Iscriviti per scoprire tutti i brand a -70%

mano che tiene bicchiere con estratto di colore rosso scuro

Hai finalmente deciso di acquistare un estrattore, hai trovato spazio in cucina, e ora sei davanti a questo nuovo elettrodomestico senza sapere cosa metterci? Fantasia e creatività sono le uniche regole che devi seguire per creare i tuoi succhi, ma se hai bisogno di qualche dritta su come combinare gli alimenti per i tuoi estratti di frutta e verdura e ottenere maggiori benefici e gusti nuovi, ti aiutiamo noi!

Estratto, centrifuga o frullato?

Bere un estratto, una centrifuga o un frullato apporta al nostro organismo importanti micronutrienti, e così puoi fare un pieno di frutta e verdura anche se non hai mai voglia di mangiarla. Ma quali sono le differenze tra i tre?

Caratteristiche e differenze:

  1. Frullato

    Nel frullato, la polpa di frutta e verdura viene sminuzzata e rimane insieme al succo, ed è per questo meno concentrato di una centrifuga o un estratto. Mantiene intatte le fibre ed è un ottimo modo per raggiungere la quota consigliata di fibra giornaliera (almeno 25 grammi).

  2. Centrifuga

    Centrifugando, estrai tutto il succo anche da frutti che non si possono spremere (come le mele). Un aspetto negativo rispetto al frullato è il fatto che elimina le fibre, che sono separate dalla parte liquida, ma in compenso è molto più concentrato in micronutrienti. La forza centrifuga genera calore e a 40-47°C gli enzimi iniziano a degradarsi e le vitamine si ossidano, abbassando le proprietà benefiche del succo.

  3. Estratto

    Anche l’estratto manca di fibre (ma puoi recuperarle usando gli scarti in altre preparazioni). L’estrattore, però, rispetto alla centrifuga, lavora a freddo, spreme gli ingredienti e mantiene intatta gran parte delle sostanze presenti in frutta e verdura. Il nostro consiglio, quindi è, nel caso in cui tu voglia fare il pieno di vitamine e sali minerali, scegli un estrattore. Il prezzo è un po’ più alto rispetto alla centrifuga, ma se ne scegli uno di buona qualità, che lavori a pochi giri al minuto, silenzioso, semplice da smontare e da lavare, ti garantirai giornate piene di salute ed energia.

I benefici degli estratti di frutta e verdura

Come dicevamo, i succhi ricavati da un estrattore sono veri concentrati di salute. La coclea, la lama che gira a lenta velocità ed estrae i succhi da frutta e verdura, divide la parte acquosa, ricca di nutrienti, senza riscaldarla od ossidarla.

Ti consigliamo di berli al mattino appena sveglio, come fonte di zuccheri e vitamine e fare un pieno di energie con una colazione sana. Se li porti in ufficio come spuntino a metà mattina o metà pomeriggio terrai sotto controllo la stanchezza, grazie ai minerali di frutta e verdura, come calcio, fosforo, magnesio e potassio.

Ti sconsigliamo, invece, di assumerli come sostituti dei pasti principali. Un estratto di frutta e verdura, infatti, non ha proteine e grassi, fondamentali per un pasto completo. Inoltre, ha uno scarso potere saziante, proprio perché manca di fibre ed è ricco di zuccheri. Il rischio che corri è di avere di nuovo fame poco dopo averlo bevuto.

Estratti di frutta e verdura per tutto l’anno

Con un estrattore in casa, puoi divertirti a preparare non solo succhi di frutta e verdura, ma anche zuppe, gazpacho e vellutate, condimenti per insalate e pasta, creme di frutta e verdura, addirittura cocktail e gelati. E ricordati di usare sempre frutta e verdura biologica e di stagione, per estratti più gustosi e ricchi di nutrienti.

Qui ti diamo quattro ricette per quattro stagioni. Il procedimento è sempre lo stesso, basta mixare gli ingredienti, accendere l’estrattore e godersi i succhi fatti in casa!

1. Estratto primaverile energetico

  • 10 ciliegie
  • una banana
  • una manciata di spinaci
  • qualche foglia di menta
  • scaglie di cioccolato fondente

2. Gazpacho estivo piccante

  • tre pomodori
  • due peperoni
  • mezza cipolla o due porri piccoli
  • un mazzetto di prezzemolo
  • un pezzetto di zenzero fresco
  • un pizzico di peperoncino in polvere

3. Estratto rosso d’autunno

  • una pera
  • mezza melagrana
  • una carota viola

4. Estratto invernale per le difese immunitarie

  • 100 grammi di zucca
  • una carota
  • due arance
  • un limone
  • un pezzetto di zenzero fresco

Vuoi continuare a ricevere consigli di Lifestyle e buona alimentazione?
Iscriviti su Westwing e fai un pieno di salute con noi!

banner lifestyle