Menu vegetariano Capodanno

Pensando a cosa preparare per il cenone del 31 dicembre, grandi classici come zampone, cotechino e salmone hanno spesso la meglio. Ma i tempi stanno cambiando, e la tradizione anche. Forse quest’anno tra i tuoi invitati c’è qualcuno che ha smesso di mangiare carne e pesce o, magari, quella persona sei proprio tu! Di seguito ti proponiamo un menu di Capodanno vegetariano che stupirà i tuoi ospiti e accontenterà proprio tutti. Ma non preoccuparti, le lenticchie non mancheranno!

Antipasti vegetariani per il menu di Capodanno

Gran parte degli antipasti che mangiamo regolarmente, soprattutto durante occasioni speciali, sono già vegetariani. Pizzette, torte salate, verdure gratinate… sono tutte ottime alternative! Vogliamo però proporti due ricette originali da servire durante il Cenone di Capodanno, per iniziare alla grande.

Arancini con zucchine

Per preparare questa ricetta ti serviranno:

  • 3 zucchine;
  • 300 g di riso;
  • 2 uova;
  • 200 g di mozzarella;
  • Formaggio grana grattugiato;
  • Pangrattato;
  • Olio, sale, pepe q.b

Fai lessare il riso e, una volta cotto, passalo sotto l’acqua corrente per farlo raffreddare. Nel frattempo taglia le zucchine molto finemente, mettile su uno scolapasta con una manciata di sale e lasciale scolare. Aiutandoti anche con le mani o con un panno, cerca di rimuovere tutta l’acqua in eccesso. A questo punto fai rosolare le zucchine in padella con un filo d’olio a fiamma media per qualche minuto. In una ciotola mischia riso, uova, formaggio, zucchine e sale e pepe. Con le mani bagnate, forma delle palline e inserisci al centro dei cubetti di mozzarella. Chiudi bene le palline e falle passare nel pangrattato.

Puoi scegliere se cuocerle in forno statico a 180 gradi per una ventina di minuti (o fino a quando non saranno belle dorate), oppure puoi friggerle in un tegame dai bordi alti.

Girelle di sfoglia agli spinaci

Questo secondo antipasto, del nostro menu per il Capodanno vegetariano perfetto, è più facile e veloce da preparare, ideale per chi ha poco tempo a disposizione. Gli ingredienti sono:

  • 1 rotolo di pasta sfoglia;
  • 160 g di spinaci puliti;
  • Mozzarella o scamorza;
  • Formaggio grana grattugiato;
  • Prezzemolo tritato, sale, pepe q.b.

Cuoci a fiamma media gli spinaci con un filo d’olio e un po’ di sale per farli appassire e, in seguito, sminuzzali con il coltello. Srotola la pasta sfoglia e posiziona gli spinaci lasciando un bordo di 1,5 cm lungo i lati. Cospargi con un filo d’olio, pepe o qualche spezia a piacere. Aggiungi la mozzarella tagliata finemente, una spolverata di formaggio grana e il prezzemolo. Avvolgi la pasta sfoglia partendo dal lato lungo.

Con un coltello affilato, ricava le tue girelle lasciando uno spessore di circa 1 cm e disponile su una teglia con carta da forno. Cerca di tenerle un po’ distanziate tra loro. Inforna a 200 gradi per 20-30 minuti.

Piatto principale: il polpettone di lenticchie

Si sa, le lenticchie non possono mancare durante il cenone di Capodanno, neanche in un menu vegetariano! Questa ricetta non solo è priva di carne, ma è anche facile da preparare, economica e nutriente. Inoltre, la ricetta che ti proponiamo è anche priva di derivati animali, quindi adatta anche a vegani o intolleranti ai latticini.

Vediamo quali ingredienti ti servono per 4 persone:

  • 300 g di lenticchie secche;
  • 1 patata media;
  • 1 carota;
  • 1 cipolla;
  • Farina di ceci;
  • Pane grattuggiato;
  • 4 patate da utilizzare per il contorno;
  • Rosmarino e foglie di alloro;
  • Sale, pepe e spezie a piacere.

Inizia cuocendo le lenticchie come da confezione, insieme ad un paio di foglie di alloro, fino a quando non saranno ben cotte e morbide. Mentre le lenticchie sono in pentola, sminuzza a mano o in un mixer una patata, una carota e una cipolla. Passale poi in padella con un filo d’olio e un pizzico di sale per qualche minuto.

Quando le lenticchie saranno cotte, scolale bene, riponile in una ciotola capiente e, aiutandoti con una forchetta, schiacciale per ottenere la consistenza desiderata. Nella stessa ciotola, aggiungi le verdure, la farina di ceci e il pane grattugiato. Aggiungi anche sale, pepe e le spezie che hai scelto, ti consigliamo timo, paprika e curry.

Una volta che l’impasto sarà ben amalgamato e avrà raggiunto la consistenza giusta, forma il polpettone modellandolo con le mani e sistemandolo al centro della teglia. Aggiungi anche le patate tagliate a pezzettini intorno al tuo polpettone vegetariano, con sale, un filo d’olio e un paio di rametti di rosmarino. Cuoci tutto in forno statico a 180 gradi per 30 minuti.

Maionese vegana di accompagnamento

Puoi accompagnare il polpettone con qualche salsa, l’hummus o, perché no, con una maionese vegana: prepararla è semplicissimo! In un bicchiere alto unisci 150 ml di latte vegetale, 150 ml di olio extravergine d’oliva e 150 ml di olio di semi. Sale, pepe, curcuma e il succo di mezzo limone. Utilizza un minipimer per frullare il tutto, fino a quando non avrai ottenuto la classica consistenza della maionese. A questo punto lasciala raffreddare per un’oretta in frigorifero ed è pronta per essere servita!

Il dessert: crumble di mele

Per concludere al meglio il menu vegetariano di Capodanno il crumble di mele è perfetto. Il crumble è un dolce tipico della tradizione inglese molto popolare anche in Italia. Mele e cannella ci ricordano subito i sapori della stagione fredda e regalano un senso di calore alla cucina. Un dessert vegetariano ideale da gustare durante una serata fredda. Per prepararlo ti serviranno:

  • 750 g di mele golden;
  • 70 g di zucchero di canna e 120 g di zucchero normale;
  • Succo di mezzo limone;
  • Cannella in polvere;
  • Burro;
  • 150 g di farina 00

Per preparare il crumble, versa in una ciotola farina, lo zucchero normale, 130 grammi di burro tagliato a pezzetti e un po’ di cannella in polvere. Impasta fino a formare un panetto omogeneo, avvolgilo nella pellicola e lascialo riposare in frigorifero per almeno un’ora.

Sbuccia le mele e tagliale a cubetti di un centimetro circa. In una ciotola spremi mezzo limone, aggiungi le mele, lo zucchero di canna, la cannella e mescola bene. Copri la ciotola e lascia macerare per 30 minuti.

A questo punto, puoi decidere se utilizzare una teglia oppure delle cocotte monoporzione. In ogni caso, utilizza le mele come base e grattugiaci sopra il panetto di pasta frolla con una grattugia oppure aiutandoti con un coltello. Cuoci il tuo cramble in forno statico a 200 gradi per 20 minuti o fino a quando la superficie non sarà dorata. Servi il dolce tiepido e, se vuoi, accompagnato da una pallina di gelato alla crema!

Se questo articolo ti è piaciuto e sei in cerca di altri consigli per organizzare un ultimo dell’anno indimenticabile, leggi il nostro articolo su cosa fare a Capodanno. Troverai idee su viaggi, feste a tema e tanto altro!  

Suggerimenti per le tue ricette: