dove andare 2 giorni con i bambini

Un weekend dedicato ai piccoli di casa con gite e brevi viaggi costruiti su misura per loro. Quando il tempo è bello, le attività all’aperto sono sicuramente quelle più indicate: dai boschi ai parchi e fino alle oasi protette, in Italia c’è davvero l’imbarazzo della scelta. Immergersi nel mondo naturale farà bene a tutta la famiglia e regalerà ai bimbi un’esperienza autentica che porteranno per sempre con loro. E allora non perdiamo altro tempo: sei pronto a scoprire idee viaggio e itinerari perfetti dove andare 2 giorni con i bambini?

Il bosco incantato di Sefro, Marche

Dove andare 2 giorni con i bambini? Cominciamo la nostra carrellata con un luogo magico che ruberà il cuore dei tuoi piccoli: il Bosco incantato di Sefro. Si trova nell’entroterra marchigiano ed è circondato da splendidi boschi. I tuoi bimbi si troveranno faccia a faccia con le creature incantate del mondo silvestre: gnomi e fate e graziosi esseri magici emergeranno dal verde boschivo per farti compagnia mentre passeggerai su bellissimi sentieri.

Questo boschetto incantato in provincia di Macerata è infatti un’installazione permanente che riproduce un piccolo villaggio fatato: troverai casette, una scuola in miniatura e addirittura un ufficio postale magico per scoprire la vita degli abitanti del bosco. Vivrai all’interno di una fiaba, che potrai raccontare ai tuoi bambini grazie ai cartelli che narrano proprio la favola delle creature fatate che abitano fra alberi, cespugli e fronde. È un luogo che riempirà di meraviglia più piccoli, ma piacerà moltissimo anche agli adulti.

Borgo Valsugana, Trentino

Spostiamoci in Trentino, il luogo perfetto dove andare 2 giorni per un intenso weekend con i bambini. Servirebbero molte ore per parlare di tutto ciò che offre la regione e per questo vogliamo soffermarci su un’attrazione in particolare: il bosco di Val di Sella presso Borgo Valsugana. Qui la land art è di casa e non mancherà di colpire l’immaginario dei più piccoli. Scarpe da ginnastica ai piedi e zainetto in spalla, porta i tuoi bimbi alla scoperta di un’esperienza incredibile. Ecco alcuni dei percorsi che potrai fare:

  1. Giardino di Villa Strobele: qui troverai tantissime opere d’arte immerse in uno scenario da sogno. I tuoi bimbi rimarranno a bocca aperta!
  2. Area di Malga Costa: qui troverai le opere che piaceranno di più ai bambini. Dalla cattedrale vegetale al trabucco di montagna, è la sintesi perfetta fra arte e natura.
  3. Sentiero Montura: percorrilo per aggiungere Malga Costa da Villa Strobele. 4 km immersi nella natura fra viali alberati e prati in fiore. Si tratta di un’escursione facile e adatta a tutta la famiglia.

Il parco nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise

2 giorni con i bambini alla scoperta delle meraviglie nascoste all’interno di uno dei parchi naturalistici più antichi della Penisola. Ricopre una superficie davvero ampia e offre percorsi e attività adatte a tutti, anche ai più piccoli. Ecco qualche idea perfetta per chi viaggia con i bambini durante il weekend.

  • Visita alle aree faunistiche: disseminate su tutto il territorio, si tratta di zone recintate in cui gli animali vivono in stato di semilibertà. Dall’orso bruno al lupo e fino ai cervi, per i bimbi sarà un’esperienza straordinaria ed educativa a contatto con la natura.
  • Passeggiata sul sentiero della camosciara: perfetto anche se percorso col passeggino, è lungo poco meno di 3 km e può essere attraversato anche a bordo di un comodo trenino, soprattutto all’andata dove è presente una lievissima pendenza.
  • Passeggiate con gli asinelli: in Val Fondillo sarà possibile conoscere da vicino gli asini. I bambini dai due anni in su potranno coccolarli e prendersene cura, mentre dai sei anni in poi sarà possibile partire all’avventura con una passeggiata su sentiero.

Elencare tutte le attività con i bambini che è possibile fare all’interno del Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise sarebbe davvero impossibile, ma quelle appena elencate sono in grado di darti un gustoso assaggio di tutto quello che potranno fare i tuoi figli immersi in un contesto naturale di rara bellezza.

Bocchetto di Sessera, Piemonte

Crescere a contatto con la natura permette ai bimbi di diventare rispettosi e più empatici nei confronti di tutte le creature viventi. Puoi allora scegliere di andare con i tuoi bambini 2 giorni nella bellissima dell’Oasi Zegna! Prenota un weekend a Bocchetto di Sessera, un valico alpino perfetto da visitare in estate e godi della bellezza del Bosco del Sorriso, al cui interno si snoda un percorso facile e adatto a tutta la famiglia.

È il luogo perfetto per fare forest bathing, il bagno in natura, una pratica che fa bene a grandi e piccini. E mentre gli adulti godono delle bellezze naturali, i più piccoli potranno scoprire i libri di legno disseminati lungo il percorso, che contengono fiabe che aspettano solo di essere lette. Camminate poi fino all’Eremo di Santa Maria dove potrete fare un pic nic tutti insieme godendo di un bellissimo panorama.

L’Oasi Fiume Alento, Campania

Vivere il Cilento a piedi, in bicicletta o a cavallo. Un weekend con i bambini nell’Oasi Fiume Alento sarà un’esperienza davvero immersiva perché i piccoli avranno la possibilità di vivere la natura a 360°. Prova a immaginare una giornata tipo: pomeriggio in canoa alla scoperta delle meraviglie lacustri, cena fronte lago e notte in tenda per dormire sotto le stelle. Ecco una due giorni con i bambini all’insegna dello sport e del contatto con la natura. Questa è senza dubbio un’esperienza adatta a bambini grandicelli, tant’è che l’escursione in canoa è indicata dai 12 anni in su.

Per i più piccoli, però, ci sono tante altre esperienze da fare: dal tiro con l’arco ai percorsi in mountain bike, non mancano neanche le passeggiate naturalistiche a cavallo. Si può forse desiderare di più?

Il parco dei 5 sensi di Vitorchiano, Lazio

Sei pronto a camminare a piedi scalzi nel bosco? I tuoi figli impazziranno dalla gioia! Per farlo dovrai organizzare un weekend a misura di bambino nel Parco dei Cinque Sensi di Vitorchiano: vivrai un’esperienza immersiva in un parco sensoriale in cui tutto si può toccare, annusare e calpestare.

E oltre alle passeggiate in autonomia potrai far partecipare i tuoi bimbi alle tante attività organizzate in loco: dalla caccia al tesoro con l’orienteering, non manca neanche un bel giro nel bosco insieme a Serenella, una fatina dei boschi pronta a raccontare ai tuoi bimbi l’incanto del mondo naturale. E per concludere in bellezza? Dai una chance al tree camping, una tenda sospesa che farà dormire tutta la tua famiglia fra gli alberi. I tuoi bambini ameranno l’esperienza e, una volta tornati a scuola, avranno molto da raccontare!

Se cerchi altre idee e suggerimenti per una breve vacanza (con o senza bambini) trovi tanti consigli nella nostra sezione “Viaggi“, costantemente aggiornata con nuovi articoli!

Gli indispensabili per viaggiare con i bambini:

banner guide e consigli