05.12.2020 Consegne regolari su tutto il territorio nazionale.

Una buona alimentazione è il primo “segreto” per vivere bene e prevenire eventuali problemi di salute. Dai cibi possiamo ottenere quasi tutti i nutrienti di cui abbiamo bisogno, primo tra tutti il complesso vitaminico B, che comprende diverse tipologie di sostanze organiche fondamentali per il nostro corpo. Continua a leggere per saperne di più sui benefici della vitamina B e sugli alimenti in cui trovarla. Mai più senza!

Vitamina B: proprietà e benefici

Il complesso vitaminico del gruppo B è composto da otto vitamine diverse: ciascuna contribuisce al tuo benessere, dal potenziamento della funzione cerebrale al supporto del sistema immunitario. Alcune hanno funzioni condivise, ad esempio la maggior parte aiuta a convertire il cibo in energia, ma ognuna di essere ha anche un compito speciale.

  1. B1 (tiamina): è necessaria per il metabolismo cellulare, per stimolare la produzione di energia e sostenere il sistema nervoso.
  2. B2 (riboflavina): aiuta a trasformare i nutrienti dal cibo in diverse reazioni chimiche.
  3. B3 (niacina): tiene sotto controllo gli ormoni sessuali e dello stress, oltre ad agire come antiossidante.
  4. B5 (acido pantotenico): serve per metabolizzare carboidrati, proteine, grassi e alcol, nonché per produrre globuli rossi e ormoni steroidei.
  5. B6 (piridossina): è essenziale per il metabolismo delle proteine e dei carboidrati, per la formazione dei globuli rossi e di alcune sostanze chimiche del cervello.
  6. B7 (biotina): stimola la sintesi dei grassi, il metabolismo degli amminoacidi e regola il colesterolo nel sangue.
  7. B9 (acido folico): sostiene la produzione di globuli rossi, il metabolismo cellulare e la sintesi del DNA.
  8. B12 (cobalamina): è necessaria per la sintesi del DNA e una sana funzione cerebrale.

Come tutti gli altri complessi vitaminici, la vitamina B negli alimenti svolge un ruolo fondamentale nel mantenere una buona salute e il benessere generale. E ci sono anche altri effetti benefici:

  • Favorisce una buona digestione e regola l’appetito
  • Garantisce una corretta funzione nervosa
  • Regola gli ormoni e la produzione di colesterolo
  • Mantiene la salute cardiovascolare
  • Supporta il tono muscolare
  • Migliora pelle e capelli

Benefici per le donne

vitamina b donne

Tutti hanno bisogno delle vitamine del gruppo B, ma le donne dovrebbero prestare particolare attenzione agli alimenti con vitamine B6, B9 e B12. Sono infatti particolarmente importanti per chi è incinta o sta allattando, visto che supportano la crescita e lo sviluppo del feto e poi del neonato. Alcune ricerche suggeriscono inoltre che la vitamina B possa aiutare ad alleviare i sintomi fisici ed emotivi della sindrome premestruale e i dolori mestruali.

Come riconoscere la carenza di vitamina B

Gli anziani e le donne incinte sono più a rischio di carenze di vitamina B. Questo avviene perché si trovano in momenti della loro vita che necessitano di quantità maggiori di nutrienti. E poi ci sono anche alcune patologie, come il morbo di Crohn e la celiachia, che possono impedire al corpo di assorbire efficacemente le vitamine del gruppo B, aumentando il rischio di deficit vitaminico.

I sintomi di una carenza variano a seconda della tipologia di cui non assumi la quantità necessaria. Alcuni alimenti sono ricchi di tutte le vitamine B, mentre altri ne contengono solo alcune. Ma come si capisce se ne stai assumendo troppo poche?  

Un’alimentazione equilibrata è la chiave per ottenere tutte le sostanze di cui il tuo corpo ha bisogno, ma in alcuni casi la situazione si complica. Ad esempio, chi segue una dieta vegana deve assumere un integratore di vitamina B12, che in natura si trova solo nei prodotti di origine animale.

Ci sono poi dei sintomi da non sottovalutare che rappresentano la spia di una mancanza di vitamina B. Se provi sempre un senso di stanchezza, fatichi a concentrarti e ti capita di sentire piedi e mani intorpiditi, potrebbe proprio essere colpa di una carenza di vitamina B12. In altri casi possono verificarsi eruzioni cutanee, dermatiti, mal di testa, nausea, costipazione e persino anemia o depressione. Qualunque sia la “spia” allarmante, parlane subito con il tuo medico di fiducia.

I 10 alimenti più ricchi di vitamina B

Come hai visto, le vitamine del gruppo B contenute negli alimenti hanno molti benefici. Prima di assumere integratori specifici, cerca di aggiungere ai tuoi piatti questi 10 cibi preziosi:

  1. Uova (B2)
  2. Latte (B12)
  3. Legumi, in particolare i piselli (B9)
  4. Frutta secca (B3)
  5. Verdure a foglia verde, come broccoli, cavoli e spinaci (B1)
  6. Pesce azzurro (B6)
  7. Lievito di birra (B1)
  8. Riso e cereali integrali (B1)
  9. Sgombro (B12)
  10. Salmone (B12)

Seguire un regime dietetico equilibrato e vario, con cinque porzioni di frutta e verdura al giorno, cereali integrali, legumi e proteine animali, è il consiglio migliore per ottenere le vitamine B dagli alimenti, senza bisogno di integrazione.

Suggerimenti:

Vuoi scoprire tanti altri consigli per la tua alimentazione? Nella sezione “Alimentazione” trovi tanti altri consigli a tema food!

banner lifestyle