Iscriviti per scoprire tutti i brand a -70%

colazione proteica

Ti capita mai di arrivare a pranzo con un buco allo stomaco, nonostante tu abbia fatto colazione prima di entrare in ufficio? Oppure, ti piace fare sport di mattina, ma spesso ti trovi senza forze e non riesci a raggiungere gli obiettivi che ti eri fissato? Potrebbe essere un problema di mancanza di proteine a colazione, che ti aiutano a sentirti sazio più a lungo e ti donano molte energie per la giornata. Oggi ti raccontiamo i segreti di una colazione proteica, e ti diamo tre ricette semplici da realizzare.

Proteine a colazione

La colazione aiuta il corpo a riattivarsi dopo le ore di riposo notturno, e dà le energie necessarie per le attività della giornata. Per questo, come regola generale, non dovresti mai saltarla. Di solito concentriamo grandi quantità di zuccheri proprio nel primo pasto della giornata: in Italia siamo abituati soprattutto a una colazione dolce, e ci risulta difficile rinunciare a brioche e cappuccino al bar. Gli zuccheri derivati dai carboidrati sono necessari, ma è importante bilanciarli correttamente con una giusta quantità di proteine.

Assumere un pasto ricco di proteine e con una minore quantità di zuccheri ti permette di assumere la giusta dose di nutrienti, vitamine e sali minerali di cui hai bisogno, senza rischi per la linea e per la salute. In più, la colazione proteica ti permette di variare spesso menu, ed è adatta anche se ami la colazione salata.

Nel tuo menù, insieme a proteine e carboidrati, potrai aggiungere frutta, verdure e grassi (purché sani) in modo da bilanciare tutti i nutrienti e combinarli in modo intelligente per darti la giusta carica nelle prime ore del mattino e portarti diversi benefici a lungo termine. Ci sono alimenti particolarmente adatti ad una colazione proteica: scopriamo insieme quali e come combinarli per cominciare la giornata con il pieno di energie.

Colazione proteica: alimenti consigliati

5 alimenti per una colazione proteica:

  1. I fiocchi d’avena

    I fiocchi d’avena sono in assoluto il cereale più ricco di proteine e ti consigliamo di aggiungerli alla tua colazione anche per l’alto contenuto di fibre. Puoi mangiarli in un muesli con frutta secca e cioccolato, e mischiarli allo yogurt, oppure preparare un porridge (qui sotto ti diamo una ricetta).

  2. Lo yogurt greco

    Lo yogurt è un concentrato di nutrienti, e in particolare quello greco è tra gli alimenti che contengono una maggiore quantità di proteine ad alto valore biologico. Altri motivi per aggiungerlo alla colazione? Aiuta la digestione, combatte la stitichezza ed è anche una fonte di calcio e vitamina D.

  3. Le uova

    In Italia non siamo abituati a mangiarle di primo mattino, e spesso le associamo a pesanti colazioni continentali, di fianco al bacon. In realtà le uova sono un ottimo alimento da aggiungere alla tua colazione proteica, anche perché, oltre alle proteine contenute soprattutto nell’albume, sono ricche di ferro e fosforo. Per assumere più proteine possibile dovresti consumarle sode o alla coque.

  4. Le noci

    La frutta secca è un concentrato di energia, e dovresti inserirla nella tua dieta come spezza fame energetico e ricco di elementi buoni per la salute. Nella tua colazione proteica fai un pieno di noci, in assoluto la frutta secca più proteica, che contiene anche altri elementi come ferro, potassio, calcio, rame, fosforo e omega-3.

  5. La canapa

    Vuoi dare un tocco originale alla colazione? Prova le proteine della canapa in polvere. Possono essere mangiate crude o cotte, aggiunte ad altri cibi e liquidi. Il modo più semplice di mangiarle è mescolarle a succhi di frutta, frullati, yogurt e latte vaccino o alternativo, come quello di soia.

3 idee per una colazione proteica e gustosa

1. Porridge con yogurt greco e frutta secca

La base per il porridge è composta da fiocchi d’avena cotti nel latte vaccino (o in una bevanda alternativa, come quelle di soia, per un pieno ulteriore di proteine).

Come fare: cuoci circa 50 grammi di fiocchi d’avena in una tazza di latte (circa 125 ml) finché non arriva a bollore. Fai assorbire tutto il latte e trasferisci il composto in una ciotolina. Mischialo con un cucchiaio di yogurt greco e la tua frutta preferita. Noi ti consigliamo di scegliere sempre frutta di stagione, più saporita e nutriente.

2. Pancake proteici

La domenica mattina hai voglia di fare le cose con calma e prepararti dei gustosi pancake? Puoi scegliere l’alternativa proteica, in cui fai un pieno di tutti gli alimenti che ti abbiamo consigliato.

Ecco gli ingredienti:

  • 150 grammi di albumi;
  • 60 grammi di yogurt greco;
  • 40 grammi di farina d’avena;
  • 1 pizzico di bicarbonato;
  • 1 cucchiaino di succo di limone.

Come fare: mescola gli albumi fino a farli diventare spumosi, poi amalgama con lo yogurt. Aggiungi il limone, il bicarbonato e la farina e mescola per ottenere un composto omogeneo. Se necessario, aggiungi un po’ di latte. Scalda una padella e cuoci i pancake una cucchiaiata alla volta, e guarniscili con la tua frutta fresca e secca preferita.

3. Pane integrale e salmone affumicato

Quando, invece, non hai molto tempo da dedicare alla colazione, sei di fretta perché devi correre al lavoro ma non vuoi rinunciare alla tua dose di proteine, scegli un’alternativa salata. Il pane integrale è fonte di carboidrati complessi e fibre, rilascia energia gradualmente e ti mantiene sazio più a lungo. Tostalo leggermente e mangialo insieme a qualche fettina di salmone affumicato. Puoi anche arricchirlo con formaggio spalmabile, pomodori e avocado.

Nel nostro concetto di “vivere bene” c’è di sicuro quello che mettiamo in tavola ogni giorno per prenderci cura della nostra salute, ma anche il modo in cui lo presentiamo e le cose di cui ci circondiamo.

banner lifestyle