Iscriviti per scoprire tutti i brand a -70%

Come pulire il bagno

Il bagno è l’ambiente della casa che più di tutti necessita di una pulizia quotidiana. Per mantenerlo sempre impeccabile bastano davvero poche mosse e qualche minuto della tua attenzione ogni giorno. Presto ti accorgerai di come questo metodo sia infinitamente più efficace di una sfiancante giornata dedicata solo alle faccende domestiche. Scopri come pulire il bagno quotidianamente grazie a pochi gesti mirati, e impara a far brillare sanitari, vasca, doccia e lavandini usando prodotti naturali e qualche piccolo trucco. Non vorrai più tornare indietro!

Come pulire il bagno in poche mosse

Normalmente è uno dei locali più piccoli in casa, ma il costante uso lo rende più sporco di tutte le altre stanze. In più, qui l’igiene deve essere sempre al primo posto: leggi i nostri consigli su come pulire il bagno rapidamente, senza dimenticare nessun dettaglio. Ti suggeriamo di seguire una tabella di marcia precisa: parti da sanitari, WC, lavandini, poi passa a doccia o vasca, rubinetti e infine piastrelle, pavimento, vetri e specchi.

  1. Sanitari

    Per un WC perfettamente pulito, il primo consiglio che possiamo darti è di igienizzarlo ogni giorno con un prodotto apposito e naturale. Ciò ti consente di evitare il ricorso periodico a prodotti disincrostanti troppo aggressivi. Per le pulizie delle superfici interne usa sempre guanti e spugna, mentre per quelle esterne passa uno straccio, senza dimenticare le cerniere e i piccoli dettagli. Per praticità, puoi usare anche le salviettine igienizzanti, oggi disponibili anche in versione naturale e biodegradabile.

  2. Vasca e doccia

    Dato che è ricca di calcare, l’acqua è il motivo fondamentale per cui nel tempo la tua vasca o la tua doccia assumono un’antiestetica patina opaca. Per evitare questo effetto, è sufficiente pulirle subito dopo l’uso, rimuovendo accuratamente le goccioline. Ti serve solo un panno in microfibra o, nel caso della doccia con le pareti in vetro, l’apposita spatola lavavetri, che puoi tenere sempre a disposizione grazie a una pratica ventosa.

  3. Lavandini e rubinetteria

    Non dimenticare di igienizzare tutti i giorni anche lavandino, bidet e rubinetti, per rimuovere i germi e i residui di sapone e creme. Basta qualche spruzzo di detergente e un panno pulito o di carta per avere sempre un bagno perfetto. Per evitare che gli scarichi si ostruiscano, ricordati anche di togliere i capelli e lo sporco che si accumulano nel filtro. Di tanto in tanto, usa un vecchio spazzolino da denti bagnato nell’aceto per pulire a fondo i rubinetti. Già che ci sei, non dimenticare di risciacquare anche il portaspazzolino e il portasaponetta, dove si accumulano costantemente grumi di dentifricio e sapone.

Come pulire il bagno senza detersivi

Per pulire le piastrelle del bagno, i sanitari e ogni superficie, oltre ai prodotti detergenti classici puoi usare dei metodi naturali. Dai un’occhiata nella tua dispensa e in frigo, perché forse hai già tutto quello che ti serve per una pulizia perfetta e rispettosa dell’ambiente.

  • Pulisci i sanitari in modo efficace grazie a una soluzione a base di acqua e bicarbonato. È anche ideale per rimuovere i cattivi odori del WC: versane qualche cucchiaino all’interno una volta alla settimana.
  • Vuoi sanitari puliti e senza aloni? In un diffusore spray, crea la tua soluzione naturale a base di bicarbonato, acqua, sapone di Marsiglia e qualche goccia di olio essenziale di tea tree o di menta, per lasciare un buon profumo di pulito.
  • Per far tornare brillanti i rubinetti, usa qualche goccia di limone o passa direttamente metà frutto tagliato sulla superficie, poi procedi con la pulizia.
  • Per pulire i vetri e togliere i residui di calcare, non c’è nulla di meglio dell’aceto.
Detersivi fai da te

Trucchi per un bagno scintillante

Se le pulizie di casa non sono il tuo forte, non ti preoccupare: spesso è tutta una questione di piccoli trucchi da professionisti. Ecco sei suggerimenti da mettere subito in pratica:

  1. Hai finito il prodotto disincrostante e non sai cosa usare per pulire il WC? Abbiamo una buona notizia: bastano il contenuto di una lattina di cola oppure una pastiglia per dentiere per farlo tornare brillante.
  2. Per pulire le superfici in marmo, più delicate delle altre, usa solo sapone neutro con acqua. Asciuga poi con un panno di lana, più morbido e delicato. Evita accuratamente i detergenti e le sostanze acide, che opacizzano la pietra e la rovinano.
  3. Se vuoi pulire specchi e vetri, cerca di evitare i momenti in cui i raggi del sole sono diretti, per evitare che si formino aloni.
  4. Prova a evitare di tenere lo scopino accanto al WC: oltre a essere un elemento antiestetico, è anche un ricettacolo di germi.
  5. Se nel tuo bagno ci sono mobiletti in legno, per pulirli usa un mix di acqua e aceto oppure dell’acqua con sapone di Marsiglia.
  6. Per detergere periodicamente le fughe delle piastrelle, ti basterà usare uno spazzolino da denti con una miscela di acqua e bicarbonato.

Vuoi rendere il tuo bagno più accogliente? Iscriviti a Westwing e approfitta delle nostre offerte esclusive!

banner guide e consigli