Iscriviti per scoprire tutti i brand a -70%

Iscriviti per scoprire tutti i brand a -70%

Carrello bar con decanter multipli e vino

Dopo una giornata stressante al lavoro non c’è niente di meglio che rilassarsi con un buon bicchiere di vino. Spesso capita di il bicchiere con vino rosso o bianco senza pensarci troppo, ma quando viene servito in un apposito decanter ha tutto un altro sapore. Vuoi stupire i tuoi ospiti con le tue doti di sommelier? Ecco cosa considerare per servire il vino in modo appropriato.

Cosa significa decantazione?

Decantare il vino significa sedimentare la bottiglia in una caraffa con lo scopo di ri-ossigenare il vino.

Come decantare correttamente il vino: lascia riposare il vino per la sedimentazione per alcuni giorni. È importante conservare la bottiglia in posizione verticale per permette al cosiddetto deposito di decantare sul fondo della bottiglia.

Versa lentamente il vino dalla bottiglia in una caraffa. Lascia il cosiddetto deposito in bottiglia durante la decantazione del vino.

Per un migliore risultato puoi illuminare il fondo con una lampada o una candela, in modo da vedere quando il deposito si staccherà dal fondo della bottiglia.

I decanter più belli

Un decanter o una caraffa non solo migliorano il sapore del vino, ma forniscono anche un’elegante decorazione da tavola. Aggiungendo dei bicchieri da vino coordinati potrai creare una tavola perfetta.

Inoltre, un decanter può dare un tocco di eleganza all’angolo bar nel soggiorno. Posizionato su un carrello da servizio dorato, il decanter in cristallo apparirà semplicemente eccezionale. Design curvo e vetro trasparente sono i requisiti di base per un decanter di qualità.

Sei alla ricerca di un decanter moderno per la tua prossima cena? O forse vorresti un decanter rustico da mettere in mostra in soggiorno? Scopri le nostre proposte su WestwingNow!

Caratteristiche di un buon decanter

Il decanter è un contenitore di vetro trasparente per l’aerazione del vino. Questo tipo di caraffa è disponibile in varie forme e colori. Un buon decanter affascina per la sua semplicità nel design.

Gli intenditori distinguono tre tipi di decanter: caraffa, decanter da tavolo e decanter Twister. Mentre un decanter da tavolo è molto futuristico, il decanter Twister è molto moderno. Inoltre, il tempo di aerazione del vino nel contenitore non dovrebbe essere eccessivo, quindi potrebbe essere più utile il decanter Twister, che grazie alla sua forma particolare ha un tempo di aerazione ridotto. La sua superficie più ampia facilita la ventilazione del vino,e il periodo di riposo ridotto permette di assaggiare il vino immediatamente. In altri tipi di decanter è consigliabile far riposare il vino per circa 5-10 minuti.

Suggerimento: il decanter è particolarmente scenografico su un carrello di servizio! Per completare il quadro: bicchieri coordinati e bottigli di vino importanti.

Decantare il vino rosso

Tutti i vini rossi possono essere facilmente decantati. Cià che conta è fare attenzione all’età del vino: nei vini più giovani, infatti, il deposito non si è ancora formato, quindi non avrebbe senso decantarli. La situazione è diversa con un vino rosso invecchiato: in questo caso la decantazione è raccomandata!

Assicurati che il vino non entri in contatto con troppo ossigeno, altrimenti può rovinarsi molto velocemente. Utilizza una caraffa dal collo stretto, così il contatto con l’ossigeno è ridotto a minimo e il vino non rischia di rovesciarsi.

Decantare il vino bianco

Rispetto alla decantazione del vino rosso, quella di vino bianco è piuttosto rara. Fu praticata principalmente nel XIX secolo e da allora cadde sempre più nell’oblio. Nel frattempo, però, la decantazione del vino bianco ha trovato nuovi seguaci. Gli esperti confermano che alcuni vini bianchi possono ottenere ancora più sapore attraverso un maggiore contatto con l’ossigeno.

Come per i vini rossi, non tutti i vini bianchi sono adatti alla decantazione. Utilizzando un decanter è possibile affinare gli aromi dei vini bianchi giovani o corposi. Anche per decantare il vino bianco, è meglio usare una caraffa dal collo stretto: il contatto con l’ossigeno dovrebbe essere molto più breve rispetto al vino rosso.

È tempo di concedersi un buon vino! Invita i tuoi più cari amici a cena e condividi questo piacere in compagnia!