Albero di natale ecologico

Quando pensi alle festività di fine anno, sicuramente ti vengono subito in mente decorazioni, palline, ghirlande e luci in abbondanza. Ma hai mai pensato all’impatto sull’ambiente di tutto quello che acquisti per rendere la tua casa più bella durante queste occasioni speciali? Se quest’anno vuoi fare la differenza e compiere un passo in avanti nella salvaguardia della Terra, parti da un albero di Natale ecologico: scopri qual è l’opzione migliore tra abete naturale e artificiale, poi concentrati sugli addobbi e sulle alternative fai-da-te. L’imperativo, come sempre quando ci si approccia a uno stile di vita green, è ridurre, riutilizzare e riciclare!

Abete vero o finto?

La prima cosa da fare, se desideri un albero di Natale ecologico, è riflettere sull’elemento principale: un tempo si utilizzavano solo abeti veri, tagliati o con le radici, ma oggi sono molto più diffusi quelli artificiali. Iniziamo proprio dagli alberi finti, che purtroppo non rappresentano la migliore scelta possibile. Forse non tutti sanno che la maggior parte di essi viene prodotta in Cina a basso costo e poi spedita in Italia, con un dispendio incredibile in termini di emissioni di carbonio.

L’impatto negativo non si ferma qui, perché di norma vengono realizzati con un mix di plastiche e metalli che non possono essere più riciclati. L’unico modo per ridurre l’impatto ambientale consiste nel riutilizzare il tuo albero finto il più possibile, per dieci anni e oltre, ed evitare di cambiare modello solo per assecondare l’ultima moda del momento.

Se vuoi un albero di Natale ecologico, è meglio preferire un abete vero coltivato da un vivaio locale. In alcuni casi potrai persino riportarlo indietro dopo le feste, per smaltirlo adeguatamente oppure per essere ripiantato e farlo crescere in un bosco. Considera inoltre che mentre cresce, l’albero pulisce l’aria, aiuta il suolo, assorbe le emissioni di carbonio e fornisce un habitat ideale per la fauna selvatica.

Il nostro consiglio: in alternativa, puoi acquistare un albero artificiale di seconda mano da un amico, da un vicino o da qualcuno che vive nella tua zona. Così produrrai meno rifiuti e salverai quell’albero dalla discarica.

Decorazioni ecologiche

Dopo aver scelto il tuo albero di Natale ecologico, è tempo di pensare a decorazioni che siano altrettanto eco-friendly. Purtroppo gli addobbi tradizionali sono spesso realizzati completamente o parzialmente in plastica. E allora come si fa? Fortunatamente, è tutta una questione di creatività: lasciati ispirare dai nostri consigli, cercando di privilegiare materiali naturali come la carta, la stoffa e il legno, evitando spray glitter, nastri in PVC e tutto ciò che non sia green.

Addobbi fai da te con il riciclo creativo

Realizzare delle decorazioni artigianali usando gli oggetti che hai già a casa è praticamente la cosa migliore che puoi fare per allestire un albero di Natale ecologico. Se hai dei bambini, coinvolgili nella costruzione degli addobbi home made, dalla raccolta di bastoncini nel parco alla creazione di alcune decorazioni in carta. Ad esempio, puoi creare:

  • Personaggi plasmati con la pasta di sale
  • Pigne dipinte con colori ecologici
  • Ghirlande fatte di bottoni
  • Alberelli in carta di riviste e giornali
  • Vecchie lampadine colorate e trasformate in personaggi da appendere con fili di lana
  • Fiori realizzati con ritagli di stoffa

E le luci?

Sfortunatamente, tutte le catene luminose hanno alcuni elementi difficili da riciclare e persino potenzialmente pericolosi alla fine del loro ciclo di vita. Le luci più ecologiche da usare sono quelle che hai già in casa; se una delle lampadine è bruciata, prova a ripararla invece di sostituire l’intera stringa.

Alternative creative

Oltre all’albero di natale ecologico per antonomasia, che solitamente è un vero abete, nulla ti vieta di percorrere altre strade altrettanto sostenibili e molto originali. Mettiti alla prova con una delle nostre divertenti proposte e sorprendi famiglia e amici con qualcosa di indimenticabile.

Usa le piante che hai già in casa

Chi ha detto che solo una conifera è in grado di interpretare lo spirito natalizio? Se nel tuo living hai già delle piante in vaso di dimensioni medie o grandi, trasformale in vere protagoniste delle tue feste. Decorale con catene di luci oppure appendi degli ornamenti ai rami, facendo attenzione alle proporzioni per evitare di spezzarli. Potresti anche vestire un albero nel tuo giardino per diffondere la magia del Natale all’esterno.

Albero di Natale fatto con una scala

Raggiungi nuove vette decorative (letteralmente) scegliendo di creare un albero di Natale ecologico con una scala. Ti basterà prendere una vecchia scaletta che non usi più, meglio se in legno, dipingerla o semplicemente decorarla con palline, ghirlande e altre statuine a piacere.

Albero di libri

Ami leggere? Allora per questo Natale mostralo a tutti: crea un albero utilizzando i tuoi volumi più cari. Devi disporre alcuni libri in cerchio sul pavimento e poi impilarne altri uno sopra l’altro, inclinandoli verso l’interno fino a ottenere la forma di un cono. Completa con luci a LED e, se lo desideri, con un cappello da Babbo Natale sulla punta.

È arrivato il momento di cambiare il mondo: quest’anno allestisci un meraviglioso albero di Natale ecologico grazie alle nostre idee!

Non ti abbiamo convinto a pieno con le nostre idee per un albero in versione ecologica? Prova a lasciarti ispirare da tante altre idee per l’albero di Natale nella nostra guida dedicata!