Iscriviti per scoprire tutti i brand a -70%

peeling viso

Se vuoi migliorare la texture e il colorito della tua pelle, il peeling viso potrebbe essere esattamente quello che ti serve. Per ottenere un risultato ottimale è però importante scegliere quello giusto e su misura per te. Non sai da dove iniziare? Scopri i benefici dell’esfoliazione e leggi i nostri consigli e le ricette naturali e fai-da-te. Risveglia il tuo incarnato con un trattamento ad hoc!

Peeling viso: cos’è e a cosa serve

Il peeling viso è un trattamento estetico che permette di rimuovere lo strato superiore di pelle per esfoliarla e accelerare il ricambio cellulare. Lo dice la parola stessa: il verbo inglese “to peel” significa proprio “rimuovere, sbucciare”. Ma non tutti i prodotti sono uguali, alcuni sono molto più profondi di altri, a seconda del tipo di ingredienti utilizzati e dell’azione, che può essere meccanica o chimica.

La scelta del prodotto più adatto dipende dalle necessità specifiche della tua pelle e dal risultato che speri di ottenere. Se stai pensando di provare un peeling, a casa o dall’estetista, ci sono almeno 7 buone ragioni per inserirlo nella tua beauty routine.

  1. È perfetto per una pulizia profonda del viso, una volta al mese o al cambio di stagione.
  2. Se hai la pelle mista o grassa, favorisce la rimozione di punti neri e impurità.
  3. Il peeling ti aiuta anche a riattivare la microcircolazione cutanea e la produzione di collagene.
  4. Hai la pelle ruvida al tatto? Grazie all’esfoliazione puoi levigarla e ammorbidirla.
  5. Il peeling permette di attenuare le macchie scure causate dal sole e le piccole cicatrici da acne, per un incarnato più uniforme e luminoso.
  6. Esfoliando la pelle, garantisci inoltre un assorbimento ottimale dei principi attivi contenuti nei prodotti che usi per la tua skincare, come sieri, gel e creme.
  7. Ultimo, ma non meno importate, è anche un importante tassello nella prevenzione delle rughe e dei segni dell’invecchiamento.

Peeling viso o scrub?

Spesso si fa confusione tra peeling viso e scrub, che sono in realtà due trattamenti diversi.

Lo scrub esfolia meccanicamente la pelle grazie alle particelle abrasive in esso contenute, come zucchero, bicarbonato e altre microsfere. Se strofinati sulla pelle, questi microgranuli lucidano la superficie e la fanno apparire subito più radiosa. Lo scrub si può usare tutto l’anno, ma è meglio evitare di farlo su una pelle molto sensibile o con microlesioni.

Il peeling viso, invece, esfolia la pelle chimicamente per mezzo dei suoi ingredienti attivi. Formulato con acidi o enzimi della frutta, come l’acido glicolico, l’acido mandelico e il retinolo, è ideale per una pulizia profonda del viso e soprattutto per attenuare o rimuovere le macchie della pelle grazie alla rimozione delle cellule morte in superficie e alla stimolazione del rinnovamento cellulare.

Diversamente dallo scrub, è meglio evitare di usare il peeling viso durante l’estate, poiché priva l’epidermide della sua prima difesa dai raggi solari, ovvero lo strato più superficiale. In ogni caso, è consigliato farlo di sera e, prima di uscire di casa, applicare una crema con protezione totale, anche in inverno. Inoltre, conviene sempre fare un test di sensibilità su una piccola area. Ricorda però che un lieve pizzicore e un arrossamento della pelle sono piuttosto comuni durante e dopo l’applicazione.

Peeling viso fai-da-te: 3 ricette facili e naturali

Se segui una routine di bellezza rigorosamente green, con prodotti eco-bio e attenti all’ambiente, scegli un trattamento esfoliante da fare a casa, meglio se di sera e in autunno o inverno. Prova una delle tre ricette per peeling viso fai-da-te che abbiamo provato per te: servono pochi ingredienti naturali che molto probabilmente hai già nella tua dispensa o in frigorifero.

  1. Peeling viso fai-da-te allo yogurt e zucchero di canna

    Questa ricetta è ideale se hai la pelle secca, perché è efficace, ma non irrita la pelle. Lo zucchero di canna fornisce infatti un’esfoliazione naturale grazie all’acido glicolico in esso contenuto, mentre lo yogurt aiuta a ripristinare l’idratazione. Per preparare il tuo peeling viso fai-da-te, mescola mezzo bicchiere di zucchero di canna e un vasetto di yogurt bianco non zuccherato fino a ottenere una pasta leggermente granulosa. Usa le dita per applicare la maschera sul viso, evitando la zona degli occhi, e lascia in posa per 10-15 minuti prima di rimuoverla con un asciugamano e acqua fresca.

  2. Peeling viso all’uovo e limone

    Questa maschera è ottima per la pelle grassa perché esfolia, restringe i pori e rassoda la pelle. Per preparare la maschera, sbatti leggermente un albume e aggiungi un cucchiaino di succo di limone fresco. Lava e asciuga il viso, quindi applica il composto con i polpastrelli, picchiettando delicatamente su tutto il viso. Lascia agire per almeno un quarto d’ora, poi risciacqua con acqua tiepida e completa con una crema idratante.

  3. Maschera esfoliante all’aceto di mele

    L’aceto di mele è un ingrediente speciale, non solo a tavola. Contiene infatti acidi acetici, lattici, malici e citrici che sono eccellenti esfolianti. Mescola un cucchiaino di aceto di mele e un cucchiaio di polpa di mela frullata. Applica la miscela sulla pelle pulita e lascia agire per 10-15 minuti, poi risciacqua bene. Sentirai la pelle subito più levigata e vedrai l’incarnato tornare a risplendere.

Cerchi altri consigli di bellezza? Nella categoria “Beauty” trovi tanti articoli sulla cura di corpo, pelle, capelli e molto altro.

banner lifestyle