Aperitivo natalizio

Le Feste natalizie sono il momento giusto per godersi ogni singolo dettaglio: dal menu alle decorazioni, nulla è lasciato al caso e tutto contribuisce alla magia. Fra una chiacchiera e l’altra, ogni scusa è valida per sgranocchiare leccornie e sorseggiare un buon drink. Hai deciso di fare le cose in grande e di organizzare un buffet per aprire il pranzo o il cenone della vigilia? Vuoi rendere più scenografico il tradizionale scambio di auguri e regali con amici e parenti? Segui i nostri consigli per realizzare un aperitivo di Natale super.

Come allestire la tavola per l’aperitivo

L’aperitivo natalizio non è un evento qualsiasi: indipendentemente dal numero e dalla tipologia degli invitati, ci si sente sempre un po’ “sotto i riflettori”. Per fare un figurone non serve la qualifica di chef: a conquistare i tuoi ospiti sarà anche e soprattutto la qualità della presentazione. Un tavolo rivestito da una tovaglia bianca e decorato con lanterne shabby, ad esempio, è uno sfondo semplice e raffinato per esporre alzatine, calici e vassoi. Fra una da portata e l’altra puoi disporre candele e palline natalizie, preferibilmente bianche o trasparenti per dare un tocco di eleganza in più al tuo buffet. Molto scenografici anche gli addobbi rustici come pigne e rametti, nonché i sottopiatti in legno con corteccia, utili come tagliere o come centrotavola.

Suggerimenti per decorare la tua tavola:

5 ricette per il tuo aperitivo natalizio

Hai rapito gli sguardi con festoni, ghirlande luminose e altri decori? Diamo ora la parola al cibo: ecco una selezione di ricette facili per il tuo buffet in miniatura. 

Tartine natalizie

L’idea più semplice per allestire l’aperitivo natalizio sono le tartine, veloci da preparare e sempre sfiziose. Bastano pochi minuti, un po’ di fantasia e qualche tagliapasta a tema, ad esempio a forma di stella o alberello. A scelta puoi usare il pane per tramezzini, il pane nero, dei crostini – o, perché no, la polenta – per creare la base: non resta che spalmare la crema e aggiungere la farcitura. Fra le nostre combinazioni preferite: crema di avocado e gamberi, mousse di ricotta e noci, tonno e capperi.

Biscotti salati

Un modo alternativo per usare i tagliapasta natalizi è preparare dei golosi biscotti salati: ti consigliamo di abbondare con le quantità perché andranno a ruba! Per fare la pasta unisci farina, formaggi – ad esempio, parmigiano e pecorino –, burro, sale e un po’ d’acqua. Amalgama bene, stendi l’impasto e ricava i biscotti con le formine. Distribuiscili quindi su una teglia rivestita di carta forno, ben distanziati e guarnisci la superficie. Anche in questo caso, le idee per il tuo aperitivo natalizio sono praticamente infinite: se vai di fretta puoi decorare i biscotti con semi di sesamo, paprika e altre spezie prima di infornare.

Bignè, muffin e cannoli

Un altro classico del finger food natalizio sono i muffin salati. Fra le ricette più appetitose spiccano i muffin con piselli e formaggio, rustici e sostanziosi. Per arricchire il buffet puoi servire anche polpette – vegetariane e non – e bignè ripieni, da preparare con un po’ di anticipo. Per la farcitura dei bignè ti suggeriamo una crema di formaggio e zucchine grattugiate, o un ripieno mediterraneo fatto con capperi, pomodori sott’olio e filetti di acciuga. Ancor più scenografici i cannoli salati: da mangiare con gli occhi (e non solo), specie nella versione farcita con parmigiano e granella di pistacchi.

Cocktail da aperitivo per tutti i gusti

Qual è il modo migliore per rompere il ghiaccio e creare un mood rilassato? Servire il cocktail giusto! L’ideale, per accontentare un po’ tutti, è proporre un mix di bevande alcoliche e analcoliche: ecco qualche suggerimento per originali cocktail natalizi.

Cocktail alcolici

Perché non puntare sul classico spritz per il cocktail di benvenuto? Per un twist invernale e natalizio puoi abbinare al prosecco e alla soda del succo di melograno e, volendo, della vodka shakerando il tutto col ghiaccio. I chicchi e il succo di melograno – rigorosamente spremuto al momento – sono utili anche per rivisitare il mojito o il Moscow mule. Per stupire i tuoi ospiti puoi proporre diverse opzioni e organizzare una vera e propria degustazione a tema.

Cocktail analcolici

L’aperitivo di Natale non può dirsi completo senza una selezione di drink analcolici che strizzano l’occhio ai salutisti. Se ti piace l’idea dello spritz al melograno, ad esempio, puoi semplificare la ricetta e usare solo succo di frutta, zucchero di canna, acqua frizzante e cubetti di ghiaccio: otterrai così una bevanda vitaminica, colorata e perfetta anche per i bambini. Sempre valida l’opzione sangria, anche in versione invernale e analcolica preparata con succo di mela, fettine di agrumi, zucchero, cannella e vaniglia.

Ti sono piaciuti i nostri consigli per allestire il buffet delle Feste? Se cerchi ispirazione non perdere tutti i nostri articoli dedicati alle idee per Natale!