Donald Robertson x Westwing Collection: Manca 1 Giorno al Lancio!

Pediluvio fai da te

Nascosti per la maggior parte dell’anno, i piedi sono spesso trascurati dalle nostre routine di bellezza. Eppure è sufficiente un semplice pediluvio fai da te per prendersi anche di questa parte di corpo, e non solo.  Perché con i giusti ingredienti, questa pratica di benessere è in grado di donare sollievo anche a chi passa in piedi tante ore al giorno e torna a casa con piedi gonfi e doloranti. Sono tantissime le ricette dedicate alla bellezza dei piedi, e gli ingredienti sono spesso già presenti nelle nostre case. Continua a leggere per scoprire come regalarti un pediluvio da far invidia anche ai centri benessere. 

1. Pediluvio a base di bicarbonato 

Se la pelle dei tuoi piedi è secca e dura, il bicarbonato è un ottimo rimedio, nonché primo ingrediente per dar vita a un pediluvio fai da te super levigante. Il bicarbonato, infatti, è in grado di agire sulle cellule morte, rendendo liscia la pelle del corpo. Oltre ad ammorbidire la cute, un pediluvio di questo tipo è antibatterico e procede a disinfettare cute e unghie. Si tratta inoltre del rimedio perfetto per l’estate, perché ha anche potere rinfrescante: il bicarbonato, fra le altre cose, è utile anche in caso di ipersudorazione.

Regalarsi un pediluvio fai da te al bicarbonato è semplicissimo: procurati una bacinella e riempila con acqua tiepida, aggiungi tre cucchiai di bicarbonato e… rilassati! Metti a mollo i piedi e goditi tutto il benessere che ne deriva: sono sufficienti 20 minuti per ottenere qualche risultato, ma puoi prolungare il tempo di immersione fino a 30 o 40 minuti. 

2. Pediluvio a base di sale e olio essenziale 

Se cerchi un pediluvio fai da te che agisca sul gonfiore di piedi e gambe, punta tutto sul sale. Questo ingrediente così comune, infatti, dona all’acqua proprietà spiccatamente osmotiche: il sale attirerà i liquidi e, come conseguenza, piedi e gambe tenderanno a sgonfiarsi, donando un immediato senso di benessere al tutto il corpo. 

Anche in questo caso la preparazione è semplicissima: prendi una bacinella e, a seconda delle tue preferenze, usa acqua calda o fredda. Aggiungi due cucchiai di classico sale grosso da cucina e lascialo sciogliere in acqua per almeno cinque minuti prima di immergere i piedi. Per rendere più ricca questa coccola, puoi anche aggiungere qualche goccia di olio essenziale al sale prima di discioglierlo in acqua: lavanda, menta e ginepro hanno un’azione defaticante, mentre l’eucalipto agisce contro i gonfiori. Se vuoi un aiuto per la circolazione, invece, opta per coriandolo, zenzero, limone o timo. 

A questo punto non ti resta che immergere i piedi nella bacinella colma d’acqua e rilassarti per 20-30 minuti. Ti sentirai fresco e riposato: provare per credere. 

3. Pediluvio a base di argilla verde 

Chi ha dolori importanti ai piedi o soffre di gonfiori diffusi deve assolutamente dare una chance all’argilla verde, ingrediente fenomenale da aggiungere al proprio pediluvio. Disciolta nell’acqua, infatti, l’argilla verde agisce sul dolore, anche quando questo è causato da patologie reumatiche o dovute all’artrosi. Ma non finisce qui, perché questo ingrediente naturale è ottimo anche per la salute della pelle grazie alle sue spiccate proprietà antisettiche e cicatrizzanti.  

Sciogli due o tre cucchiai di argilla in una bacinella piena di acqua tiepida, lasciando poi in ammollo i piedi dai 20 ai 30 minuti. Anche in questo caso si può aggiungere qualche olio essenziale al composto, come quello di lavanda, pianta perfetta per rendere ancora più rilassante questa coccola. Ti consigliamo di aggiungere gli oli essenziali all’argilla e non direttamente in acqua, dove farebbero molta fatica a disciogliersi in modo corretto. 

4. Pediluvio a base di menta 

Nelle calde giornate d’estate un pediluvio fai da te con i giusti ingredienti è in grado di donare frescura e sollievo immediato a tutto il corpo. Anche in questo caso gli ingredienti giocano un ruolo fondamentale: la menta, ad esempio, è perfetta per regalare freschezza. Ma come usarla? L’olio essenziale è perfetto allo scopo, a patto che venga prima assorbito da un altro ingrediente.  

Aggiungi un paio di gocce di olio essenziale di menta a un cucchiaio di bicarbonato, da far sciogliere poi in una bacinella piena di acqua a temperatura ambiente o fredda. Immergi i piedi per circa 40 minuti e goditi la sensazione di freschezza che ti regalerà il pediluvio: sarà davvero impagabile. E per piedi morbidi e levigati, pronti da sfoggiare con i tuoi nuovi sandali, prova ad abbinare al pediluvio una maschera piedi fai da te!

5. Pediluvio a base di aceto 

Se soffri di micosi dei piedi o delle unghie, un pediluvio fai da te può contribuire a velocizzare il processo di guarigione. L’importante è utilizzare i giusti ingredienti. In questo caso il protagonista è l’aceto di mele che, oltre a possedere spiccate proprietà antibatteriche, agisce anche contro micosi e verruche. Ma non finisce qui: è infatti il rimedio perfetto contro l’eccessiva sudorazione e, di conseguenza, contro i cattivi odori. Preparare in casa questo pediluvio è semplicissimo: è sufficiente aggiungere mezza tazza di aceto di mele a un litro di acqua tiepida (qualora tu debba usare più acqua, aggiungi aceto in proporzione). Immergi i piedi e rilassati per 20/30 minuti. 

Per consigli di bellezza dedicati a tutto il corpo, non perderti la nostra sezione “Beauty”: dalla cura dei capelli alla cura della pelle, non mancano nemmeno gli ultimi trend in materia di beauty routine!