Iscriviti per scoprire tutti i brand a -70%

Iscriviti per scoprire tutti i brand a -70%

Detersivi fai da te

Nella categorie dei detersivi rientrano tutti quei prodotti adoperati per la pulizia della casa, della persona e degli oggetti. Con questo termine si fa quindi riferimento a saponi, ammorbidenti, prodotti per lavatrice, pavimenti, vetri, multiuso, saponi, ecc. I detersivi fai da te sono sempre più utilizzati grazie alla loro semplicità e al fatto che sono più delicati, economici e rispettano l’ambiente.

Detersivi fai da te: perché conviene

Come accennato, puoi creare il tuo detergente in casa partendo da ingredienti che probabilmente hai già nella tua dispensa e che usi saltuariamente. Basta solo un po’ di buona volontà e seguire i consigli che trovi nei prossimi passi. Inoltre, realizzare detersivi naturali può rivelarsi anche un passatempo per persone creative che insieme ai loro amici vogliono divertirsi e fare qualcosa con le proprie mani.

Ingredienti utilizzati per i detersivi fai da te

Solitamente gli ingredienti base che dovrai utilizzare li troverai in tutti i supermercati. Probabilmente, se controlli in dispensa ti accorgerai di averli già. Un esempio è l’aceto di mele, ottimo neutralizzatone di odori e disinfettante. Il bicarbonato è utilissimo per sbiancare e strofinare senza arrecare danno a materiali e superfici delicate. Anche il sapone di Marsiglia, molto utilizzato dalle nostre nonne, è un valido alleato per creare detersivi fatti in casa smacchianti al pari di quelli che trovi in commercio. Non dimenticare il caro e vecchio limone che disinfetta, lucida e regala un profumo inconfondibile di fresco e pulito.

Detersivo fai-da-te per lavastoviglie

  1. La prima cosa da fare è procurarti gli ingredienti: 100 ml di aceto di mele, 150 grammi di sale bianco (va bene quello fino), 2-3 limoni di medie dimensioni e 450 ml di acqua di rubinetto.
  2. Ora devi pulire bene i limoni e tagliarli in piccole parti. Occorre poi metterli in un frullatore o in una ciotola ampia (dovrai usare il frullatore a immersione) e ricavare così un composto omogeneo e liscio.
  3. Metti i limoni frullati in una casseruola e unisci aceto, acqua, sale. Porta a bollore per circa 10 minuti girando spesso il tutto per non farlo attaccare.
  4. Una volta raffreddato, frulla nuovamente il tutto in modo che non ci siano più grumi di limone che resterebbero nel filtro della lavastoviglie.
  5. Non ti resta che utilizzare questa preparazione aggiungendone un paio di cucchiai ad ogni lavaggio delle tue stoviglie.

Step by step per fare il detersivo per lavatrice

  1. Gli ingredienti necessari sono: 50 grammi di bicarbonato, 2,5 litri di acqua di rubinetto, 100 grammi di sapone di Marsiglia e un olio essenziale a scelta.
  2. Fai sciogliere il sapone di Marsiglia (precedentemente spezzettato con un coltello) in acqua calda senza farla raggiungere a ebollizione. Mescola sempre molto bene.
  3. Dopo aver spento il fuoco e fatto raffreddare il tutto, aggiungi il bicarbonato e gira bene. Accendi nuovamente il fuoco a fiamma media e mescola bene.
  4. Puoi personalizzare i detersivi naturali per lavatrice con un olio essenziale a scelta che darà un profumo inconfondibile. I migliori sono: lavanda, limone o arancio.
  5. Conserva il prodotto in bottiglie di plastica (puoi utilizzare quelle vuote dei vecchi detersivi) e utilizzane un misurino a ogni lavaggio.

Detersivo fai-da-te per i piatti

  1. Procurati 75 ml di aceto (meglio se di vino) 250 ml di acqua di rubinetto, 100 grammi di sale e 2 limoni non trattati.
  2. Pulisci i limoni rimuovendo tutti i semi. Se sono biologici puoi lasciare la buccia. Mettili in una pentola tagliati a pezzettini. Accendi il fuoco e fai bollire fino a quando non saranno morbidi.
  3. Trasferiscili quindi in un frullatore fino a ottenere una pasta morbida, senza grumi né pezzi di buccia.
  4. Rimetti i limoni nella pentola unendo un po’ alla volta anche gli altri ingredienti. Mescola bene con il fornello acceso e fai bollire per qualche minuto.
  5. Utilizzalo in acqua calda per togliere tracce di cibo, unto e sporco. Questo è solo uno dei tanti detersivi fai da te per piatti e, ovviamente puoi aggiungere anche una goccia di olio essenziale di limone bio per profumare ancora di più le pentole.

Detergente fatto in casa per i vetri

  1. Per prima cosa dovrai scegliere un olio essenziale secondo i tuoi gusti. Ad alcuni piace quello del limone, ad altri la menta. Scegline uno bio di buona qualità perché potrai utilizzarlo per molti scopi, come per esempio in un diffusore per ambiente.
  2. Procurati una boccetta con spruzzino che ti aiuterà a spargere bene il prodotto sui vetri. Unisci quindi nel contenitore 3 bicchieri di acqua, 10-12 gocce del tuo olio essenziale preferito, e 3 cucchiai di aceto di mele.
  3. Mescola bene il tutto e usa all’occorrenza insieme a un giornale (che aiuta più della pezza in quanto non rilascia pelucchi) per togliere gli aloni e lo sporco senza graffiare le superfici.

Accorgimenti per chi fa detersivi in casa

I detersivi naturali si chiamano così perché non derivano da sostanze chimiche ma, al contrario, da quelli che la natura ci mette a disposizione. Cerca di utilizzare sempre prodotti biologici che, anche se sembrano costare un po’ di più, sicuramente fanno bene all’ambiente, ma anche alla tua salute. Questo accorgimento eviterà brutte sorprese come arrossamenti dovuti al contatto con sostanze aggressive.