’asana della mucca, posizionandoti a quattro zampe con mani e ginocchia appoggiate sul pavimento. Guarda in alto, apri il petto e inarca la schiena, inspirando per qualche secondo. Passa all’asana del gatto, espirando e facendo la gobba con la schiena. Questa micro sequenza aiuta ad alleviare i dolori alla schiena dei bambini, causati dagli zaini troppo pesanti o dalle ore passate alla scrivania.

Posizione del ponte (Chakrasana)

Sdraiati sulla schiena con le ginocchia piegate e i piedi per terra. Appoggia le braccia lungo il corpo, piega il mento verso il petto e solleva i fianchi per creare un ponte, mantenendo la posizione per qualche secondo. Questo esercizio non solo rafforza addominali e braccia, ma è super divertente per i piccoli!

5 consigli utili

Il bello dello yoga per bambini è che può essere incorporato in qualsiasi momento della giornata. Per renderlo più “appetibile” per i piccoli, scegli l’orario migliore e segui i nostri suggerimenti per fare in mondo che diventi non solo una buona abitudine, ma una vera passione.

  1. Prepara l’ambiente

    Fai spazio in salotto o nella cameretta, stendi un tappetino da yoga a testa, abbassa o spegni le luci e metti in sottofondo una musica rilassante.

  2. Inizia poco per volta

    Comincia con brevi sessioni di pochi minuti e lentamente aggiungi un po’ di tempo per fare in modo che ogni posizione venga imparata ed eseguita in modo corretto. I piccoli devono essere incoraggiati a esplorare le possibilità del loro corpo, ovviamente senza farsi male.

  3. Attento alla respirazione

    Poni grande enfasi sulla respirazione, un elemento fondamentale per fare yoga nel modo migliore.

  4. Acquista libri a tema

    Compra libri di yoga per bambini oppure segui corsi e video pensati proprio per aiutare i genitori.

  5. Divertiti!

    Ultimo, ma non meno importante, non dimenticare la parte divertente. Usa l’immaginazione e fai diventare la lezione un momento di svago, oltre che di attività fisica.

Suggerimenti:

Hai voglia di rimetterti in forma? Segui le nostre guide nella sezione “Benessere“, troverai tantissimi consigli utili!

banner lifestyle