picnic pasquetta

Il lunedì dell’Angelo è noto a tutti come Pasquetta: in Italia il giorno successivo alla domenica di Pasqua è festivo e tradizionalmente si festeggia con parenti e amici con un picnic all’insegna della semplicità. In questo spazio abbiamo raccolto idee per aiutarti a preparare un pranzo dall’atmosfera rilassata e allegra, proprio come la Primavera che sta facendo capolino tra le fredde giornate dell’Inverno. Prima di cominciare con le ricette, prendi qualche spunto per i must have per un picnic di Pasquetta perfetto!

Picnic di Pasquetta: come organizzarlo

Il picnic di Pasquetta è la giusta occasione per organizzare una gita fuoriporta. Ma hai altre alternative se non vuoi spostarti troppo da casa o se il meteo è incerto! Se hai un giardino, preparati per addobbarlo a tema. Anche la terrazza è una location perfetta perché ti consente di stare all’aperto senza doverti spostare troppo dalla cucina. Per un picnic di Pasquetta tradizionale, ti serviranno plaid e cuscini per allestire il pranzo sul prato e un cestino per le vivande. Controlla di avere a disposizione bicchieri e caraffe adatte agli esterni, possibilmente infrangibili. Prepara una lista di giochi da fare all’aria aperta in compagnia se vai in campagna o al parco: con il mitico ruba bandiera o il nascondino, il divertimento sarà assicurato per grandi e bambini.

Ricette da mettere nel cestino: il menù completo

Prima di vedere insieme alcune ricette per il tuo picnic di Pasquetta, che sia in campagna, in giardino, al parco o sul terrazzo di casa tua, l’ideale è preparare piatti da consumare freddi e facili da trasportare. Puoi anche organizzarti in cucina la sera prima, in modo da avere tutto pronto e poterti dedicare all’allestimento con calma lunedì mattina.

Torta salata pasqualina

Tradizionalissima e rusticissima, questa ricetta è la regina della cucina ligure a Pasquetta, non può quindi mancare nel tuo picnic! Ti serviranno due sfoglie rotonde pronte se non hai tempo di preparare la sfoglia a mano. Per il ripieno fai sciogliere una confezione di spinaci surgelati a cubetti (1 kg) e mettili a scolare in un colino. Nel frattempo trita un mazzolino di maggiorana fresca con uno spicchio d’aglio, aggiungi il trito in una terrina con 500 gr di ricotta, 4 o 5 cucchiai di yogurt greco, sale, pepe e 100 gr di parmigiano grattugiato. Aggiungi gli spinaci ben strizzati e tritati e amalgama il tutto. Stendi il ripieno sul primo disco di sfoglia bucherellato con una forchetta, crea 4 incavi nel ripieno con un cucchiaio nei quali romperai un uovo che cuocerà direttamente in forno preriscaldato a 180 gradi per circa 45 minuti. La torta pasqualina è buonissima il giorno dopo!

Uova ripiene

Bellissime e facili da realizzare in 1000 versioni, le uova ripiene sono adatte come antipasto o come secondo e perfette da servire a tavola in terrazza o in giardino anziché sul prato, dove risulterebbero scomode. Qui ti suggeriamo 3 varianti del ripieno come spunto, ma tu puoi aggiungere la tua fantasia e crearne altri a tuo gusto. La prima cosa da fare per tutte le varianti è cuocere le classiche uova sode (9 minuti in acqua già bollente) e lasciarle raffreddare. Ed eccoti 3 alternative sfiziose per il ripieno:

  • Alla diavola con tonno, acciughe e capperi: in un mixer metti tonno ben sgocciolato, capperi dissalati e due filetti d’acciuga. Spolvera con paprika dolce e mixa fino a ottenere una consistenza cremosa ma compatta
  • Al salmone affumicato: nel mixer due belle fette di salmone affumicato con formaggio spalmabile a piacere
  • Alla salsa verde: trita nel mixer 250 gr di songino, un ciuffo di prezzemolo, pepe, un mazzetto di ravanelli, 4 cucchiai d’olio EVO e sale

Il passaggio finale per tutti e 3 i ripieni è il seguente: dopo aver diviso a metà per lungo le uova sode, estrai i tuorli, sbriciolali e mescolali al ripieno prima di farcire le uova. Fai riposare in frigo prima di servire.

Pasta fredda e frittata di pasta (anche in versione vegan!)

Alla classica pasta fredda, che non ha bisogno di grandi presentazioni, abbiamo voluto sostituire i pomodori con i pomodorini secchi che conferiranno alla tua pasta fredda un tocco originale. Scegli mozzarella di bufala se vuoi spingere ancora di più il gusto e profuma con foglie di basilico fresco. Per la frittata di pasta abbiamo scelto una versione adatta anche ai vegani: al posto delle uova utilizza una pastella a base di farina di ceci e acqua. Procedi realizzando la classica frittata riutilizzando pasta condita con salsa al pomodoro o pesto.

Polpette di verdure

Grattugia 400 gr di zucchine e mettile a scolare in un colino. Fai riposare 80 gr di ricotta per circa un’ora in un colino in modo che perda il suo siero. Strizza le zucchine e mescolale con la ricotta, 1 uovo, sale, pepe, pan grattato e grana fino a raggiungere la consistenza compatta delle polpette. Forma le palline, passale nel pan grattato e friggi.

Crostata di mele

Anche nel picnic di Pasquetta non può mancare il dolce! Prepara la classica frolla e lasciala riposare in frigo per almeno un’ora. Taglia due mele a fettine spesse circa mezzo centimetro e disponile a cerchio all’interno del disco di frolla che avrai già steso col mattarello. Spolvera le mele con zucchero di canna e inforna a 180 gradi per 35 minuti. Se non hai tempo, puoi utilizzare una frolla pronta, la trovi nel banco frigo al supermercato.

Cerca altri spunti per decidere cosa fare a Pasqua nella nostra guida dedicata. Troverai tante idee per decorare la casa e ricette per realizzare il menù perfetto, con soluzioni adatte a tutti i gusti e a tutte le tasche.

I must have per il tuo picnic di Pasquetta: