Iscriviti per scoprire tutti i brand a -70%

Casa ecosostenibile con sgabelli in legno e pianta

La questione ambientale è sempre più scottante. Non solo per l’innalzamento delle temperature, ma per gli effetti nocivi che giorno dopo giorno si riversano sul nostro pianeta. Per tale motivo è diventato sempre più attuale il tema dell’ecosostenibilità, e sono in molti a provare a correre ai ripari per salvare il salvabile. Ad esempio, hai mai pensato di progettare una casa ecosostenibile? In questo articolo ti daremo qualche consiglio per realizzare una casa più green.

Cosa significa ecosostenibilità?

Nell’ultimo periodo il termine ecosostenibilità è sulla bocca di tutti, ma non tutti ne comprendono realmente il senso. Non si tratta, come alcuni pensano, di ridurre la produzione e i consumi al fine di ristabilire una corretta correlazione tra uomo e ambiente. Nè, tantomeno, di un ritorno ad una sorta di passato agricolo per il quale verrebbero sacrificati tutti gli attuali comfort.

In realtà sostenibilità significa tutt’altro. Stabilire in chiave ecosostenibile la giusta correlazione tra uomo e ambiente vuol dire avviare un processo volto ad un miglioramento economico, sociale e naturale. Quindi il concetto di ecosostenibilità non si prefigge esclusivamente la salvaguardia del patrimonio naturale, ma anche un miglioramento delle condizioni di vita che non può prescindere dagli aspetti economici e produttivi.

Una casa ecosostenibile diventa un’ottima sintesi dei valori racchiusi nella parola “ecosostenibilità”. Infatti, garantisce elevati standard abitativi e al tempo stesso permette di ridurre l’impatto sull’ambiente e contenere lo spreco energetico. Interessante, no?

Le caratteristiche di una casa ecosostenibile

Una casa ecosostenibile si caratterizza per essere progettata prediligendo l’utilizzo di materiali naturali. Dietro questa scelta è presente una logica finalizzata all’efficienza energetica e alla riduzione dei consumi energetici. Per giungere a questo importante traguardo si cercano di sfruttare al meglio anche le energie rinnovabili.

I dati parlano molto chiaro: circa la metà dei consumi energetici su scala globale deriva dalle abitazioni. Nella progettazione di una casa ecosostenibile si presta particolare attenzione al principio della coibentazione. È una tecnica che permette di isolare due sistemi aventi differenti condizioni ambientali, in modo che non si scambino calore o vibrazioni sonore tra loro. Detto in parole più semplici: l’interno della tua abitazione ecologica sarà completamente isolato dallo spazio esterno impedendo dispersioni di calore.

Applicando tali accorgimenti la tua nuova casa ecosostenibile ti garantirà un maggior comfort abitativo, ma anche un notevole risparmio sulle sempre più salate bollette energetiche. In media ogni anno una famiglia spende tra i 1500 e i 2000 euro per riscaldare la propria abitazione! Come già accennato poche righe sopra, il risparmio energetico è perseguibile anche sfruttando le fonti di energia rinnovabili.

Una casa ecosostenibile viene in linea di massima dotata di impianti fotovoltaici e di impianti solari termici. Attualmente il prezzo dei pannelli fotovoltaici si è ridotto notevolmente rispetto al passato ed il loro acquisto non è più proibitivo. Inoltre, tali impianti continuano ad evolversi permettendo anche di stoccare l’energia prodotta in apposite batterie. Così sarà possibile utilizzare l’energia accumulata solo al momento del bisogno.

Quali materiali scegliere?

Abbiamo sottolineato l’importanza dei materiali naturali nella progettazione di una casa ecosostenibile, ma quali scegliere?

È importante sottolineare che essi saranno scelti proprio per quelle caratteristiche relative alla coibentazione di cui abbiamo parlato qualche paragrafo più su.

  • Uno dei materiali più sfruttati nelle costruzioni ecologiche è indubbiamente il legno. È consigliabile utilizzare della materia prima certificata Fsc o Pefc, in quanto i due sistemi di certificazione garantiscono l’origine e la qualità del legno
  • Gli isolanti naturali più efficaci invece risultano la lana di cellulosa e il sughero che sono composti al 100% da fibre naturali. Verranno inseriti all’interno delle pareti sotto forma di pannelli per garantire l’isolamento termico. In una casa ecosostenibile la juta grezza può essere utilizzata invece come sigillante al posto della schiuma sintetica.

Consigli per rendere una casa ecosostenibile

L’ecosostenibilità non si concretizza solo attraverso la progettazione di case ecologiche, ma anche attraverso atteggiamenti che ognuno di noi potrà mettere in pratica nel proprio quotidiano. Ti sei mai chiesto come rendere la tua casa ecosostenibile?

È più facile a farsi che a dirsi. Come dicevamo, basterà mettere in pratica dei piccoli accorgimenti che ridurranno l’impatto della tua abitazione sull’ambiente.

  1. Uno degli elementi maggiormente sprecati nelle case è certamente l’acqua. Potresti ridurre il suo consumo ricordandoti semplicemente di chiudere il rubinetto mentre ti lavi i denti. Con questa piccola operazione si risparmiano in media 20 litri di acqua al giorno!
  2. Il consumo di energia elettrica è uno dei tasti più dolenti per un’abitazione, e ce lo dimostrano mensilmente i prezzi delle bollette recapitate. Per contenere lo spreco di elettricità è buona norma sostituire le classiche lampadine ad incandescenza con le innovative lampadine fluorescenti compatte. Consumano il 75 % di energia in meno e durano fino a dieci volte di più!
  3. L’ecosostenibilità passa anche per la scelta dell’arredamento. Mai sentito parlare di design sostenibile? Il movimento stilistico nasce dall’urgenza di salvare il nostro pianeta da livelli di inquinamento allarmanti. Il design sostenibile risponde a questa emergenza sfruttando materiali naturali e riciclabili per creare elementi di arredo unici nel loro genere. Così, sono diventati numerosi i designer che hanno iniziato a progettare sedie colorate in plastica riciclata, oppure accattivanti lampadari creati con vetro di recupero. Insomma creatività ed ecosostenibilità vanno di pari passo!

Speriamo di averti dato qualche spunto interessante da applicare in casa tua. Non sai da dove cominciare? Registrati gratuitamente su Westwing: riceverai offerte esclusive e ispirazioni originali per rendere la tua casa più bella!