Donald Robertson x Westwing Collection: Manca 1 Giorno al Lancio!

Marmo

Luminosa, Iucida e perfettamente levigata: è così che si presenta una superficie in marmo in ottimo stato. Usare una lucidatrice per pavimenti o un detergente professionale, in realtà, è un optional:  per far risplendere il marmo ed esaltare la sua eleganza, infatti, è possibile ricorrere a prodotti naturali e semplici rimedi fai da te. Scopri come pulire il marmo in poche mosse! 

Raccomandazioni generali ed errori da evitare 

Il marmo, si sa, è un materiale molto solido e resistente. Non per questo va trascurato: la sua naturale bellezza, infatti, può risentire dell’umidità e di altri fattori aggressivi come sostanze acide e colorate. Pensiamo al top cucina: se hai la fortuna di avere un ripiano in marmo, avrai sicuramente notato che le macchie di vino e caffè possono essere molto ostiche da pulire. Anche le spezie come la curcuma vanno usate con cautela: se ti piace preparare il pollo al curry, ad esempio, potresti ritrovarti con aloni giallastri piuttosto evidenti.  Attenzione anche al pomodoro e, in generale, alle sostanze acide (inclusi i detergenti aggressivi).  

Come pulire il marmo per mantenerlo come nuovo? Se il rivestimento entra in contatto con vino, succo di frutta e sostanze simili, la prima cosa da fare è agire tempestivamente per evitare che i liquidi penetrino in profondità. In generale, cerca di non esagerare in quantità con l’uso del detergente e di trattare il marmo con movimenti leggeri, senza sfregare o insistere troppo. Non dimenticare che il marmo è un materiale poroso e tende ad assorbire facilmente l’acqua e i liquidi. Evita quindi di inondarlo d’acqua o di lasciarlo in “ammollo”: una buona regola è asciugarlo accuratamente con un panno dopo aver rimosso macchie e residui. Se possibile, arieggia bene il locale o il vano scale dopo aver usato il mocio o lo strofinaccio: in questo modo potrai evitare l’accumulo di umidità. Ricorda che il marmo tende ad asciugarsi lentamente: non scoraggiarti se vedi che la chiazza d’acqua persiste. 

Alcuni rimedi naturali 

In commercio è possibile trovare diverse tipologie di detergenti per il marmo, come la cera o la polvere lucidante. In alternativa, per trattare le superfici marmoree è possibile ricorrere a prodotti molto semplici, comunemente presenti in casa. Come pulire il marmo in modo naturale? Ecco i rimedi più efficaci.

  1. Un panno umido

    Il marmo apprezza la delicatezza: se non sono presenti macchie evidenti, può bastare un panno leggermente inumidito per rimuovere lo strato di sporco superficiale.  

  2. Il bicarbonato di sodio

    Il bicarbonato di sodio è un alleato infallibile delle pulizie domestiche e anche il marmo può beneficiare del suo effetto igienizzante, schiarente e blandamente abrasivo. Anche in questo caso ti conviene scioglierlo con un po’ d’acqua. Volendo puoi utilizzarlo in combinazione con l’alcool denaturato e il sapone, eventualmente aggiungendo un pizzico di sale se noti delle tracce di muffa in bagno.   

  3. Il sapone di Marsiglia

    Il sapone di Marsiglia è un rimedio semplice per pulire il marmo dalle macchie e dalle incrostazioni. Puoi aiutarti con una spugna inumidita (o con un panno in microfibra) e frizionare delicatamente. Per assorbire le tracce di unto, puoi provare una tecnica alternativa: ovvero, applicare un po‘ di fecola di patate e lasciar agire per qualche minuto, risciacquando poi con acqua tiepida. 

  4. L’acqua ossigenata

    Lo sapevi che l’acqua ossigenata è utile per rinnovare lo splendore del marmo? Se il davanzale, negli anni, ha assunto un aspetto opaco e ingiallito per effetto del sole e degli agenti atmosferici, basterà pulirlo con un po’ di acqua ossigenata opportunamente diluita (evitando il marmo nero per non rischiare di alterare il colore).  

  5. La polvere di pietra pomice

    Contro lo sporco difficile puoi sfruttare l’effetto abrasivo della pietra pomice in polvere. Basterà miscelarla con l’acqua e strofinarla delicatamente con una spugna: così facendo potrai rimuovere efficamente macchie e incrostazioni. Attenzione a rimuovere bene i residui e ad asciugare accuratamente.

Detergenti appositi e la lucidatrice per pavimenti 

Come pulire il marmo in pochi minuti e con poco sforzo? Per semplicità puoi utilizzare un detergente specifico per superfici in marmo e pietra. In base al tipo di prodotto, puoi spruzzarlo direttamente o diluire il prodotto concentrato con dell’acqua: tanto basta per ravvivare il marmo in un attimo e per far brillare pavimenti e davanzali.  Fai attenzione a evitare i detergenti brillantanti troppo acidi che possono rovinare la pietra. Se ti piacciono i pavimenti a specchio e devi trattare ampie superfici, la soluzione migliore è dotarsi di una lucidatrice professionale: il risultato è garantito! 

Suggerimenti:

Cerchi consigli per igienizzare e lucidare i rivestimenti in modo pratico? Leggi i nostri articoli dedicati alle pulizie domestiche e scopri i metodi più efficaci per tenere la casa in ordine con rimedi semplici e soluzioni fai da te.