organizzare garage

Automobile, biciclette, tagliaerba, attrezzi da giardino… in garage, spesso e volentieri, ci finisce di tutto. Non sai più come uscirne? Rimboccati le maniche con noi e vedrai che diventerà uno spazio ordinato e funzionale, grazie alla nostra guida per organizzare il garage.

Parti da un progetto

Inizia immaginando come vuoi utilizzare il garage: la disposizione degli oggetti e dei mobili dipenderà da cosa ci dovrai mettere. Il garage sarà organizzato in un modo se parcheggi l’automobile e le biciclette dei tuoi bambini, e sarà diverso se lo userai come camera extra per stipare quello che non trova più spazio in casa. Quando avrai stabilito quale uso vuoi fare del garage, puoi iniziare a progettarlo. Il consiglio che ti diamo è di suddividere lo spazio in base all’uso che ne vuoi fare.

La cosa migliore, prima di organizzare il garage, è quella di svuotarlo completamente, seguendo queste due coordinate:

  1. dividi il lavoro fissando date e tempi da rispettare: hai riempito il garage nel corso di anni, non puoi pensare di riordinarlo in un pomeriggio;
  2. inizia dalle cose più semplici e butta via gli oggetti non riparabili e quelli che di sicuro non ti serviranno più: ti motiverà ad andare avanti.

Porta fuori tutto quello che ci hai stipato e osserva ogni cosa in modo implacabile: da quanto tempo non usi più quelle cesoie arrugginite? Quanto vuoi conservare ancora il triciclo di tua figlia che ormai ha la patente?

Segui anche qui, come in ogni spazio in cui fare decluttering, la tecnica delle quattro scatole: tenere, buttare, regalare, vendere. Occhio a una categoria subdola, che non deve esistere in questa fase: quella degli oggetti che “forse un giorno ti serviranno”.

Idee per organizzare il garage

Hai deciso come utilizzare il garage? Ora è il momento della riorganizzazione vera e propria: scegli quella migliore per te a seconda delle tue esigenze.

Mobili e accessori

Un consiglio che ti vogliamo dare è di lasciare libero al massimo il pavimento del garage (può sempre servire per parcheggiare una bici in più o uno scooter di un ospite). Ecco perché tra gli accessori più utili per il garage ci sono i ganci, che evitano di occupare lo spazio a terra e permettono di tenere in ordine e a portata di mano quello che ti serve, dagli pneumatici agli attrezzi da giardino, scale e persino le biciclette.

Appendere le bici è una buona idea per sfruttare tutto lo spazio, ma, se devi sistemare quelle di tutta la famiglia e il garage è abbastanza grande, potresti optare per una rastrelliera a pavimento.

Scaffali e scaffalature sono un’altra soluzione funzionale. Se il garage è troppo umido, il legno è sconsigliato perché è il materiale che si rovina di più con l’umidità. Preferisci metallo o resina, che, oltre a essere più resistenti, sopportano meglio anche pesi più elevati.

Pareti attrezzate

Anche il garage più piccolo può essere bene organizzato con una parete attrezzata, che puoi personalizzare sulla base delle tue esigenze aggiungendo mensole, piani estraibili, ganci, porta oggetti… Una parete con supporti magnetici serve anche a organizzare gli attrezzi, anche quelli più piccoli, così eviti di avere tutto sparpagliato in giro per il garage.

Suggerimenti:

Sfrutta anche il soffitto

Sempre considerando la necessità di liberare il pavimento del garage, puoi usare scaffalature sospese o dei binari per stipare i contenitori anche sul soffitto, in ferro o PVC, che non si deteriorano con l’umidità e che puoi colorare per dare un tocco allegro e vivace all’ambiente. In queste scaffalature sul soffitto stiperai solo gli oggetti che usi poco o solo in alcuni periodi dell’anno.

Banchi da lavoro

Se in garage vuoi creare un piccolo spazio di lavoro, puoi aggiungere un banco: se hai poco spazio, è sufficiente una tavola di compensato fissata al muro, da tirare giù al bisogno, oppure un banco pieghevole, in legno, metallo, resina o acciaio.

Per avere tutto l’occorrente a portata di mano, aggiungi un carrello porta attrezzi con le ruote per spostarlo facilmente e cassetti in cui conservare quello che ti serve. Il pannello da parete diventa fondamentale per appendere gli attrezzi che usi di più. Piccoli contenitori trasparenti a scomparti possono essere comodi per viti, bulloni, chiodi e altri utensili.

Suggerimenti:

Spazio lavanderia

Hai spazio a sufficienza e il tuo garage non è troppo umido? Potresti creare anche un angolo lavanderia. Questa è un’idea furba per spostare la lavatrice e acquistare altro spazio in casa. Prevedi di avere tutti gli allacci per l’acqua, un lavandino, un armadietto porta detersivi, uno stendi panni (anche a soffitto) e un’asse da stiro (anche a muro). Se qui parcheggi l’automobile, assicurati di avere spazio per montare un pannello di cartongesso per dividere l’ambiente.

Consigli per mantenere l’ordine

Hai finalmente organizzato il tuo garage e adesso hai paura che in poco tempo torni la confusione di prima? Non preoccuparti, abbiamo dei trucchetti da consigliarti per mantenere l’ordine a lungo.

  1. Disponi gli oggetti secondo criteri di vicinanza e utilizzo: quelli che usi più spesso saranno a portata di mano, quelli che usi raramente potranno anche essere stipati sugli scaffali più alti. Puoi anche dividerli in base alla stagione;
  2. Non lasciare nulla in giro, ma sfrutta cesti, ganci, cassettiere, scatole per raggruppare gli oggetti per funzioni. Da una parte tutti gli attrezzi per il giardinaggio, dall’altra gli articoli sportivi, e così via;
  3. Etichetta tutto. Questo ti serve a ricordare dove hai riposto gli oggetti e a non dover aprire ogni volta tutte le scatole e i cassetti per ritrovare quello che ti serve.

Organizzare casa non dev’essere un’estenuante maratona, ma un momento piacevole per farla diventare più accogliente e anche per sgomberare spazio nella tua mente.

Suggerimenti:

banner guide e consigli