Iscriviti per scoprire tutti i brand a -70%

lampada da tavolo accesa che illumina cactus

Infornare la pizza, guardare le tue serie TV preferite, collegare il caricabatteria del cellulare alla presa. Tutte queste operazioni hanno una cosa in comune: il consumo di energia elettrica. Senza elettricità non funziona nulla. Immagina di dover vivere un’intera giornata senza energia elettrica, cosa faresti? In questo articolo vedremo come risparmiare energia elettrica, dandoti alcuni suggerimenti interessanti da mettere in pratica fin da subito.

Risparmio energetico e stile di vita eco-friendly

Se ti sta a cuore il tema della sostenibilità dovresti riconsiderare criticamente il tuo consumo di elettricità e cominciare a risparmiare energia. Per generarla vengono utilizzati combustibili fossili come carbone, gas naturale o olio minerale e questo significa emissioni di sostanze nocive nell’ambiente, come l’anidride carbonica, che inquinano e hanno conseguenze dannose anche sul clima.

Avrai sicuramente sentito parlare di effetto serra. Poiché non è possibile fare a meno dell’energia, il passaggio a una sorgente di approvvigionamento più pulita e verde offre un’alternativa con un minor impatto ambientale. L’elettricità verde è generata con fonti energetiche rinnovabili come l’eolico o il solare. La produzione avviene in modo ecologicamente corretto, ma non trovi differenze qualitative rispetto a quella tradizionale.

Ecologia ed economia: come risparmiare energia elettrica e denaro

Anno dopo anno ti accorgi che tutto diventa più costoso e a questo trend non si sottrae nemmeno l’energia, che spesso diventa un vero peso sul bilancio familiare. È veramente una scocciatura avere una bolletta sempre più onerosa. Perciò potresti fare in modo di risparmiare sui consumi energetici e di conseguenza avere riflessi positivi sul tuo portafoglio. Secondo le statistiche, il prezzo medio dell’elettricità per le famiglie italiane continua ad aumentare: è il momento di fare qualcosa per limitare i consumi.

10 consigli per risparmiare energia:

  1. Cucina senza preriscaldamento e con calore residuo
  2. Utilizza un coperchio adatto per la cottura
  3. Non lasciare la porta del frigorifero aperta troppo a lungo
  4. Non utilizzare il programma di prelavaggio della lavatrice: è superfluo
  5. Lascia asciugare il bucato sullo stendibiancheria anziché usare un’asciugatrice
  6. Passa all’elettricità verde, produce meno anidride carbonica
  7. Spegni completamente tutti gli apparecchi elettrici, non lasciarli mai in stand-by
  8. I condizionatori d’aria sono assolutamente sconsigliabili, invece tieni finestre e porte chiuse durante il giorno
  9. Passa a un’illuminazione a LED o ad alto risparmio energetico
  10. Cerca di pulire spesso il frigorifero e il congelatore, non lasciare che si formino strati di ghiaccio troppo spessi

Acquisti consapevoli

Puoi risparmiare energia quando già disponi di un apparecchio elettrico in casa, ma puoi fare altrettanto prima di averli con acquisti mirati e intelligenti. Come? Molto semplice: presta attenzione agli aspetti del rendimento e del consumo.

Per esempio, per le lampade considera i modelli a energia solare o a LED: hanno un impatto energetico molto basso e sono diventate di tendenza. In giardino o sul balcone sono semplicemente fantastiche. L’illuminazione a LED valorizza gli interni e crea un’atmosfera molto piacevole.

Per altri elettrodomestici è necessario prestare particolare attenzione alla classe di efficienza energetica. Per ciascuna apparecchiatura esiste una classificazione che va da A+++ ad A, e da B a D. Ad esempio, la categoria A + si riferisce a un dispositivo che utilizza il 20% in meno di elettricità rispetto a uno di classe A. Per A++ è addirittura il 40% e per A+++ circa il 60%. Quando arriverà la prossima bolletta elettrica, ti accorgerai che l’investimento per elettrodomestici ad alta efficienza ne è valsa la pena. E il tuo portafoglio ti ringrazierà!

Come risparmiare energia elettrica: lo smartphone

Non solo la TV in modalità standby contribuisce al consumo di energia, anche la batteria dello smartphone ne assorbe molta. Non puoi fare a meno di avere sempre il tuo dispositivo sempre attivo e quindi lo metti in carica frequentemente? Utilizzando alcune piccole accortezze potrai risparmiare sul consumo di elettricità, ecco sei utili consigli:

  1. Regola la luminosità dello schermo, non è necessario, e nemmeno opportuno, avere sempre il livello massimo. Un’illuminazione intermedia è del tutto sufficiente.
  2. Imposta lo spegnimento automatico dello schermo, il display si deve illuminare solo quando è veramente necessario.
  3. Utilizza la modalità di risparmio energetico, questo impedisce alle app di funzionare in background e di consumare energia della batteria.
  4. Disabilita le vibrazioni se non sono strettamente necessarie; non sembra, ma assorbono molta energia.
  5. Proteggi la batteria dalle temperature estreme perché interferiscono sulla sua corretta operatività.
  6. Riduci la sincronizzazione, gli aggiornamenti troppo frequenti incidono parecchio sulla carica. Ci sono contenuti che non necessitano così tanta attenzione.

Ultimo consiglio: il riscaldamento spesso spreca energia. Combina un uso regolato con una corretta ventilazione.

Come avrai capito sostenibilità e risparmio energetico sono argomenti a cui teniamo molto. Cosa stai aspettando? Registrati gratuitamente su Westwing: riceverai offerte esclusive e idee per una casa più green!