Cena autunnale

In autunno possiamo iniziare ad arricchire i piatti che portiamo a tavola. Anche se la sera è spesso il momento in cui abbiamo più tempo per cucinare e organizzare incontri con gli amici, non dimenticarti di mantenere comunque un’alimentazione bilanciata. I prodotti di stagione ti vengono in aiuto per preparare piatti deliziosi: leggi le nostre sei proposte per una cena autunnale.

Gli ingredienti di stagione

Seguire il calendario della frutta e della verdura dà benefici a te ma anche all’ambiente. I prodotti di stagione sono più saporiti e ricchi di proprietà nutritive, costano meno e non devono percorrere centinaia di chilometri per arrivare sulla tua tavola.

In autunno cambiano le temperature e cambiano anche i prodotti che portiamo sulle nostre tavole. Il banco dell’ortofrutta si colora dell’arancione delle zucche, protagoniste dell’autunno con le loro infinite varietà, le pesche lasciano il passo alle mele, si possono assaporare gli ultimi fichi e gustare l’uva appena vendemmiata. A ottobre arrivano anche i cachi e i melograni e si possono acquistare anche i mirtilli rossi e i kiwi, ricchissimi di vitamina C. Nei boschi maturano le castagne e sulle piante da frutto compaiono i primi agrumi.

L’autunno è anche la stagione di broccoli, cavolfiori e cavoli, oltre che dei carciofi. Il radicchio, nelle sue infinite varietà, selvatiche e coltivate, arricchisce le nostre insalate con sapori infiniti, amari e dolci. Anche i porri sono un ortaggio autunnale e ti consigliamo di approfittare anche delle barbabietole, tubero disponibile tutto l’anno ma più saporito in questa stagione. Infine, non possiamo dimenticare i funghi, altri protagonisti dei piatti autunnali.

Cosa mangiare a cena?

Il pensiero dell’inverno alle porte potrebbe scoraggiarti, metterti di cattivo umore, e, complice le temperature che si fanno via via più fresche, potresti cercare consolazione nel cibo, che a partire dall’autunno si fa sempre più ricco. È normale cercare appagamento in quello che mangiamo (non per niente si parla di comfort food), però il cibo ipercalorico, lavorato e industriale, causandoti picchi glicemici, alla lunga peggiora l’umore, invece che migliorarlo.

Ecco perché dovremmo cercare di mantenere anche in autunno un equilibrio a tavola. Devi imparare a creare per te un’alimentazione che appaghi il gusto, ma allo stesso tempo segua le nuove necessità dell’organismo nei cambi di stagione, sia equilibrata e comprenda alimenti adatti anche a riconquistare il buon umore.

La cena merita un’attenzione particolare: le temperature che scendono non giustificano la preparazione di piatti troppi ricchi e abbondanti. Il primo consiglio che ti diamo è mangiare presto, tra le 19:30 e le 20:30, cosa che ti permette di andare a dormire solo dopo aver digerito completamente.
Per la cena autunnale, puoi abbondare con le zuppe di cereali e legumi. Consuma pesce almeno un paio di volte a settimana, facendo attenzione che sia anche questo di stagione, proveniente dal Mediterraneo e possibilmente di taglia piccola. Questo perché il pesce di taglia piccola rischia meno di assorbire sostanze pericolose come il mercurio. Preferisci la carne bianca a quella rossa (che puoi inserire una volta a settimana), possibilmente biologica.

Gli indispensabili per preparare le tue ricette:

Ricette per le cene autunnali

Eccoci allora al momento di accendere il forno, preparare le padelle e iniziare a sbucciare frutta e verdura: ti presentiamo cinque ricette per le tua cena autunnale.

1. Gnocchi di zucca

Un delizioso primo piatto, un classico intramontabile e un modo per usare la regina di questa stagione: gli gnocchi di zucca non possono mancare sulla tavola autunnale. Preparali con 500 grammi di polpa di zucca cotta, 350 grammi di patate rosse, 150 grammi di farina, e 1 uovo. Puoi condirli semplicemente con olio, per non eccedere nelle calorie.

2. Petto di pollo ai funghi

Ecco una ricetta facilissima per rendere saporito il petto di pollo senza eccedere con le calorie. È sufficiente trifolare i funghi in padella, infarinare le fettine di pollo e poi saltarle in una padella a parte. Aggiungi i funghi al pollo, chiudi con il coperchio e termina la cottura in forno a 200° per tre o quattro minuti. I funghi, oltre a essere ipocalorici, sono ricchi di minerali, vitamine e antiossidanti.

3. Gratin di verdure autunnali

Il gratin di verdure è il contorno di stagione assolutamente da inserire nella tua cena autunnale. Usa porri, zucca, funghi champignon, cavoletti di Bruxelles e sedano rapa. Taglia tutto a pezzetti e fai stufare con cipolla e brodo di verdure. Trasferisci in una pirofila e cospargi di Parmigiano reggiano, spezie e semi di zucca. Inforna a 180° per 20/25 minuti.

4. Zuppa di patate e castagne

Un piatto unico delizioso e confortevole, la zuppa di patate e castagne riscalderà anche la sera più fredda. La prepari con mezzo chilo di patate, circa 15 castagne bollite, un porro, e brodo di verdura. Cucina le patate in padella con il soffritto di porro e bagnandole con il brodo. Sbriciola a parte le castagne, condiscile con sale e pepe. A fine cottura aggiungile alle patate e frulla il tutto fino a ottenere una vellutata.

5. Tarte tatin

Per una serata speciale, concediti per ultimo un dolce di stagione non troppo calorico.
Prepara una pasta frolla leggera senza uova usando olio e acqua al posto del burro. Per il ripieno, prendi quattro mele medie, 200 grammi di zucchero, cannella e limone. Taglia le mele a spicchi e irrorale con il succo di limone. Fai caramellare lo zucchero in padella con dell’acqua. Disponi le mele a raggiera sul fondo di una tortiera per crostata, versaci sopra il caramello e ricopri con la frolla. Cuoci in forno a 170° per 45 minuti. Prima di servirla, capovolgila sul piatto di portata.

6. Gnocchi di zucca con speck e scamorza

Per gli gnocchi serviranno:

  • 200 g di polpa di zucca cotta al forno
  • 150 g di farina • noce moscata q.b.

Per il condimento:

  • 150 g di speck a cubetti
  • Un mestolo di brodo vegetale
  • Un rametto di rosmarino
  • 100 g di scamorza

Una ricetta per una cena autunnale speciale! Con un coltello rimuovi la parte superiore della zucca e con un cucchiaio elimina i semi contenuti al suo interno. Spennella con olio EVO le pareti interne della zucca e inserisci uno spicchio d’aglio. Incarta la zucca con fogli di alluminio e inforna a 200 °C per 50 minuti. Una volta cotta preleva la polpa della zucca e frullala.

In una ciotola aggiungi alla polpa di zucca la farina e la noce moscata e mescola energicamente fino a quando l’impasto non sarà morbido e omogeneo. Finisci di lavorare l’impasto con le mani su un piano infarinato. La quantità di farina utilizzata può variare molto in funzione di quanto sia bagnata la zucca. Prendi un pezzo di pasta, stendila fino a formare dei cordoni e con un coltello taglia gli gnocchi della grandezza che preferite (vi consiglio di non farli troppo grandi, circa 1 cm). Prendi ora lo strumento rigato per fare gli gnocchi e con il dito schiaccia lo gnocco contro la superficie rigata e fatelo girare. Puoi utilizzare anche una forchetta per fare questo passaggio.

Condimento: taglia lo speck a dadini e fallo rosolare in padella con del rosmarino tritato senza aggiungere olio. Quando inizia a dorarsi sfumate con un bicchiere di vino bianco e aggiungi successivamente un mestolo di brodo vegetale finendo la cottura per un paio di minuti.

7. Cous cous al salto con purea di zucca

Ingredienti:

  • 300 g di zucca;
  • 150 g di cous cous rapido;
  • 2 patate lesse;
  • 1 litro di Brodo vegetale caldo;
  • Sale q.b.;
  • 1 cucchiaino di amido mais;
  • 1/2 scalogno;
  • Olio Extra vergine di oliva q.b.

Per la purea di zucca: sbuccia la zucca e tagli la polpa in cubetti piccolissimi. Sminuzza lo scalogno. Riscalda una padella antiaderente con l’olio EVO e lo scalogno. Dopo qualche secondo aggiungi la zucca e versa il brodo vegetale fin quando il liquido non superi il livello della verdura. Lascia cuocere per una decina di minuti a fuoco bassissimo. Con l’aiuto di un minipimer frulla il tutto. Riversa il composto in padella ed aggiungi l’amido di mais precedentemente disciolto in un bicchierino di acqua fredda. Lascia “rapprendere” il composto a fuoco lento. Raffredda e tieni da parte.

Per il cous cous: Versia il cous cous in una pirofila. Aggiungi 300 ml di brodo caldo e copriamo con la pellicola per circa 5 minuti. Nel frattempo con uno schiacciapatate ottieni una purea di patate che ti servirà da legante. Trascorsi i 5 minuti, con l’aiuto di una forchetta, sgrana il cous cous. Versa in una ciotola il cous cous, le patate, un paio di cucchiai della purea di zucca precedentemente preparata e correggi di sale. Impasta il tutto e con l’aiuto di un coppapasta da circa 18 cm di diametro, ottenendo 4 dischi dallo spessore di 2 cm di cous cous.

Et voilà, sei pronto per servire la tua cena autunnale!

8. Filetto ai sapori d’autunno

Infine ti proponiamo una ricetta per una cena autunnale stellata, che sorprenderà i vostri ospiti. Ecco gli ingredienti:

  • 1 Filetto di Manzo intero
  • 4 Funghi Porcini di media grandezza
  • Un mazzetto piccolo di prezzemolo
  • 4 patate viola
  • Una manciata di bacche di Goji fresche
  • Qualche rametto di Timo
  • Olio extra vergine di oliva
  • ¼ di limone
  • Pepe e sale q.b.

Per iniziare, sala e prepara il filetto, aggiungendo qualche bacca di ginepro schiacciata. Metti tutto in un sacchetto per il sottovuoto e fai cuocere il filetto nel forno a vapore per 90 minuti a 75 gradi.

Nel frattempo, togli la parte verde dalla bacche, lavale e frullale con un frullatore ad immersione insieme a un filo di olio e qualche goccia di limone per realizzare una maionese.

Pulisci i porcini delicatamente con uno spazzolino o della carta inumidita. Tagliane 2 a pezzetti e fai cuocere in una padella con un filo di olio extra vergine insieme a qualche foglia di prezzemolo. Una volta cotti, elimina le foglie di prezzemolo e frullare i funghi con delle altre foglie di prezzemolo fresche, aggiusta di sale, pepe e olio. La salsa dovrà essere abbastanza densa. In seguito prendi gli altri due fungi e tagliali a dadini.

Prendi un pentolino con i bordi alti, metti un po’ di acqua fredda, lessa le patate con la buccia per circa 30 minuti. Falle raffreddare leggermente, sbucciale e schiacciale con una forchetta, aggiungendo olio extra vergine, sale, pepe e timo. Prendi due cucchiaini bagnati e forma della piccole quenelle.

Infine, apri il sacchetto del filetto, metti da parte i succhi della carne e fallo riposare per 5 minuti tenendolo al caldo. Successivamente taglialo a medaglioni. Impiatta ponendo al centro il filetto, decorando con le quenelle di patate viola, la salsa di funghi con i cubetti crudi di porcini e aggiungendo una spennellata di maionese di bacche di Goji.

Ti è piaciuto il nostro menu per la cena? Allora scopri tante altre idee per questa meravigliosa stagione nel nostro articolo dedicato a cosa fare in autunno!