Iscriviti per scoprire tutti i brand a -70%

Non una moda, ma una necessità: la diffusione delle intolleranze al glutine e della celiachia ha portato alla diffusione del concetto di “gluten free”. Così vengono infatti definiti gli alimenti e le ricette senza glutine, ovvero prive di un particolare complesso proteico che si trova in alcuni cereali. Se non si hanno problemi di salute, il glutine non deve essere demonizzato. Il discorso cambia per chi è allergico e celiaco: ecco una piccola guida per capire quali cibi evitare e preferire, insieme ad alcune gustose ricette senza glutine e consigli pratici.

Domande frequenti sulla dieta gluten free

Alcuni sintomi, come forti dolori addominali, spossatezza, nausea prolungata ed eczemi, possono portare alla diagnosi di celiachia o intolleranza al glutine. Ricordiamo che prima di eliminare totalmente il glutine, si deve consultare un medico: l’autodiagnosi è molto pericolosa e potrebbe causare altre carenze e problematiche differenti. Se vuoi farti un’idea generale sull’alimentazione gluten free, ecco le cose più importanti da sapere.

Il glutine è contenuto in alcuni cereali, ovvero frumento, segale, orzo, avena, farro, kamut e triticale, ma anche nel lievito madre e nel lievito naturale. Bisogna quindi rinunciare a tutte le farine e le preparazioni che li contengono, scegliendo alimenti e ricette senza glutine.
Basta fare un giro tra le corsie del supermercato per notare immediatamente un settore dedicato ai prodotti gluten free, come pasta, dolci e prodotti da forno. Meglio scegliere in base alle etichette: se c’è la dicitura “senza glutine” e il logo della spiga sbarrata, allora si può stare tranquilli. Perfetti sostituti sono il riso, meglio se integrale, il grano saraceno, la quinoa, il sorgo e il miglio, ideali per cucinare svariate ricette senza glutine, dall’antipasto al dolce. Oggi si trovano anche molte paste a base di farine di legumi, gustose e super proteiche.
La celiachia è una malattia autoimmune che si manifesta con reazioni anche gravi in soggetti geneticamente predisposti. L’intolleranza, invece, è un’ipersensibilità che si scatena in seguito a un consumo eccessivo di glutine. In alcuni casi si può persino parlare di allergia al glutine, ovvero quando la reazione (nausea, vomito, ecc.) è immediata. Sarà però il medico a stabilire di cosa si tratti, grazie all’esame del sangue, alla gastroscopia oppure a un test specifico.

2 ricette senza glutine facili e veloci

Se hai voglia di metterti alla prova con la cucina gluten free, abbiamo due semplici ricette senza glutine per iniziare. Prendi tutto quello che ti serve e realizza un primo della tradizione e un dolce gustoso e sano, che potranno mangiare anche celiaci e intolleranti.

Gnocchi al pomodoro e ricotta salata senza glutine

Ingredienti:

  • 1 kg di patate
  • 250 g di farina di riso
  • 3 uova intere
  • 1 presa di sale
  • 2 cucchiai di olio extra vergine d’oliva per il sugo
  • 1 scalogno
  • 300 g di passata di pomodoro
  • 6 foglie di basilico
  • Sale q.b.
  • Ricotta salata a piacere

Prima degli gnocchi, prepara un sugo di pomodoro semplice e saporito: in una padella, scalda l’olio e fai soffriggere lo scalogno tagliato finemente. Poi aggiungi la passata di pomodoro e lascia cuocere a fuoco basso per mezz’ora. Una volta pronto, sala a piacere e spegni.

Per preparare gli gnocchi per 6 persone, fai lessare le patate in acqua bollente, poi sbucciale e passale nello schiacciapatate quando sono ancora tiepide. Lavora tutto su una spianatoia, insieme a farina, uova e sale. Impasta fino a ottenere un panetto liscio e compatto, poi lavoralo con le mani infarinate per ottenere tanti cilindri, che poi taglierai con il coltello per realizzare gli gnocchi. Tuffali un po’ alla volta in una pentola contenente acqua bollente salata e aspetta che vengano a galla prima di scolarli. Versali nella padella del sugo e poi servili con le foglie di basilico e una grattugiata di ricotta salata.

Crostata alla marmellata senza glutine

Ingredienti:

  • 200 g di farina di riso
  • 150 g di farina di mais
  • 100 g di burro appena tolto dal frigo
  • 4 tuorli
  • 1 uovo intero
  • 100 g di zucchero di canna
  • 1 presa di sale
  • 1 limone grattugiato
  • 200 g di marmellata a scelta

In un mixer, mescola il burro, le due farine e lo zucchero. Aggiungi poi i tuorli, l’uovo intero e la scorza di limone e continua a mixare. Infine, aggiungi il sale e poi lavora a mano il composto, su una spianatoia infarinata, e forma un panetto sodo. Avvolgilo nella pellicola e mettilo in frigo per un paio d’ore.

Una volta pronto, stendi l’impasto fino a ottenere una sfoglia da mezzo centimetro e trasferiscila su una tortiera di 20-22 centimetri. Farcisci con la marmellata e usa la pasta avanzata per tagliare delle strisce o delle decorazioni da posare sopra. Fai cuocere per 30 minuti in forno statico già caldo a 180° e poi lascia raffreddare la crostata nello stampo.

4 consigli pratici per una cucina senza glutine

Se abiti con persone affette da celiachia, intolleranti oppure allergiche, ma anche se hai ospiti a cena e vuoi preparare una ricetta senza glutine, ecco qualche consiglio utile per evitare problemi.

  1. Attenzione alle contaminazioni incrociate: se cucini a casa, è sempre meglio usare pentole e padelle separate, oltre a evitare di usare posate, piatti e vassoi in comune.
  2. Per preparare le tue ricette senza glutine, scegli prodotti certificati gluten free e controlla con attenzione le etichette.
  3. Usa sempre contenitori separati per le farine e gli alimenti, meglio se di vetro e con chiusura ermetica.
  4. Lava tutto accuratamente, in particolare gli elettrodomestici come frullatore e mixer, su cui spesso rimangono residui di glutine.

Hai tutto quello che ti serve per la tua cucina? Registrati su Westwing e lasciati ispirare dalle nostre selezioni!

banner lifestyle