Ristrutturare casa primavera

La primavera è un periodo atteso da molti per fare dei lavori di ristrutturazione all’interno o all’esterno della propria casa. In questa stagione si può approfittare del bel tempo e delle giornate che si allungano per programmare degli interventi prima che arrivi il soffocante caldo estivo. Gli esperti di Habitissimo, il portale che aiuta a trovare professionisti e ditte specializzate nelle costruzioni e nelle ristrutturazioni, hanno individuato alcuni dei lavori da fare in primavera per ristrutturare casa. Scopriamoli insieme!

1. Predisporre coperture per giardini e terrazzi

La primavera è il periodo ideale per trasformare gli esterni in aree relax dove approfittare delle belle giornate. Pergole, pergotende, gazebo o tende da sole sono alcune delle soluzioni a disposizione per realizzare delle aree coperte negli ambienti outdoor come terrazzi, balconi e giardini.

In base alle caratteristiche dello spazio ed alle proprie esigenze bisognerà individuare la tipologia di  copertura più idonea, valutando le dimensioni, i modelli ed i materiali. Nel caso di abitazioni all’interno di un condominio bisognerà attenersi al regolamento condominiale, verificando se è consentita l’installazione e se ci sono regole di decoro da rispettare. Da ricordare, inoltre, che l’installazione di soluzioni fisse richiede il rilascio di permessi edilizi.

2. Tinteggiare gli interni

Per rinfrescare la casa a volte le pulizie di primavera non bastano. Le pareti con il tempo possono presentare macchie, segni di usura, piccole crepe e distaccamenti della pittura. Segni inequivocabili che è arrivato il momento di tinteggiare le pareti. Un’occasione per cambiare i colori all’interno della propria casa e dare agli ambienti un aspetto più attuale. Per un buon risultato sarà necessario scegliere le vernici più adatte alla tipologia di supporto. Per non sbagliare vale la pena affidarsi ai consigli di un imbianchino professionista che potrà garantire anche un’applicazione a regola d’arte, includendo le operazioni di preparazione necessarie.

3. Installare un nuovo impianto di aria condizionata 

Raffrescare la casa durante i mesi più caldi è diventato sempre più una necessità. In vista dei picchi di calore dei mesi estivi, tra i lavori da fare per ristrutturare casa in primavera c’è sicuramente l’installazione di un impianto di aria condizionata in uno o più ambienti della casa. I modelli a risparmio energetico sono quelli su cui puntare per non avere spese esorbitanti in bolletta, ma la tipologia e la potenza del condizionatore necessarie vanno stabilite con un tecnico che possa calcolare il reale fabbisogno degli ambienti. Inoltre, bisogna valutare se si è utile di abbinare la funzione pompa di calore per il riscaldamento nei mesi invernali.

L’installazione di un impianto di aria condizionata richiede delle opere murarie per poter collegare l’unità esterna a quella interna. Se si realizza un impianto di aria condizionata canalizzata si ottiene un effetto esteticamente più gradevole poichè non si ha lo split a vista ma sono richiesti ulteriori lavori come la realizzazione di controsoffitti.

4. Ristrutturare la facciata

Un’altra categoria di lavori che è possibile effettuare in primavera sono quelli relativi alla ristrutturazione o al recupero della facciata della propria abitazione. Ci sono diverse tipologie di interventi che si possono realizzare, dalla tinteggiatura degli esterni per un semplice miglioramento estetico al rifacimento di balconi pericolanti fino alla posa del cappotto termico per incrementare l’efficienza energetica dell’edificio. Si tratta di lavori complessi che richiedono capacità e conoscenze specifiche per cui conviene affidarsi solo a professionisti specializzati. Realizzare questo genere di lavori richiede un investimento importante, ma approfittare delle detrazioni fiscali consentirà di ridurre le spese.

Leggi anche: Come scegliere l’abbinamento dei colori per la facciata esterna.

5. Installare le zanzariere

Con le temperature che salgono la voglia di aprire le finestre viene disturbata dall’ingresso degli insetti in casa. Per vivere in tranquillità la soluzione è installare le zanzariere a tutte le aperture della casa. Questa barriera offre un’ulteriore protezione riducendo l’ingresso di polvere e pollini; quindi, è anche un alleato contro le allergie primaverili.

Per ogni apertura si possono installare diverse tipologie di zanzariere, ciascuna pensata per esigenze diverse. Le zanzariere a rullo, avvolgibili in verticale sono ideali per le finestre. Ci sono poi le zanzariere a battente per portefinestre che sono dotate di un’anta apribile, perfette per poter accedere facilmente a balconi o terrazzi, mentre le zanzariere scorrevoli assicurano la massima praticità anche per grandi aperture.

Ora che sai quali lavori fare per ristrutturare casa in primavera, cerchi altri consigli per prenderti cura della tua casa? Leggi le nostre guide dedicate a “Cura e manutenzione“, troverai tanti suggerimenti utili!