riciclare uova di pasqua

Le uova di cioccolato sono immancabili nella Pasqua degli italiani. E molto spesso, trascorso il lunedì di Pasquetta, ci ritroviamo con resti di uova in giro per la dispensa. Dopo due giorni di scorpacciate cioccolatose e menù pasquali impegnativi, ci potrebbe venire la tentazione di buttare via le uova avanzate. Sarebbe un errore! Il cioccolato delle uova può essere riutilizzato in 1000 modi. In questo articolo ti suggeriamo 5 alternative semplici per riciclare le uova di Pasqua e realizzare dolci golosi evitando gli sprechi.

Riciclare le uova per una Pasqua sostenibile

È quasi inevitabile: durante le festività prepariamo per familiari e amici pranzi, aperitivi, merende o cene con menù a più portate e in quantità più abbondanti del solito. È comprensibile, perché non vogliamo deludere gli ospiti che chiedono il bis. Ma il rischio è di ritrovarci con i famosi “avanzi” il giorno dopo. Il nostro consiglio è quello si surgelare le porzioni avanzate: in questo modo non solo non butti via il cibo, ma hai in freezer delle pietanze pronte per quando non hai tempo o voglia di cucinare. Sempre in ottica di riciclo e lotta allo spreco, ti vogliamo suggerire 5 modi per riciclare anche le uova di Pasqua. Tra brownies, crema spalmabile e classiche torte, eccoti 5 idee tutte da copiare.

1. Salame al cioccolato

Questa ricetta è un classico che piace a tutti e ha il vantaggio di essere un dolce senza cottura e senza uova. Per realizzarlo ti serviranno: 300 gr di biscotti secchi, 150 gr di burro a temperatura ambiente, 200 gr di uova di cioccolato fondente, 100 gr di zucchero. Comincia sbriciolando grossolanamente i biscotti. Sciogli a bagnomaria il cioccolato. Lavora il burro a pomata e incorpora lo zucchero. Mescola cioccolato e burro zuccherato ed infine i biscotti. Avvolgi il composto in carta forno realizzando forma e dimensioni del salame. Chiudi a caramella e avvolgi con alluminio. Fai rassodare in freezer per circa 4 ore. Prima di servire su tagliere di legno, spolvera con zucchero a velo.

2. Crema spalmabile

Idea versatile per riciclare le tue uova di Pasqua: puoi utilizzare questa crema per farcire ma è buonissima anche spalmata sul pane! Ti serviranno 350 ml di latte, 120 gr di zucchero, 30 gr di amido di mais, 30 gr di cacao amaro e 100 gr di uova al cioccolato fondente. Comincia scaldando il latte e, nel frattempo, mescola le polveri (zucchero, cacao e amido di mais). Quando il latte ha quasi raggiunto il bollore, versalo a filo sulle polveri mescolando. Infine aggiungi i resti delle uova di cioccolato fondente e riporta sul fuoco mescolando per 3 minuti. Ecco fatto! Puoi conservare questa crema in frigo fino a 3 giorni.

3. Torta caprese

Ne esistono diverse versioni, noi ti proponiamo la classica al cioccolato. Tosta 200 gr di mandorle e tritale. Separa tuorli e albumi di 4 uova. Monta gli albumi a neve con 50 gr di zucchero e un pizzico di sale. Sciogli a bagnomaria 200 gr di uova al cioccolato fondente. Lavora 150 gr di burro a pomata insieme a 150 gr di zucchero fino a ottenere un composto spumoso; aggiungi uno ad uno i tuorli mescolando. Ora assembla il tutto, inserendo per ultimi mandorle e cioccolato fuso. Inforna a 180 gradi per 45 minuti. Servi la torta fredda, spolverata di zucchero a velo.

4. Brownies al cioccolato

Classica preparazione americana dall’impatto calorico non indifferente, ma golosissima e semplice da realizzare. Sciogli a bagnomaria 270 gr di uova di cioccolata insieme a 140 gr di burro. Sbatti 4 uova con 260 gr di zucchero, aggiungi il cioccolato fuso con il burro intiepiditi e 140 gr di farina 00. Distribuisci il composto su una teglia quadrata con i lati di almeno 25 cm. Se ti piace, puoi cospargere di frutta secca prima di infornare a 180 gradi per 30 minuti. Tagliare il dolce nei classici quadrotti una volta raffreddato.

5. Barrette di cioccolato e riso soffiato

Questa ricetta ci piace particolarmente perché super facile e relativamente leggera. Segui queste semplici istruzioni per creare degli snack fai da te energetici e golosi, riciclando le tue uova di Pasqua. Sciogli a bagnomaria 180 gr di uova al cioccolato fondente e 20 gr di burro. Togli dal fuoco e unisci al composto 100 gr di riso soffiato. Amalgama bene gli ingredienti e distribuisci in un contenitore largo foderato di carta forno. Crea uno strato alto circa 4 cm e coprilo con la pellicola. Riponi in frigo per almeno 4 ore, dopo di che taglia le tue barrette. Puoi utilizzare anche le uova di cioccolato al latte o bianco: in questo caso puoi eliminare dalla ricetta il burro.

Abbiamo visto insieme come riciclare le uova di Pasqua con ricette sfiziose e veloci. Per altri suggerimenti su cosa fare per Pasqua, divertiti a leggere le nostre guide: troverai spunti originali su decorazioni, centrotavola, menù e tanto altro per accogliere familiari e amici con un tocco personale in più.

Gli indispensabili per preparare le tue ricette: