piegare tovaglioli matrimonio

Quando si parla di decorazioni del matrimonio si parla anche delle decorazioni della tavola. Infatti, gli invitati passeranno molto tempo seduti a mangiare e, di conseguenza, è importante curare l’aspetto visivo della mise-en-place. Tovaglie, bicchieri, posate, piatti… ma anche tovaglioli! Per fare in modo che ogni dettaglio sia al suo posto, abbiamo preparato una guida pratica su come piegare i tovaglioli per la tavola del tuo matrimonio. Segui i nostri consigli e divertiti a giocare con la fantasia, scegliendo colori, forme e fermatovaglioli!

Scegli i tovaglioli

Prima di iniziare a piegare, devi scegliere la forma, il tessuto e il colore dei tovaglioli. Puoi optare per un colore che riprenda il tema del matrimonio: se ad esempio hai scelto di sposarti in spiaggia, puoi acquistare dei tovagli azzurri. Se invece le nozze si svolgeranno in collina o in montagna, perché non optare per tovaglioli a quadratini, in perfetto stile rustico. Ovviamente considerate anche i colori della tovaglia e delle stoviglie.

Inutile dire che è sconsigliato optare per i tovaglioli di carta: i tovaglioli in stoffa, oltre ad essere una scelta più sostenibile, si prentano meglio e saranno più confortevoli per i vostri ospiti. I tessuti più scelti, morbidi e piacevoli al tatto sono lino e cotone ma se vuoi esagerare, puoi optare per la fiandra: un tessuto pregiato molto utilizzato per confezionare tovaglie eleganti.

Decisione presa? Allora vediamo come piegare i tovaglioli per il tuo matrimonio.

Suggerimenti:

Come piegare i tovaglioli: 3 idee eleganti

Abbiamo selezionato tre modalità per piegare i tovaglioli in modo elegante ma anche funzionale. In ogni caso, è importante che il tovagliolo sia ben stirato e che si tenga conto di eventuali ricami o decori (che ovviamente devono rimanere frontali). Continua a leggere per scoprire come fare e scegli l’opzione che più ti convince.

Tovagliolo a ventaglio per una decorazione semplice

  1. Inizia piegando il tovagliolo in diagonale per ottenere un triangolo.
  2. Tenendo il lato lungo come base, comincia a piegare una delle due estremità a fisarmonica.
  3. Tieni ferma la plisssettatura che si è creata alla base del tovagliolo e utilizza un porta tovagliolo o un nastro per fissarlo, aprendo bene la parte superiore per creare un ventaglio.
  4. Per impreziosirlo puoi inserire dei fiorellini oppure una parghetta di carta con il nome dell’invitato, come fosse un segna posto.

Tovagliolo con tasche porta posate

  1. Piega il tovagliolo 2 volte in modo da ottenere un quadrato;
  2. Afferra il primo lembo e arrotolalo in diagonale verso il basso, fermandoti a metà. Poi usa il ferro caldo per appiattire.
  3. Piega il secondo lembo e iserisci la punto all’interno del primo che hai arrotolato in precedenza, in modo da ottenere due tasce distanziate da un paio di centimetri.
  4. Afferra il terzo lembo e piega anchesso verso l’interno. In questo modo avrai ottenuto le tre tasche.
  5. Piega il tovagliolo a meta verso l’interno in modo che le tasche siano esterne e frontali. A questo punto posiziona il tovagliolo al centro del piatto e inserisci le posate nelle tasche.

Tovagliolo porta menù

  1. Piegha il tovagliolo a metà in modo da ottenere un rettangolo orrizzontale.
  2. Poi, prendi il lembo superiore e risvoltalo fino a metà. Creando un altro rettangolo all’estemità inferiore.
  3. Capovolgi il tovaglio (appoggiando quindi la parte che hai piegato al tavolo) e piegalo verticalmente in quattro parti.
  4. Infine, posizione all’interno del taschino il menù che hai realizzato. Puoi impreziosirlo aggiungendo un natrino o dello spago e un rametto di lavanda.

Nell’organizzazione del matrimonio bisogna pensare a tantissime cose. Ecco perché noi di Westwing abbiamo creato una sezione interamente dedicata alle idee per le tue nozze: vai a dare un’occhiata!