Iscriviti per scoprire tutti i brand a -70%

Acqua detox

Chi dice che l’acqua è semplicemente acqua? Probabilmente chi non conosce ancora l’acqua detox! Di cosa si tratta? È un’acqua aromatizzata con svariate proprietà benefiche tra cui, come suggerito dal suo stesso nome, quella disintossicante. In questo articolo parliamo di acque aromatizzate, le quali si stanno confermando come un must della stagione estiva. Sono semplicissime da preparare e con pochi semplici passi potrai realizzarle direttamente da casa tua!

Acqua detox: cos’è e quali sono i benefici

L’acqua detox è un’acqua aromatizzata che si arricchisce dei sapori della frutta e della verdura. Anzi non solo dei sapori, ma soprattutto delle sue proprietà benefiche. Ma come si prepara questo “magico elisir”?

acqua detox limone

In realtà è semplicissimo. Sarà sufficiente lasciare immerse all’interno dell’acqua per alcune ore la frutta e la verdura che saranno maggiormente in sintonia con le tue corde. L’acqua detox è una bevanda prettamente estiva: il preparato si lascia riposare direttamente in frigo! Durante l’afa delle giornate estive sarà un rinfrescante stimolo ad idratarsi senza cadere nella tentazione di bibite gassate e zuccherate che affollano il frigo nei mesi più roventi.

Un consiglio: prima di lanciarti nella preparazione di un’acqua detox assicurati che gli alimenti utilizzati siano biologici. La frutta e la verdura vanno immerse solitamente con le bucce, in quanto queste sono ricche di sostanze nutrienti che verranno poi rilasciate nell’acqua. Perciò è meglio evitare che queste provengono da coltivazioni trattate con agenti chimici dannosi per la nostra salute.

Quali benefici comporta l’acqua detox? Il primo beneficio è indubbiamente legato alla sua natura. Come già accennato poche righe fa l’acqua aromatizzata stimola a bere. Il maggior consumo di acqua rappresenta già di per sè un fattore positivo per la nostra salute. Inoltre gli “aromi” rilasciati dagli alimenti infusi nell’acqua sprigioneranno tutta una serie di principi attivi che amplificheranno il potere drenante, disintossicante e rimineralizzante dell’acqua stessa.

Quando bere l’acqua detox?

Ogni momento è buono per bere l’acqua detox! Inoltre non ci sono controindicazioni o sostanze che potrebbero incidere in maniera negativa sul nostro organismo. Il gusto dolce naturale ottenuto dalle sostanze rilasciate rende l’acqua aromatizzata una bevanda sfiziosa anche per bambini e più anziani, le due categorie che solitamente sentono meno lo stimolo della sete.

Essendo una bevanda estiva si fa notare in particolar modo per le sue proprietà dissetanti. Va conservata in frigo e servita con del ghiaccio durante le torride giornate che ormai sono un leitmotiv della stagione estiva. L’acqua detox è anche l’ideale per cominciare la giornata. Infatti i suoi effetti disintossicanti sono maggiormente incisivi se assunta a stomaco vuoto. Un bel bicchiere di acqua detox appena sveglio ti aiuterà ad iniziare la giornata con il piede giusto.

L’aperitivo si sa che è uno dei tanti rituali estivi. Cosa c’è di meglio di una bella bevuta in compagnia al calar del sole per trovare il giusto ristoro dalla calura delle ore precedenti? Al tempo stesso si sa che l’alcol non si sposa particolar bene con le alte temperature: ha un effetto diuretico che ci costringe più frequentemente a rilasciare quei liquidi così fondamentali durante certe roventi giornate.

La soluzione per un aperitivo alternativo sarà allora proprio l’acqua detox. Potrai sbizzarrirti con tantissime ricette e servirla versandole da bottiglie colorate che risulteranno un gradevole effetto scenico agli occhi dei tuoi ospiti!

3 ricette per depurarsi

Fino a questo punto abbiamo analizzato le sorprendenti qualità dell’acqua aromatizzata, ma ora è il momento di passare dalla teoria alla pratica. Qui di seguito tre ricette per rendere l’acqua detox la tua fedele e rinfrescante compagna dell’estate!

3 ricette detox:

  1. Riattivante

    Chi soffre di gonfiori con l’arrivo dell’estate può vedere acuirsi i propri problemi. Infatti il caldo esercita uno spiacevole effetto vasodilatatore. L’acqua detox può venirci incontro per riattivare la circolazione sanguigna. Un frutto eccezionale a questo scopo è indubbiamente il mirtillo. Non ti servirà altro che lasciare riposare in acqua dei mirtilli con delle fette sottili di arancia, le quali sono ricche di vitamina C perfetta per rinforzare i capillari. Ricorda di lavare sempre la frutta prima di infonderla nell’acqua. Attendi una notte e il tuo elisir riattivante sarà pronto da gustare.

  2. Dimagrante

    Più si va avanti con l’età e più il nostro metabolismo sembra trasformarsi in un bradipo. Perché non dargli la giusta scossa con dell’acqua detox? Metti in infusione fettine di zenzero sbucciato, sottilissime fettine di lime e limone, ed infine qualche rondella di cetriolo. Dopo aver lasciato il tutto in frigo per una notte otterrai un’acqua aromatica altamente rinfrescante e con quel sottile retrogusto piccante che contraddistingue lo zenzero. È propria questa spezia a svolgere le funzioni più importanti: digestiva, tonificante e naturalmente attivatrice del metabolismo!

  3. Idratante

    Come recuperare tutti i liquidi persi durante le torride giornate? Con una acqua aromatizzata preparata con anguria e menta piperita. Il procedimento sarà semplicissimo come sempre: ti basterà lasciare in infusione dell’anguria tagliata a cubetti mescolata con delle foglie di menta. Il cocomero è ricco di potassio che ti aiuterà a combattere la spossatezza e la mancanza di energia.

banner lifestyle