piante da appartamento

Le piante da appartamento sono un elemento per arredare e abbellire la casa creando un ambiente vitale e fresco, ma anche un valido alleato per purificare l’aria. Esistono moltissime varietà di piante da interno, che in alcuni casi richiedono cure specifiche e un sano pollice verde, in altri casi hanno bisogno di pochissima manutenzione e cura. Spesso non importa quanto sia illuminato il tuo appartamento: esistono molte varietà di piante che resistono a tutto e sono in grado di servirsi anche di pochissima luce. Se sei alla ricerca delle piante giuste da acquistare per il tuo appartamento, allora segui questa guida per scegliere quelle più adatte. Coltivare il tuo angolo verde in casa creerà un’atmosfera rilassata e un tocco ricercato al tuo appartamento.

Le migliori piante da appartamento

Le piante migliori sono quelle facili da curare, belle verdi e rigogliose e che richiedono il minimo sforzo per la loro manutenzione. Vediamo insieme quali sono le migliori piante da appartamento per ricreare la tua oasi domestica!

piante da appartamento

Pothos

Immancabile in casa è senza dubbio il pothos, una pianta da interno con foglie verdi screziate. Esistono ben 40 specie di pothos: tutte resistono alla siccità, hanno bisogno di luce (purché non diretta) e richiedono un po’ di concime nella stagione primaverile. Il potus sopporta bene sia il caldo dell’estate che le temperature più fredde dell’inverno. Per un effetto scenografico, metti la pianta in un vaso appeso al soffitto o sopra un mobile alto, e crea una cascata verde dove preferisci: dai mobili nella zona living, alla libreria ai mobili in bagno.

Sansevieria

La Sansevieria è una pianta da appartamento molto nota per le sue foglie allungate e lucenti: è quasi un oggetto di design per la zona living. Non ha bisogno di molta luce, anzi sopporta bene gli ambienti in ombra e necessita di poca acqua. Non crescendo molto la puoi collocare in spazi piccoli. È ideale in camera da letto per purificare l’aria e migliorare la qualità del sonno.

Aloe vera

Nota per le sue proprietà benefiche e i suoi usi in svariate circostanze, l’aloe vera è un’ottima pianta da appartamento. Ama le posizioni soleggiate ma non la luce diretta.

Ficus

Il ficus è sicuramente una delle piante più note da appartamento. Chi non ha mai avuto un ficus in casa o non ne ha mai regalato uno per qualche occasione? Ne esistono ben 800 specie, è una pianta sempreverde che non fa fiori né frutti ed è un’ottima fonte di assorbimento dell’inquinamento in casa. Il ficus più comune è sicuramente il benjamin che ha una chioma folta di brillanti foglie verdi ovali.

Il ficus ha bisogno di un terriccio ben drenato e arricchito di compost: innaffialo con più regolarità in estate e meno in inverno evitando ristagni di acqua.

Aspidistra

Nota per le sue lunghissime foglie affusolate, l’aspidistra è una pianta incredibilmente resistente (hai mai letto “Fiorirà l’aspidistra” di George Orwell?). È l’ideale per ambienti con poca luce, resiste bene anche alle basse temperature ed è in grado di adattarsi senza problemi ad ambienti asciutti. Fai attenzione alla sua collocazione nello spazio, perché può crescere fino a 70cm.

Piante grasse e cactus

Per chi ha il “pollice nero” anziché verde le piante grasse e i cactus possono rivelarsi la scelta più opportuna. Se ne hai qualcuna in casa avrai notato che molto spesso puoi dimenticarti di curarle, ma loro continuano a crescere senza la minima manutenzione.

Piante da interno e animali domestici

Se hai degli animali domestici in casa la scelta delle piante dovrebbe tenere in considerazione quelle tossiche e pericolose per loro. Il ficus, ad esempio, è una delle tipologie da evitare perché è tossica e pericolosa per gli amici a quattro zampe, così come l’anthurium, il filodendro, l’agave e molte varietà che presentano dei fiori. Fai attenzione a non lasciare queste specie velenose alla loro portata ma cerca di tenerle appese o difficilmente raggiungibili.

Capitolo a parte sono quelle spinose come i cactus o le piante grasse: in questo caso la maggior parte non sono velenose per cani e gatti, ma ci sono alcune specie da tenere fuori dalla loro portata. Informati sempre prima dell’acquisto di una pianta da appartamento ed evita così che siano un pericolo per i tuoi animali domestici.

Suggerimenti:

Come curare le piante da appartamento

Scegliere le piante da appartamento può essere molto divertente, soprattutto se sai bene dove posizionarle e l’ambiente che vuoi creare. La prima cosa che devi considerare è la temperatura della stanza in cui andranno collocate; in base a questo parametro cerca di scegliere tra le varie tipologie e selezionare quelle che fanno al caso tuo.

Valuta l’esposizione alla luce e fai attenzione se le piante che andrai a scegliere hanno bisogno di luce diretta, esposizione indiretta o se addirittura possono crescere tranquillamente in zone in ombra.

Altro elemento importante è lo spazio che puoi dedicare ad ognuna di esse: se hai una stanza piccola scegli quelle con foglie piccole o piante grasse, se invece hai ampi spazi lascia che il ficus prenda i suoi spazi e cominci a crescere rigoglioso. Al momento dell’acquisto studia quali sono le caratteristiche della pianta e cerca di studiarne le condizioni ideali in casa.

Per un effetto ricercato colloca le tue piante da appartamento in sofisticati e colorati vasi da abbinare alle tonalità delle tue stanze. L’effetto urban jungle è assicurato e sarai pronto a stupire i tuoi ospiti.

Cerchi altri consigli su come portare un po’ di verde in casa tua? Segui le nostre guide in “Piante da interno“, troverai tanti spunti utili per creare la tua oasi naturale privata!

banner guide e consigli