Iscriviti per scoprire tutti i brand a -70%

tavola apparecchiata con ciotola di insalata

Leggere, sane e gustose, ma anche creative: le insalate invernali sono il piatto perfetto per affrontare i lunghi mesi freddi. Se finora hai sempre pensato che l’estate fosse l’unica stagione adatta per concederti un bel mix di verdure crude, siamo qui per farti cambiare idea! Basta usare ingredienti di stagione per creare un vero capolavoro di gusto, da mangiare a casa o da portare in ufficio. Ecco le ricette più sorprendenti: sfodera tagliere, coltello e ciotola e mettiti all’opera!

Insalatone tutto l’anno

L’insalata viene normalmente associata all’estate, quando le temperature si alzano e cala il senso di fame. In realtà, ogni momento è buono per metterla in tavola: soprattutto in inverno è un vero toccasana, perché offre un contenuto elevato di vitamine e minerali, utili per contrastare raffreddore e influenza.

Una buona insalata invernale è ottima da servire durante le feste, in abbinamento a secondi elaborati a base di carne e pesce, ma trova il suo spazio soprattutto nella vita di tutti i giorni. Consumata a cena, magari prima di una calda zuppa invernale, contribuisce a creare un pasto sano e perfettamente bilanciato.

E poi, la puoi portare con te al lavoro, usando un pratico contenitore ermetico o una bento box in stile giapponese. Non solo è veloce da preparare, ma non c’è nemmeno bisogno di scaldarla in ufficio.

Consigli per insalate invernali gustose

Il segreto per preparare un’insalata invernale sta sempre negli ingredienti, ma non sottovalutare anche l’importanza di creare la giusta armonia tra sapori e colori. E non dimenticare che anche l’occhio vuole la sua parte! Ecco qualche trucco per realizzare piccole opere d’arte (tutte da mangiare).

  1. Scegli verdure di stagione: il primo consiglio che possiamo darti è quello di prestare attenzione alla stagionalità. Prediligi gli ortaggi invernali, preferibilmente a km zero e biologici, come le crucifere (cavolo nero, cavolfiori e cavoli in generale), il radicchio, i porri, i finocchi e il carciofo.
  2. Studia i colori: gli abbinamenti cromatici stimolano l’appetito. Scegli ingredienti che siano anche belli insieme, come ad esempio rapanelli e spinaci, oppure cavolo rosso e biete verdi.
  3. Aggiungi semi o spezie: per un tocco saporito, dai una spolverata finale di semi di lino, chia, canapa, sesamo, girasole o papavero. Non sono buoni, ma anche ricchi di nutrienti, tanto da essere considerati veri e propri superfood.
  4. Considera i germogli: Saporiti e nutrienti, i germogli sono venduti già pronti oppure li puoi preparare tu con l’apposito germogliatore, partendo da soia verde, fagioli, lenticchie, solo per citarne alcuni.
  5. Non solo verdure: considera anche l’aggiunta di frutta di stagione, come pere, mele e arance, oltre alla frutta secca.
  6. Cura la presentazione: per una cena speciale o per invogliare i bambini a mangiare l’insalata, usa ciotole e piatti originali, meglio ancora se abbinati alle verdure.

Il nostro consiglio: se hai la possibilità di crescere un tuo orto in casa, usa sempre verdure autoprodotte, seguendo i consigli degli esperti per la semina e la cura delle tue piantine.

Insalate invernali: 3 ricette da provare

Se non vedi l’ora di metterti alla prova con alcune insalate invernali, abbiamo già pronte per te alcune idee geniali da sperimentare.

1. Insalata di finocchio, arance e melograno

Insolita e gustosa, quest’insalata è soprattutto ricca di vitamine. Bastano dieci minuti per realizzarla. Per due persone:

  • Parti dalla pulizia di un finocchio, che va lavato, asciugato e tagliato a fette.
  • Sbuccia un’arancia, togliendo accuratamente la parte bianca, poi tagliala a fette sottili.
  • Metti tutto in una ciotola, aggiungi i chicchi di un melograno e condisci con olio extravergine d’oliva, sale e aceto di mele.
  • Se ti piacciono, puoi aggiungere anche alcune olive taggiasche.

2. Insalata con cavolo nero, pere e noci

Grazie alle sue proprietà benefiche, il cavolo nero è uno degli ortaggi più amati degli ultimi anni. Solitamente viene consumato cotto, nelle zuppe o nei sughi, ma crudo è ancora più buono. Per un’insalata invernale per due persone:

  • Lava un mazzetto di cavolo nero, taglia i gambi e rimuovi la venatura centrale.
  • Taglialo a strisce sottili, poi aggiungi una pera non troppo matura ridotta a fettine, una manciata di noci sgusciate e triturate.
  • Condisci a piacere con olio, limone, aceto e sale.

3. Insalata di indivia e mele

Leggera e delicata, l’insalata di indivia e mele riesce a conquistare anche i palati più difficili, come quelli dei bambini. Per realizzare due porzioni, servono pochi ingredienti e meno di un quarto d’ora di lavoro.

  • Usa due cuori di indivia belga, che vanno puliti e tagliati a strisce.
  • Poi sbuccia e taglia a cubetti due piccole mele (o una mela grande) e metti tutto in un’insalatiera.
  • Per il condimento bastano olio extravergine d’oliva, sale e una goccia di aceto balsamico, ma per una ricetta ancora più ricca aggiungi formaggio caprino sbriciolato e noci. E buon appetito!

Ti è venuta voglia di mettere alla prova le tue doti da chef con delle insalate invernali? Tieni sempre a portata di mano tutto il necessario per cucinare e presentare le tue ricette: registrati gratuitamente su Westwing per ricevere tante offerte esclusive per il mondo della casa e molto altro ancora!