organizzare casa

Fare ordine in casa, spesso, è un incubo. Non sai da dove partire, non hai molto tempo e la paura di dover passare il weekend a sistemare e pulire casa ti paralizza. Niente panico! Oggi ti diamo cinque consigli testati in prima persona su come riordinare casa velocemente, che ti permetteranno di essere efficiente e guadagnare tempo per dedicarti alle cose che più ti piacciono.

1. Fai un programma e un planning settimanale

Per riordinare velocemente, la prima cosa da fare è pianificare. Puoi decidere se dedicarti a tutta la casa, oppure solo a uno spazio alla volta anche solo per qualche minuto al giorno.

Prima di partire, puoi suddividere le aree della casa in due modi: per stanze, oppure, se hai meno tempo, in aree più piccole: ad esempio solo la dispensa in cucina, i cassetti della scrivania, la libreria in soggiorno, e così via. Questo secondo metodo è quello reso celebre dalla regina giapponese del riordino, Marie Kondo.

Per non ritrovarti ogni volta a dover ripartire da capo, ricordati che per riordinare velocemente la cosa più importante è mantenere l’ordine in maniera costante, prendendoti un’ora ogni tot di giorni anche per concentrarti su zone che non sfrutti nel quotidiano, e che, per questo, rischiano di essere zone di accumulo (come la soffitta, o il garage, o anche solo il frigorifero).

2. Raggruppa gli oggetti per categorie

Quando fai ordine, dividi gli oggetti per occasioni d’uso, in maniera logica. Questo ti permette di non fare confusione e non lasciare oggetti in posti dove non c’entrano nulla. Abituati a tenere sempre vicine tra loro le cose che ti servono per svolgere la stessa funzione (ad esempio, gli occhiali da lettura e i libri, l’annaffiatoio e le piante…), senza sparpagliarli in casa in modo disordinato, così, quando ti serviranno, sarà più facile trovarli e, soprattutto, riporli.

Per aiutarti a capire cosa ti serve davvero e cosa puoi eliminare, puoi usare il metodo “butta, ripara, regala, vendi”, dividendo in quattro scatole, cesti o altri contenitori gli oggetti che stai riordinando. Quando avrai finito, saprai cosa rimettere a posto, cosa eliminare, cosa portare a un mercatino dell’usato e cosa riportare al legittimo proprietario, nel caso in cui ti sia stato prestato.

Suggerimenti per una casa ordinata:

3. Metti in ordine secondo le tue abitudini

Quando riordini e decidi di spostare alcune cose perché vuoi rendere la tua casa più comoda, pensa sempre anche a chi vive con te e al vostro stile di vita (compreso quello dei piccoli di casa!).

I cambiamenti devono essere fatti per soddisfare le esigenze di tutta la famiglia, in modo da rendere facile per tutti l’organizzazione della quotidianità, evitando che i diversi membri impieghino troppo tempo per trovare quello che serve loro, si ritrovino a non sapere dove riporre le cose e, di conseguenza, a lasciarle dove capita.

Se ti fai aiutare dai tuoi familiari a riordinare, non solo lo farai più velocemente, ma capirete insieme qual è il modo più efficiente e comodo per tutti per disporre gli oggetti.

4. Sfrutta bene tutti gli spazi

Spesso non riusciamo a fare ordine perché non sfruttiamo bene gli spazi che abbiamo a disposizione. Ad esempio, una mensola molto alta o un cassetto molto profondo potrebbero essere sfruttati meglio inserendo dei divisori e raddoppiando la superficie.

Quando riordini, impara a usare anche le altezze e le profondità dei tuoi mobili e nel cambio di stagione riponi abiti, piumini, cappotti in sacchetti sottovuoto: occuperanno meno spazio, saranno più protetti da polvere e umidità, e questo ti aiuterà anche nelle pulizie.

5. Pianifica anche i nuovi acquisti

Ti sembrerà contro intuitivo, ma per aiutarti a fare ordine più velocemente, devi valutare bene le prossime cose che vuoi acquistare. Acquistare nuovi oggetti ha un costo anche in termini di spazio che occupano in casa, di tempo per pulirli, e di tempi di aggiornamento o riparazione.

Prima di procedere con un nuovo acquisto, valuta con cura se:

  • hai spazio in casa per tenerlo;
  • non hai già oggetti analoghi o simili che svolgono la stessa funzione.

Se senti la necessità di comprare qualcosa, o semplicemente ti vuoi fare un regalo, dovresti prima valutare se c’è qualcosa da buttare, regalare o vendere, per fare spazio al nuovo. Vuoi comprare un robot da cucina con tante funzioni diverse? Forse puoi dare via il frullatore, il tritatutto e gli altri elettrodomestici che fanno le stesse cose. Vuoi acquistare un nuovo cappotto per l’inverno? Porta al mercatino dell’usato quello che non indossi più. Fai tuo il principio del “per ogni cosa che entra, una deve uscire”, che ti aiuta a non accumulare oggetti doppi o simili. E ti dà una mano anche a fare le pulizie in modo più efficiente e veloce!

Queste idee sono alla base della filosofia del decluttering: un nuovo modo di fare ordine che ti alleggerirà anche la mente!

banner guide e consigli