matrimonio in vigna

Tra i paesaggi italiani più spettacolari, i vigneti sono in primo piano non soltanto per le eccezionali produzioni vinicole ma anche per l’atmosfera unica che si crea sui pendii attraversati dai filari. Particolarmente godibile al tramonto quando i colori del cielo si fondono con quelli della vegetazione, il vigneto regala un senso di pace e bellezza straordinari. Organizzare un matrimonio in vigna è dunque la scelta giusta se ami la natura, vuoi uno scenario inaspettato dall’atmosfera spontanea e… ti piace il buon vino! Abbiamo preparato per te una piccola guida con spunti utili su location, stile e allestimenti. Senza ovviamente trascurare il menù.

Scegliere la location perfetta per te

Per prima cosa è fondamentale la scelta della data dell’evento, che dovrebbe collocarsi tra Aprile e Settembre. Verifica con i titolari della struttura prescelta qual è il periodo migliore in modo che il clima non sia troppo caldo o piovoso. Da Nord a Sud la nostra penisola offre una varietà di vitigni eccezionale, apprezzata in tutto il mondo.

Diverse caratteristiche di terreni, acqua e microclima conferiscono a ogni territorio qualità uniche che ritroviamo poi nei vini. Per il tuo evento affidati a una struttura attrezzata per allestire un banchetto con tante persone, quindi un casale, un agriturismo o un’azienda vinicola con personale esperto nella gestione di eventi. Ecco le 3 aree di produzione vinicola più rinomate dove cercare la location per il tuo matrimonio in vigna.

Vigne di Franciacorta (Lombardia)

90 km da Brescia fino al lago d’Iseo, un percorso paradisiaco per gli amanti delle bollicine italiane. Sono i vigneti di Franciacorta, territorio fiabesco per indimenticabili degustazioni delle 3 frizzanti varietà: bianco, saten e rosé. Un buon motivo per pensare a un matrimonio nei vigneti lombardi è che sono vicini a Milano, quindi facilmente raggiungibili con un volo anche da invitati fuori Regione.

Il mese più suggestivo per pianificare qui il tuo matrimonio in vigna è Settembre, quando lo spettacolo del foliage è al suo culmine. Scegli una location con vista panoramica: con un’unica soluzione avrai vigna e vista mozzafiato sul lago d’Iseo. Concorda un menu che valorizzi i vini e decora i tavoli con foglie di vite e grappoli. Per intrattenere gli ospiti prima del banchetto, puoi organizzare un piccolo tour nella cantina; tu avrai tempo per fare il servizio fotografico con calma e gli invitati si godranno un aperitivo durante la visita guidata.

Colline del Chianti (Toscana)

Spettacolare vino dal color rubino, il Chianti è prodotto da vigneti che sfilano tra Siena, Firenze e Arezzo. Le dolci colline toscane sono il contesto ideale per un matrimonio in vigna dal mood country chic. Qui troverai antichi casali, cantine e agriturismi; ma anche castelli e fortezze. Dalla porta d’ingresso di Greve in Chianti fino al Comune di Castelnuovo di Bererdenga hai l’imbarazzo della scelta: individua un vigneto facilmente raggiungibile in auto dal luogo della cerimonia, che ti suggeriamo di pianificare in uno dei numerosi borghi medievali.

Vuoi un’idea diversa dal tradizionale banchetto nuziale? Organizza una tipica merenda toscana in vigna, con taglieri di salumi e formaggi accompagnati ovviamente dal rosso toscano.

Vigneti delle Langhe (Piemonte)

Cascine, locande, relais, cantine e agriturismi immersi nelle vigne che disegnano le colline tra Cuneo e Asti: un territorio dedicato all’amore per il vino che affascina appassionati di tutto il mondo. Sono i vigneti delle Langhe che producono nettari d’eccellenza come Barolo, Barbaresco, Dolcetto d’Alba, Nebbiolo e Barbera. Per il tuo matrimonio in vigna affidati a strutture adatte per ricevere eventi memorabili. Cerca una location panoramica disponibile a pianificare anche un’esperienza particolare per i tuoi invitati: un enologo a disposizione per degustazioni e fornire informazioni sui vini locali, una sorta di mini-corso per sommelier con tanto di certificato di partecipazione.

Stile e allestimenti a tema

Hai stabilito che il matrimonio sarà in vigna ma non sai deciderti sullo stile dell’evento? Il nostro consiglio è di optare tra due mood che ben si adattano alla cornice naturale del vigneto. Li trovi descritti qui insieme ai nostri consigli per l’allestimento:

Stile country chic

Fa per te se adori la campagna, gli ambienti rustici e semplici e ti piacciono le atmosfere di una volta. Per il matrimonio country chic scegli decorazioni floreali come girasoli, spighe di grano e foglie di vite. Saranno il fil rouge dal bouquet ai tavoli. Disponi tra i filari cassettine di legno da utilizzare come portavasi per aggiungere colore al banchetto. Vecchie bottiglie per il latte in vetro per i fiori sui tavoli e angoli per l’aperitivo allestiti su vecchi carretti di campagna.

Un’idea in più: organizza il photo booth davanti a un covone di fieno. Metti a disposizione degli ospiti attrezzi tipici della campagna come zappe, forconi, stivali di gomma e cappelli di paglia. Tutti si divertiranno a farsi ritrarre in pose country per un album fotografico originale come il tuo matrimonio nel vigneto.

Stile boho chic

Sei un po’ anticonformista e ti piace lo stile hippie? La vigna è la cornice perfetta per il tuo matrimonio in stile boho chic. Con pochi elementi decorativi potrai creare un’atmosfera anni ’70, mood rilassato, semplicità e allegria. Margherite e fiori di campo sono un must have per le decorazioni floreali dall’arco di legno sotto il quale puoi dichiarare il tuo eterno amore fino alle decorazioni per i tavoli, che saranno rustici. Per le sedute sono perfette sedie diverse, recuperate nei mercatini, in legno vecchio o ferro battuto. Lo stesso per la mise en place: vecchi servizi di recupero e posate d’argento anticato. Barattoli in latta di tutte le dimensioni accoglieranno piccoli mazzolini di fiori di campo e le tovaglie richiameranno gli antichi merletti della nonna.

Vero tocco boho per l’allestimento saranno food truck anni ’70 a disposizione degli ospiti per snack, zucchero filato e bibite. Anche la torta nuziale sarà decorata con margheritine e la tua auto cabriolet sarà in bella vista, pronta a partire facendo tintinnare i barattoli appesi al cartello con la scritta “Just Married”.

Il menu

Il tuo matrimonio in vigna ha preso forma! Hai deciso quale sarà il tuo vigneto, progettato lo stile dell’evento e deciso le decorazioni. Manca ancora un dettaglio molto importante: il menu. Ovviamente il vino sarà protagonista del ricevimento in vigneto, come valorizzarlo allora? Concorda con sommelier e catering un “viaggio del palato” alla scoperta della cantina che hai scelto: aperitivi, antipasti, primi e secondi esalteranno le caratteristiche dei vini d’accompagnamento, brevemente descritti nel menu.

E per il dessert organizza una scenografica tavolata dedicata: immagina dolcetti tipici, tortine monoporzione, biscottini e piramidi di macarons variopinti! Faranno da cornice alla torta nuziale insieme ai vini da dessert. Il buffet di dolci sarà a disposizione per il resto della festa e oltre: prepara un angolo del tavolo dedicato a tante piccole food box per gli invitati; potranno riempirle con i dolcetti prima di andare via e gustarli ancora il giorno dopo a colazione.

Cerchi altri spunti per organizzare le tue nozze? Nella nostra sezione “Idee matrimonio” trovi guide e consigli utili per rendere perfetto il grande giorno!