Iscriviti per scoprire tutti i brand a -70%

Iscriviti per scoprire tutti i brand a -70%

animali domestici: bassotto che dorme avvolto in una coperta

I cani, i gatti e tutti gli altri animali domestici ci regalano ogni giorno grandi momenti di felicità, oltre a diventare parte integrante della famiglia. Se ti stai preparando per accogliere un nuovo amico, ma anche nel caso in cui già sia in casa con te, assicurati di avere tutto quello che ti serve a disposizione. Abbiamo preparato una guida per spiegarti i motivi per cui gli animali da compagnia ti fanno stare bene: non dimenticare di seguire le regole base per la convivenza in appartamento, per te, per loro e anche per i tuoi vicini!

Tutte le gioie degli animali domestici

Secondo alcuni studi, ci sono tanti buoni motivi per aprire le porte della tua casa a un animale da compagnia. Meglio ancora se si tratta di un randagio o di un cucciolo adottato in una struttura apposita per cani, gatti e altri animali in difficoltà. Ecco perché è sempre una scelta che fa bene al cuore e non solo.

  • Il primo beneficio e anche il più scontato riguarda l’effetto sull’umore. Gli animali domestici trovano sempre il modo per farti stare meglio e ti fanno compagnia quando ti senti un po’ giù.
  • Nel caso dei cani, il giovamento è anche per la tua salute, visto il tuo amico a quattro zampe ti “obbliga” a fare lunghe passeggiate e a prendere aria più spesso.
  • Se hai un gatto, non sottovalutare il magico potere delle fusa: stando a una recente ricerca, accarezzare il proprio micio ha un effetto rilassante e antistress.
  • Hai dei figli? In questo caso avere un animale in casa permette di responsabilizzare i più piccoli e di abituarli a prendersi cura di un altro essere vivente che dipende completamente da loro.

Animali domestici in appartamento

Prima di aprire le porte di casa a un animale, assicurati di avere tutto lo spazio necessario in casa. In particolare, se abiti in appartamento ti consigliamo di verificare prima il regolamento condominiale. Ciò detto, in seguito alla Legge 220/2012, chiamata anche Riforma del Condominio, non è più possibile vietare di tenere un animale domestico in appartamento, a parte in casi specifici, come mancanza di igiene e problemi di salute dell’animale. Resta comunque la possibilità del condominio di opporsi agli animali esotici, come serpenti, iguane e serpenti.

Per rispettare i tuoi vicini di casa, assicurati che il tuo animale non dia fastidio agli altri e provvedi alla pulizia dove necessario. Per quanto riguarda i cani, se li vuoi portare a spasso negli spazi comuni, come il giardino, usa sempre il guinzaglio corto e tieni con te la museruola, che deve essere sempre indossata nel caso di razze considerate pericolose. Usa il buon senso: fai in modo che nessuno si senta infastidito e rispetta sempre le regole.

Animali domestici e case in affitto

Se abiti in una casa in affitto, il discorso potrebbe complicarsi. Oltre a rispettare le norme condominiali (in caso di appartamento), devi confrontarti direttamente con il padrone di casa. Se stai per traslocare in una nuova casa, per evitare piccoli e grandi disastri ti consigliamo di non lasciare mai solo il tuo animale da compagnia durante i primi giorni. Il trasferimento potrebbe confonderlo, portandolo a farsi del male oppure a danneggiare mobili, pavimenti, porte e molto altro.

Se hai un cane, un gatto o un coniglio, un trucco semplice per aiutarli ad ambientarsi consiste nel lasciare a disposizione un gioco oppure qualcosa da masticare. Non sgridarli e non urlare: oltre a infastidire i vicini, non serve a nulla. Lascia che prendano le misure alla nuova casa in modo graduale e preparati ad avere un po’ di pazienza e a rimediare a qualche guaio.

4 animali da compagnia facili da gestire

Se pensi di non riuscire a gestire un cane o un gatto, puoi anche optare per altri tipi di animali d’affezione che richiedono meno impegno. Scopri quelli più amati e inizia subito a far posto in casa, non prima di aver riflettuto con attenzione sulla tua scelta. Ogni essere vivente, anche il più piccolo, ha diritto a una vita dignitosa e a tutte le cure necessarie, dal veterinario all’alimentazione su misura.

  1. Pesci: l’acquario è bello da vedere e rilassa. Scegliere dei pesciolini è il primo passo per prendersi cura di un animale domestico.
  2. Criceti: piccoli e teneri, questi roditori hanno bisogno di una piccola gabbietta e si adattano bene alla vita in casa. Essendo animali notturni, preferiscono però giocare di notte e non amano condividere il loro spazio con altri rivali.
  3. Conigli: forse non tutti sanno che si possono gestire quasi come i gatti. Fanno i loro bisogni nella cassetta e si abituano facilmente a stare con te in casa.
  4. Tartarughe: acquatiche o terrestri, basta che siano specie autorizzate per essere tenute in casa, le tartarughe piacciono molti ai bambini e si gestiscono con facilità.

Consigli per una casa pet friendly

Se è arrivato il grande momento e stai per portare a casa un cane, un gatto o un altro animale, assicurati che tutto sia a prova di pet.

  • Non ci sono indicazioni precise per lo spazio a disposizione, ma cerca sempre di garantire una vita dignitosa al tuo animale da compagnia.
  • Metti una cuccia o comunque un’area dedicata a disposizione del tuo nuovo amico. Lo stesso vale per le gabbiette e gli acquari, che devono essere sempre sufficientemente capienti e di qualità.
  • Attenzione alle vie di fuga, come porte e finestre, ma anche alle scale, che potrebbero mettere in difficoltà i cuccioli.
  • Non lasciare cibo, spazzatura, piante e sostanze tossiche in luoghi raggiungibili.
  • Pulisci e disinfetta con cura, usando detergenti con profumazioni che non diano fastidio ai tuoi animali domestici.

Rendi la tua casa ancora più bella: iscriviti a Westwing e scopri ogni giorno tutte le offerte esclusive!

banner lifestyle