Iscriviti per scoprire tutti i brand a -70%

Caterina Zanzi

Caterina Zanzi, fondatrice del blog Conosco un Posto, ci racconta come ha arredato la sua prima casa milanese.

“Desideravo andare a vivere da sola da molto tempo e, in quel periodo di attesa, ho collezionato una serie di board ispirazionali su Pinterest, che consultavo prima di scegliere gli arredi. Poi tante scelte sono state più d’istinto, ma avere una gallery mi ha aiutata a fare chiarezza sullo stile che mi piaceva”. 

Caterina Zanzi: fondatrice del blog Conosco un Posto

“Nonostante per lavoro e per passione sia spesso in giro, adoro stare in casa, per cucinare, leggere, ascoltare la musica o semplicemente rilassarmi. In questi tre anni e mezzo ho cercato di rendere questo spazio il più vivibile e piacevole possibile, e sono super felice di esserci riuscita: ogni volta che varco la soglia di casa mi sento in pace”. 

“La mia libreria è sommersa di libri, i protagonisti assoluti di questo angolo della casa. Tra i complementi a cui sono più legata però ci sono anche un vaso di mia madre di Barovier & Toso, una candela di Fornasetti e una di Ilaria I. Poi ci sono tanti altri piccoli ricordi, ognuno di un viaggio diverso. Un esempio? Il modellino di van di Volkswagen, che mi ricorda una vacanza meravigliosa”. 

“Ho sempre creduto di avere il pollice nero, e in effetti è così, ma durante i mesi di quarantena ho riscoperto il piacere di avere qualche “essere vivente” in casa. Ho scelto alcune piante che mi piacevano molto esteticamente, come la sansevieria, la pilea e la monstera, e ho cercato di trovare loro degli angolini in cui essere felici”. 

Come arredare l’angolo home office?

“Tra gli angoli di casa che preferisco c’è sicuramente quello della scrivania. Ho cercato di distanziarlo, anche per motivi “psicologici”, dalle zone della casa in cui mi riposo. E poi l’ho arredato un po’ in stile scandi, con una piccola scrivania in legno e una sedia in velluto che riprende i colori della griglia sulla parete, piena di fiori secchi e piantine”. 

Suggerimenti per arredare il tuo home office:

A proposito del terrazzino…

“Non sono mai stata una grande fan dei terrazzini, ma durante i mesi di lockdown solitario ho riscoperto il piacere di leggere un libro, lavorare o bere un bicchiere di vino sul mio piccolo angolo che affaccia sul cortile. Per renderlo più confortevole ho messo un tavolino e due sedie carine, dei portavasi con delle piantine e un lungo filo di lucine per rendere il tutto più romantico”. 

Dettagli home decor Caterina Zanzi

L’angolo Alpini

“Scherzosamente ho soprannominato il mio angolo cocktail “l’angolo degli Alpini”. Ogni volta che ne ho l’occasione invito qualche amico a casa per provare l’ultima bottiglia arrivata: così credo di essere diventata a poco a poco una master dei gin tonic!”. 

Ispirati allo stile della casa di Caterina Zanzi:

I 3 posti del cuore di Caterina Zanzi a Milano

“Il primo in assoluto è il Chiostro delle Rane, un angolo di pace che in pochi conoscono all’interno di Santa Maria delle Grazie. Poi la Casa degli Atellani, con la sua incredibile Vigna di Leonardo, e Piazza Sant’Alessandro, un luogo unico e romantico in città. Per respirare un po’ di magia ad alto “tasso ispirazionale” vado invece nelle Cinque Vie, da Funky Table, Wait and See e Laboratorio Paravicini”. 

Piccoli e grandi cambiamenti

“Mi piacerebbe molto cambiare la cucina: è l’unica cosa che non ho rifatto entrando in questa nuova casa e mi sono pentita. Poi ho una wishlist pressoché infinita soprattutto per quanto riguarda l’art de la table, di cui sono molto appassionata: davanti a piattini, tazze, bicchieri e posate non so resistere!”. 

Suggerimenti per l’home decor della tua casa:

Stai cercando l’ispirazione per dare un tocco di novità alla tua casa? Leggi tutte le nostre “Storie di case” e lasciati travolgere dalla creatività!

banner lifestyle