Iscriviti per scoprire tutti i brand a -70%

ragazza con lentiggini al mare

Le macchie solari della pelle sono discromie che si sviluppano sulle aree maggiormente esposte al sole. Non sono pericolose e non comportano alcun rischio per la salute, ma si può comunque decidere di rimuoverle per motivi estetici. Ci sono molti trattamenti che puoi provare, soprattutto per le macchie solari del viso, ma come sempre è la prevenzione a far la differenza. Scopri tutto quello che c’è da sapere e prepara subito uno dei rimedi naturali fai-da-te consigliati dai nostri esperti di bellezza.

Perché si formano le macchie solari della pelle?

Le macchie solari più comuni, chiamate anche lentigo solari, si formano in seguito alla iperproduzione di melanina da parte dei melanociti, le cellule della pelle. Appaiono sulle parti del corpo sovraesposte al sole, come viso, spalle, decolleté, schiena e dorso delle mani. Spesso iniziano a formarsi intorno ai 40 anni, anche se alcune persone possono svilupparli anche prima, a seconda della quantità di esposizione al sole che hanno avuto.

Sebbene non siano pericolose, è sempre opportuno farle controllare da un dermatologo, che ti aiuterà a distinguerle dalle altre macchie della pelle ed eventualmente a suggerire una cura specifica. Ecco una panoramica sulle principali tipologie di macchie e discromie.

  • Lentigo senili: simili alle lentigo solari, sono collegate all’età.
  • Efelidi: piccole macchioline del tutto innocue, sono dovute a cause genetiche ed ereditarie.
  • Melasma: macchie scure causate da squilibri ormonali, come ad esempio una terapia anticoncezionale oppure ormonale.
  • Cloasma: discromie che appaiono durante la gravidanza.
  • Altre macchie scure: altre discromie collegate a irritazioni, patologie specifiche della pelle oppure farmaci particolari.
  • Melanoma: in realtà molto più simile a un neo che a una macchia solare della pelle, si tratta di un tumore cutaneo molto aggressivo che richiede un’immediata risposta curativa.

Rimedi naturali

macchie solari pelle

Se sono comparse alcune macchie solari sulla pelle, dopo qualche seduta extra sul lettino in spiaggia o per via degli anni che passano, prova un rimedio fai-da-te. Tra maschere, impacchi e oli curativi, puoi tentare la tua strategia personale e ad hoc per attenuare l’iperpigmentazione.

Scrub con bicarbonato

Ottimo rimedio schiarente, il bicarbonato è un ingrediente naturale e super economico. Prepara una pastella con un cucchiaio di polvere di bicarbonato e uno di acqua tiepida, poi massaggialo delicatamente sulla pelle per qualche minuto. Lascialo in posa per altri cinque minuti, poi risciacqua bene.

Gel all’aloe vera

L’aloe vera contiene composti attivi, tra cui aloina e aloesina, che hanno entrambi dimostrato di agire efficacemente sull’iperpigmentazione, comprese le macchie solari della pelle. Applica il gel ottenuto dalle foglie di aloe vera come maschera, senza risciacquo.

Vitamina C

Le proprietà antiossidanti della vitamina C offrono numerosi benefici, tra cui un effetto protettivo contro i raggi UVA e UVB. L’applicazione topica della vitamina C è anche un modo efficace per schiarire i vari punti scuri causati dal sole: puoi usare un siero puro, da applicare direttamente sulle discromie.

Vitamina E

Come la vitamina A, anche la E aiuta a proteggere la pelle dai danni del sole e attenua le macchie solari di viso e corpo. Ti consigliamo di usare un olio naturale a base di vitamina E, da massaggiare sull’area interessata fino a completo assorbimento.

Maschera allo yogurt

L’acido lattico contenuto nello yogurt può aiutare ad attenuare la pigmentazione della pelle. Applica sulla pelle una maschera a base solo di yogurt oppure aggiungi altri ingredienti, come ad esempio il miele, che è antibatterico, o la farina d’avena, dal potere lenitivo. Tieni in posa il composto per mezz’ora e poi risciacqua bene.

Maschera alla papaya

La papaia contiene acidi della frutta noti come alfa-idrossiacidi, utilizzati anche nella medicina estetica come esfoliante chimico. Migliorano la pelle rimuovendo gli strati superiori, ovvero le cellule morte, donando luminosità. Per trattare le macchie solari, schiaccia la polpa di un frutto maturo in una ciotola e applica sulla pelle. Rimuovi la maschera dopo venti minuti, con abbondante acqua, effettuando movimenti delicati e circolari.

Trattamento schiarente all’aceto di mele e limone

L’acido acetico contenuto nell’aceto di mele può aiutare a schiarire le macchie solari se applicato regolarmente. Mescola mezzo cucchiaino di aceto con un cucchiaino di succo di limone e applica con un batuffolo di cotone, lascia agire per qualche minuto e poi risciacqua.

Come prevenire le macchie solari di viso e corpo

macchie solari pelle

Il miglior rimedio alle macchie solari della pelle è sicuramente la prevenzione. Segui questi semplici consigli per proteggere la pelle ed evitare la formazione di aree iperpigmentate.

  1. Prepara la pelle con una dieta a base di alimenti ricchi di vitamine, come frutta e verdura, che nutrono la pelle dal profondo e stimolano la produzione di collagene. Puoi anche inserire un integratore con vitamine dei gruppi C, D ed E.
  2. Applica sempre una crema con protezione totale da raggi UVA e UVB. È una buona abitudine da seguire persino in città e quando il sole non splende alto nel cielo.
  3. Indossa occhiali da sole e cappello per ridurre la superficie di pelle esposta.
  4. Prendi il sole esclusivamente di prima mattina e tardo pomeriggio, mai nelle ore centrali più calde dalle 11 fino alle 16.
  5. Durante l’inverno, effettua dei peeling viso per esfoliare in profondità la pelle e prepararla ad affrontare al meglio la bella stagione.

Cerchi altri consigli di bellezza? Nella categoria “Beauty” trovi tanti articoli sulla cura di corpo, pelle, capelli e molto altro.

Ti manca qualcosa per la tua beauty routine? Iscriviti al Westwing Club e approfitta delle nostre offerte esclusive con sconti fino a -70%!