24.11.2020 Consegne regolari su tutto il territorio nazionale.

Orchidee bianche sul davanzale della finestra

Le orchidee sono piante veramente speciali e come tali meritano un posto di tutto rispetto nella tua casa. Danno un tocco in più dal punto di vista estetico e creano armonia all’interno di ogni stanza. Variopinte, dalle forme e dalle dimensioni più diverse, possono essere considerate senza ombra di dubbio una vera e propria opera d’arte di Madre Natura.

Ti sei mai soffermato ad osservare la loro forma? Se lo hai fatto, sicuramente avrai notato come l’aspetto di ogni pianta e la livrea dei suoi fiori siano esempi di unicità. Ecco perché le orchidee sono, forse, tra le piante più apprezzate per chi desidera fare un regalo: la loro diversità rende tale dono unico e irripetibile, una vera e propria attestazione di amore, affetto o stima.

Se poi non volessimo soffermarci solo all’apparenza fisica, ma anzi volessimo addentrarci nel simbolismo che si cela dietro il fiore dell’orchidea, allora dovremmo sottolineare come esso rappresenti, nel linguaggio dei fiori, brama, passione e fertilità. Insomma, il regalo perfetto per una moglie, una fidanzata o una neo mamma!

Ed è per questa ragione che su Westwing potrai trovare tante idee innovative su come usare le orchidee in casa per impreziosire i tuoi ambienti.

Cosa sono le orchidee?

  1. La famiglia di fiori

    Le orchidee appartengono alla famiglia delle piante monocotiledoni, una delle più grandi e variegate famiglie di piante a fiori presenti in natura.

  2. La struttura

    Come tutte le piante appartenenti alla famiglia delle monocotiledoni, e come il nome stesso suggerisce, le orchidee presentano un unico cotiledone racchiuso da una struttura floreale composta da tre petali.

  3. Dove cresce

    Al mondo esistono circa 25.000 specie diverse di orchidee. Ciò è possibile perché tale pianta ha saputo adattarsi ai climi più disparati, e la si può trovare dal Circolo Polare Artico alla Terra del Fuoco, dalle regioni tropicali a quelle australiane.

  4. Orchidee Vaniglia

    Le orchidee Vaniglia (Vanilla Orchids) sono probabilmente quelle che raggiungono le dimensioni maggiori. Crescono nella foresta pluviale in forma di liana e possono raggiungere i 20 metri d’altezza, se non di più.

  5. Classificazione

    Per quel che riguarda la classificazione, le orchidee possono essere: terrestri, se affondano le radici nel terriccio da cui traggono il sostentamento vitale; epifite se sono dotate di radici aeree e crescono appoggiandosi sui rami degli alberi da cui traggono nutrimento; litofite, se vivono su rocce ricoperte di uno strato di muschi e licheni.

Come coltivare le orchidee

Prendersi cura di un’orchidea non è un’impresa impossibile, nonostante la fama che accompagna queste piante da appartamento e che le ritiene tra le più complicate da coltivare. Certamente, si tratta di piante delicate, ma con la giusta dedizione e attenzione, i risultati non tarderanno a venire. Purtroppo, il problema principale delle orchidee risiede proprio nella loro fragilità e nella rapidità con cui tendono a perdere i fiori in situazioni di stress, cura inadeguata o condizioni ambientali ostili o non idonee. Tuttavia, con i consigli che troverai su Westwing, riuscirai a scongiurare le situazioni più drastiche e vedrai anche tu che coltivare un’orchidea non è poi così difficile come forse per anni hanno voluto farti credere.
Inutile nascondersi, ciò che cattura e strega a prima vista in un’orchidea, è proprio la bellezza seducente e sensuale dei suoi fiori. Luminosi e profumati, dai colori brillanti o dalle tonalità pastello, i fiori delle orchidee sono un vero e proprio miracolo della natura. E proprio per tale motivo, assoggettati ai ritmi e ai cicli naturali. In altre parole, non devi illuderti di poterli ammirare tutto l’anno, ma ogni fioritura sarà motivo di gioia e rinnovamento. Di norma, le orchidee presentano più di un bocciolo in contemporanea anche se quasi mai tutti i fiori sbocciano nello stesso momento. Solitamente, dopo la fioritura, il fiore ha una vita media di un paio di settimane, prima di sfiorire e cadere. Per quel che riguarda i cicli di fioritura, invece, molto dipende dalla specie dell’orchidea. In genere, quelle da appartamento iniziano a mostrare i primi boccioli in autunno, mentre la fioritura vera e propria si avrà nella stagione primaverile.
Di regola, dovresti rinvasare l’orchidea immediatamente dopo il suo acquisto o regalo, e poi farlo ciclicamente ogni due o tre anni, di pari passo con la sua crescita. Infatti, le orchidee sono quasi sempre vendute in vasi troppo piccoli che costringono le radici e non garantiscono alla pianta il giusto sostentamento. Ecco perché, se ti stai chiedendo come coltivare le orchidee nel modo corretto, la prima cosa che dovresti fare è proprio quella di procedere ad un immediato rinvaso. In questo modo, garantirai alle radici il giusto sviluppo e quindi la sopravvivenza della pianta.

Le idee più belle per decorare la propria casa con le orchidee

L’orchidea è un fiore dalle linee essenziali e pulite. La sua delicatezza riflette uno stile di vita semplice che ben si sposa con una filosofia di stampo minimalista. Un’ottima combinazione prevede quella di affidarsi completamente alla pianta di orchidea come elemento decorativo, eliminando ogni fonte di distrazione che la circondi, e scegliendo pertanto dei vasi dalle linee minimal. Per questo tipo di soluzione, ti suggeriamo fiori bianchi, panna, o dalle neutre tonalità di lilla. L’idea di insieme trasmetterà un senso di pace ed equilibrio.

Se invece il tuo arredamento si compone di materiali lussuosi, quali il marmo o il velluto, ti suggeriamo di affidarti a orchidee dai colori più caldi che rendono ancora più avvolgenti le mura della tua casa.

Utilizzare le orchidee come decorazioni da tavola

Un’altra idea alternativa per poter valorizzare al meglio le orchidee in casa prevede di utilizzarle per decorare la propria tavola o soggiorno. In questo caso, saranno la personalità e il carisma dell’orchidea ad arricchire l’ambiente e dovrai quindi abbinare alla pianta degli elementi decorativi ugualmente attraenti e armoniosi, quali vasi in vetro elaborato o profili metallici o dorati.

Per quel che riguarda i colori, se desideri utilizzare le orchidee per arricchire un centro tavola o un tavolino da soggiorno, ti consigliamo di affidarti ai toni più femminili e tenui, quali il rosa o il viola.