Come avere capelli voluminosi

Capelli voluminosi a casa? Non è poi tanto difficile, anche per chi ha i capelli molto fini. Per arrivare al tanto agognato effetto volume, infatti, basta conoscere i trucchi del mestiere e avere a portata di mano i giusti prodotti. Se ti stai chiedendo come avere i capelli voluminosi sei nel posto giusto: stiamo per snocciolare tanti consigli che ti permetteranno di prenderti cura della tua chioma, dalle radici alle punte. 

Con lo styling 

Capelli piatti addio. Anche quando sono lunghi e fini. Hai infatti a disposizione molti assi nella manica e il primo fra tutti è lo styling, soprattutto se parti da un capello sano e poco rovinato. Sono infatti tanti gli strumenti che puoi utilizzare per dare un po’ di volume ai capelli. Ecco quali ti consigliamo. 

  1. Diffusore

    È forse uno dei metodi più semplici e veloci per avere i capelli voluminosi, soprattutto per chi non li ha troppo fini. Solitamente in dotazione alla maggior parte degli asciugacapelli che trovi in commercio, il diffusore rende i capelli morbidi e vaporosi. Asciugali a testa in giù utilizzando il diffusore vicino alle radici: il movimento da compiere col polso è leggermente rotatorio.
  2. Bigodini termici

    Se il diffusore non crea l’effetto desiderato, i tuoi capelli sono probabilmente troppo fini. In questo caso per creare il giusto volume puoi utilizzare i bigodini termici, che vanno applicati sui capelli ancora umidi dopo averli trattati con un po’ di spuma. Rispetto ai bigodini classici, quelli termici vanno scaldati prima dell’uso utilizzando il contenitore in dotazione.
  3. Piastra

    Come avere i capelli voluminosi? Con la piastra, ovviamente! No, non stiamo scherzando: anche questo strumento solitamente usato per lisciare i capelli può essere un valido alleato di una chioma ampia e vaporosa, soprattutto se cerchi un leggero effetto mosso. Avvolgi i capelli intorno alla piastra e falla scorrere sulle lunghezze: si creeranno ampi boccoli morbidi, che poi potrai aprire con le mani a piega terminata.
  4. Ferro arricciacapelli

    Se invece cerchi uno strumento specifico per dare volume ai capelli, punta tutto sul ferro arricciacapelli, ottimo per dar vita a boccoli voluminosi o capelli ondulati, perfetti per far risultare la chioma ancor più piena a piega terminata. Esistono ferri con diametri diversi: ad ampiezza maggiore corrisponde più volume. Si procede avvolgendo i capelli sul ferro, aspettando qualche secondo. Utilizza poi un pettine a denti larghi per aprire i boccoli, qualora risultassero troppo rigidi dopo la piega. 
  5. Phon

    Se non vuoi acquistare uno strumento specifico, puoi avere i capelli voluminosi utilizzando anche un semplice phon. Il trucco del mestiere? Una spazzola rotonda. Dovrai asciugare i capelli dividendoli a ciocche avvolgendole, una alla volta, intorno alla spazzola, utilizzando contemporaneamente l’asciugacapelli. All’inizio dovrai abituarti alla tecnica e prenderci un po’ la mano, ma col tempo riuscirai a ottenere una piega morbida e voluminosa come se fossi appena uscita dal parrucchiere. Provare per credere! 

Prodotti specifici 

Per avere capelli voluminosi puoi ricorrere anche a prodotti specifici, creati appositamente per lo scopo che ti prefiggi. Partiamo dai detergenti per scoprire poi tutto ciò che può essere usato post lavaggio e dopo l’asciugatura. 

  1. Shampoo e balsamo volumizzanti. Si tratta di un’accoppiata vincente soprattutto per chi ha i capelli molto fini: sono solitamente ricchi di sostanze texturizzanti che evitano che il capello si appiattisca o non mantenga la piega. Per evitare di appesantire il capello, però, applica il balsamo solo sulle punte o da metà lunghezza.
  2. Mousse e spray. Sono i prodotti volumizzanti per eccellenza: in commercio ce ne sono tantissimi e, solitamente, si applicano sui capelli bagnati dalle radici alle punte. Si attiveranno durante la fase dell’asciugatura, aiutandoti ad ottenere una piega particolarmente voluminosa.
  3. Lacca. È il classico prodotto da applicare post lavaggio e post asciugatura. La lacca, infatti, si applica dopo lo styling a capelli rigorosamente asciutti. Ha un’azione fissante e procede, cioè, a mantenere l’acconciatura appena realizzata per farla durare il più a lungo possibile. 

Metodi meccanici 

Se preferisci usare meno prodotti sui capelli e pensi di non avere la giusta manualità per creare styling voluminosi, puoi affidarti ad altri piccoli trucchi che ti consentiranno di avere capelli voluminosi e morbidi

  1. Asciugare i capelli a testa in giù. Il primo e più semplice da realizzare si ottiene semplicemente con il phon: asciuga i capelli a testa in giù e il getto di aria calda contribuirà a dar vita a un effetto volume di tutto rispetto. Per rendere più duraturo l’effetto, utilizza a fine asciugatura un prodotto fissante che non appesantisca il capello: una lacca leggera è perfetta. 
  2. Farsi la coda la sera prima. Se, invece, hai capelli di lunga o media lunghezza, puoi partire il giorno prima facendo una coda alta, con la quale dovrai anche dormire. La mattina, dopo averla sciolta, avrai i capelli più voluminosi del solito. In alternativa, se vuoi unire il volume all’effetto mosso, puoi procedere con una treccia. Se hai i capelli corti non disperare: otterrai lo stesso effetto utilizzando una fascia. 

Rimedi naturali 

Se hai capelli molto sottili e fragili e pensi che i consigli elencati fino ad ora non possano funzionare, procedi prima a rafforzare i capelli, rendendoli quindi più adatti ad affrontare uno styling o ad accogliere prodotti specifici. Ecco qualche consiglio. 

  1. Henné. Non serve solo per colorare i capelli, perché in commercio esiste anche la tipologia neutra. Utilizzalo una volta al mese, dalla radice alle punte per poi procedere a lavarlo con un semplice shampoo. Si tratta di un ottimo rimedio per rinforzare i capelli, rendendoli morbidi e voluminosi.
  2. Avena. L’avena è un ottimo emolliente e, non a caso, è spesso utilizzata per rendere più morbida la pelle sia negli adulti che nei bambini. Utilizzata sui capelli, contribuisce anche a renderli più luminosi. In una ciotola, unisci avena e acqua tiepida e mescola fino a ottenere una crema dalla consistenza densa. Applicala sui capelli, partendo dalle radici e procedendo su tutta la lunghezza. Copri i capelli e lasciala in posa almeno trenta minuti.
  3. Banana. Fra le maschere a più ingredienti non possiamo non nominare quella alla banana, che si prepara utilizzando un frutto maturo ben schiacciato, unito a del miele e a un cucchiaio di olio d’oliva. Si applica sui capelli asciutti per circa mezzora, risciacquando poi abbondantemente.

Suggerimenti:

Se vuoi avere altri consigli di bellezza non dimenticare di dare un’occhiata alla categoria “Beauty”: troverai tanti suggerimenti per prenderti cura del tuo corpo, dalla pelle ai capelli.