dove andare a ferragosto

Ferragosto cade in quel momento dell’anno in cui quasi tutti siamo in ferie. Se, però, quest’anno non hai ancora programmato nulla, ti diamo noi qualche idea dell’ultimo minuto in luoghi inaspettati e per tutte le tasche. Che tu sia amante di mare, montagna, lago o città, fatti ispirare dalle nostre idee e decidi dove andare a Ferragosto! Per qualche motivo non puoi partire, non ti preoccupare: abbiamo anche qualche suggerimento per passarlo a casa.

Al mare

Per Ferragosto andare al mare è un grande classico. Le mete più gettonate dell’Adriatico sono diverse: da Jesolo a Riccione, tra notti rosa, feste in spiaggia e fuochi d’artificio, in queste zone turistiche troverai di sicuro di che divertirti. Ma se vuoi andare al mare spendendo poco, ci sono altre mete meno conosciute ma più abbordabili. Qualche idea? Le coste della Calabria, ad esempio Capo Rizzuto. Oppure, la costa tra Abruzzo e Marche, dalle spiagge in provincia di Teramo fino a Macerata.

Anche in Sardegna ci sono spiagge poco frequentate dove organizzare vacanze low cost, come la penisola del Sinis, vicina a Oristano, o la costa sudoccidentale, a Teulada o Pula.

Al lago

Un’ottima alternativa per Ferragosto, meno frequentata della spiaggia, è il lago. I più gettonati sono di sicuro il Lago di Garda e il Lago d’Iseo, ma anche qui ti suggeriamo qualche alternativa meno conosciuta che ti riserverà non poche sorprese.

Il lago Trasimeno, ad esempio, in Umbria, è costellato di antichi borghi da visitare, e ha tre isolette che si possono raggiungere con una crociera in battello, e puoi anche organizzare un tour dei castelli del lago.

Il lago di Bolsena, in provincia di Viterbo, è il lago vulcanico più grande d’Europa: meta perfetta per chi ama la canoa, per bellissime escursioni in kayak e per praticare diversi sport acquatici.

In Alto Adige c’è un piccolo gioiello che merita una visita: il Lago di Resia, con la misteriosa torre campanaria di Curon sommersa al suo interno.

In montagna

Perché non andare in montagna per Ferragosto? La montagna è il luogo perfetto se vuoi passare una giornata al fresco, passeggiando nei boschi e dedicandoti a escursioni nella natura. Tra Alpi e Dolomiti hai l’imbarazzo della scelta. In provincia di Belluno, ad esempio, Auronzo di Cadore si stende per otto chilometri lungo la valle del torrente Ansiei, con i suoi prati e boschi, a cui fanno da sfondo le Tre Cime di Lavaredo, i Cadini e altri massicci, vero paradiso degli alpinisti.

La Thuile, In Valle D’Aosta, è invece il luogo perfetto per fare escursioni al ghiacciaio del Rutor, al lago d’Arpy e al pianoro di Joux. Braies è un comune dell’Alta Val Pusterla, in Alto Adige, il cui lago e altipiano del Prato Piazza sono due gioielli naturali assolutamente imperdibili.

In città

Vuoi passare il Ferragosto in una città europea, ma non vuoi spendere una fortuna e non sai dove andare? Ci sono capitali più o meno conosciute che puoi scoprire proprio in questo periodo dell’anno.

Puoi orientarti su Nizza, in Costa Azzurra, che coniuga un mare e un clima meravigliosi, un ambiente artistico stimolante e ottimo cibo. Budva, in Montenegro, è una città giovane e dinamica, una città medievale in cui il centro storico sorge su un’isoletta racchiusa da alte mura di cinta.

Bratislava, in Slovacchia, è considerata una piccola Praga, ricca di monumenti, ristoranti, giardini, musei e può essere anche usata come tappa in un viaggio più lungo alla scoperta dell’Est Europa, data la vicinanza a Ungheria e Repubblica Ceca.

A casa

E se, invece, per quest’anno non hai la possibilità di spostarti? Non ti abbattere, con un po’ di creatività passerai un Ferragosto divertente anche senza muoverti di casa.

Ad esempio, puoi organizzare una gita in giornata nella tua città, che nel frattempo si sarà svuotata. È bello fare i turisti a casa propria, scoprendo le attività organizzate nella propria città, che spesso non conosciamo nemmeno: cinema all’aperto, concerti, musei gratuiti… o località poco distanti da visitare in poche ore.

Un’altra idea è quella di cucinare qualcosa di insolito insieme agli amici: la grigliata è il grande classico di Ferragosto, ma perché non cogli l’occasione per fare un pranzo a tema con cucina etnica, oppure sperimentare qualche cottura lunga e più complessa del solito che non hai mai tempo di fare?

I must have per la grigliata di Ferragosto:

Cosa fare a Ferragosto con i bambini

Concludiamo con qualche idea per il Ferragosto insieme ai bambini. Se quest’anno non andrete al mare o in montagna, sfruttate le possibilità della vostra città.

A Ferragosto molti comuni organizzano i fuochi d’artificio, oppure feste di paese, sagre o processioni religiose che possono essere un modo per far conoscere ai più piccoli il folklore e le tradizioni della vostra zona. Molti musei restano aperti, perché non cogliere questo momento per un giro culturale?

Anche i parchi divertimento, i parchi naturalistici e i bioparchi sono aperti a Ferragosto: di sicuro un po’ più affollati, ma sono perfetti per passare una giornata divertente con i bambini.

Ora che sai cosa fare a Ferragosto, vuoi iniziare a programmare la tua prossima vacanza? Curiosa tra le idee della sezione “Viaggi” e preparati a partire!

banner guide e consigli