Iscriviti per scoprire tutti i brand a -70%

Iscriviti per scoprire tutti i brand a -70%

zona giorno con grandi finestre con infissi bianchi e tende grigie

Scegliere gli infissi non è un compito facile. Generalmente ci si informa sui materiali, le prestazioni e ovviamente il prezzo. Ma è bene prendere in considerazione anche l’aspetto estetico e comprendere come scegliere il colore degli infissi. Ricorda che anche l’occhio vuole la sua parte e gli infissi non passano certo inosservati! I colori e le forme che sceglierai per le tue finestre racconteranno in qualche modo la tua casa. Per questo è essenziale che esse siano in linea con gli altri componenti di arredo. Non si può far a meno che considerare gli infissi come elementi di design alla stregua degli altri!

Quali materiali scegliere per gli infissi?

Come già accennato in apertura uno degli aspetti di valutazione nella scelta degli infissi riguarda proprio i materiali. Quelli più diffusi sono sostanzialmente tre, ognuno con i suoi pregi e difetti: PVC, allumino a taglio termico e legno.

PVC è l’acronimo di cloruro di polivinile, ovvero un materiale termoplastico che ben si adatta alla produzione di finestre. Ha discrete qualità relative all’isolamento termico e a quello sonoro, ma il suo punto di forza è indubbiamente il rapporto qualità prezzo. Tuttavia non è il materiale più adatto per finestre di grandi dimensioni e la scelta dei colori è purtroppo limitata.

L’alluminio a taglio termico è un materiale piuttosto particolare. È composto da due moduli, all’interno dei quali è racchiuso uno strato che risulta un ottimo isolante acustico. Non a caso gli infissi in alluminio sono i più comuni per i palazzi delle città trafficate. Viene prodotto in una vasta gamma di colori che ben si sposeranno con qualunque tipologia di arredo.

Infine il legno è certamente il materiale più pregiato, ed oltre che per il suo fascino senza tempo, si distingue anche per le sue ottime proprietà termiche. Il legno è adatto anche per creare imponenti porte vetro che risultano di difficile costruzione con gli altri materiali. Essendo però un “elemento vivo” necessita una costante manutenzione soprattutto se esposto frequentemente ad agenti atmosferici.

infissi di colore bianco su salotto moderno

Un colore per ogni stile

Veniamo al dunque: come scegliere il colore degli infissi? Tieni sempre a mente il termine armonia. Qualunque tonalità sceglierai si dovrà ben sposare con il resto dell’arredamento ed essere espressione del design desiderato per la tua casa.

Ad esempio un’abitazione in stile rustico sarà caratterizzata da materiali naturali come la pietra e il legno. Il tutto sarà condito da complementi d’arredo caratterizzanti: un caminetto, travi a vista, tessuti fantasia, sofficini cuscini e così via. Nelle case di campagna spesso i fori finestra hanno dimensioni limitate, quindi è d’obbligo puntare su colori che sappiano esprimere al meglio la luminosità. Potresti così optare per pareti bianche o avorio alle quali affiancherai infissi del medesimo colore, oppure nelle intramontabili tonalità del legno.

Al contrario, in una casa progettata secondo una concezione moderna potrebbe essere un design minimale a fare da padrone. Così linee pulite ed essenziali domineranno lo spazio lasciando in disparte il superfluo e valorizzando le dimensioni dell’ambiente. Lo stile minimal inoltre spesso rinuncia alle tende prediligendo soluzione basiche. Così facendo le finestre restano in bella vista e la scelta del colore diviene fondamentale. Di solito la scelta migliore è quella di far coincidere il colore degli infissi con quelli delle pareti, solitamente bianche o grigie, in maniere tale da porre in risalto l’arredamento.

Cambiando ancora scenario, in una casa dal sapore vintage gli arredi saranno caratterizzati da carte da parati, drappeggi, componenti in pelle, vetro e cristallo. Le pareti invece sono generalmente accompagnate da tinte sobrie come il bianco o il crema, mentre i pavimenti più in voga sono in parquet o marmo. In questo caso il colore degli infissi dovrà essere tenue e riprendere il colore delle pareti o delle venature del legno del pavimento. Si consiglia un colore chiaro anche per evitare l’effetto fantasma sotto le tende, le quali risultano accessori immancabili nelle case retrò.

Aspetti da considerare nella scelta

Nella riflessione su come scegliere il colore degli infissi vanno tenuti in considerazione diversi aspetti.

Abbiamo sottolineato più volte l’importanza del ricreare un’armonia con l’arredamento circostante anche grazie alla scelta degli infissi. Questi dovranno trovare la giusta collocazione cromatica e non entrare visivamente in contrasto con le porte. Le soluzioni possibili sono sostanzialmente due:

  1. Potrai donare alle stanze un’uniformità scegliendo per gli infissi colori e materiali che richiamino la fattura e le nuance delle porte stesse.
  2. Potrai personalizzare l’ambiente in maniera più netta creando dei contrasti di colore. Cerca comunque di riprodurre un equilibrio con l’arredamento. I colori degli infissi potranno essere diversi dalle porte, ma dovranno collegarsi alle tonalità delle pareti o a quelle degli elementi di arredo.

Quanto costa cambiare gli infissi?

I prezzi variano in base al tipo di materiale scelto. Come ricordavamo qualche paragrafo più in su il PVC offre il miglior rapporto qualità prezzo. Il prezzo al metro quadro varia dai 150 ai 300 euro, però la scelta dei colori è limitata. È possibile apportare una cover in alluminio sugli infissi per ottenere la tonalità desiderata. Ovviamente questa applicazione comporterà un sovrapprezzo.

Per non avere limitazioni di colori potrai scegliere degli infissi in alluminio a taglio termico, i quali vengono prodotti in quasi tutte le tonalità. Il loro prezzo si aggira tra i 300 e i 450 euro al metro quadro. Se invece vorrai garantirti l’ineguagliabile stile pregiato del legno risparmierai qualcosina: i prezzi si aggirano tra i 200 e i 350 euro al metro quadro. Ricorda però che gli infissi in legno richiedono maggiore cura e manutenzione.

Pronto per scegliere il colore degli infissi? Speriamo che questo articolo ti faciliti il compito! E per essere sicuro di conoscere le ultime tendenze di interior design in tempo reale registrati gratuitamente su Westwing: riceverai offerte esclusive per rendere la tua casa più bella!