Iscriviti per scoprire tutti i brand a -70%

Dove andare in vacanza con i bambini in Italia

Giunge per molti genitori, prima o poi, la fatidica domanda: dove andare in vacanza con i bambini in Italia? A seconda dell’età, è sempre consigliato scegliere mete su misura, che riescano a riunire tanti tipi di esperienze diverse. Non solo svago, quindi, ma anche sport, cultura e natura. Se sei a corto di idee, non ti preoccupare! Abbiamo raccolto tanti consigli utili per iniziare subito a pianificare le tue vacanze con bambini in Italia, tra mare, montagna e gite fuori porta. Segui anche i nostri suggerimenti per vivere al meglio un momento così importante per tutta la famiglia!

Dove andare in vacanza con i bambini in Italia al mare

Le vacanze con bambini sono facili da organizzare, se hai qualche dritta sui posti migliori. Il web pullula di forum, recensioni e consigli di altri genitori: ecco le cinque località balneari più amate dalle famiglie.

  • Riviera dei Fiori (Liguria): a Ponente, in provincia di Imperia, trovi una riviera accogliente e piacevole, con piccoli paesini a misura di bambino e diverse spiagge sabbiose. L’idea in più? Prenotare un’esperienza di whale watching in barca, insieme a un biologo marino, per provare ad avvistare balenottere e delfini.
  • San Vito lo Capo (Sicilia): oltre al mare azzurro e alla sabbia finissima, la spiaggia di questa famosa località siciliana è sicura e dotata di ogni comfort. Non dimenticare di inserire anche un’escursione a Erice e a Custonaci.
  • Isola d’Elba (Toscana): chiamata da molti l’isola delle famiglie, l’Elba è sicura e bellissima. Oltre alle innumerevoli spiagge, offre tanti semplici percorsi di trekking per scoprirla a piedi.
  • Stintino (Sardegna): situata a Nord-Ovest dell’isola, per la trasparenza delle sue acque viene paragonata ai Caraibi. Il clima ventilato, mai eccessivamente caldo, è consigliato per i più piccoli.
  • Tropea (Calabria): parti dalla splendida Tropea, con le sue acque smeraldine, per esplorare con la tua famiglia tutta la Costa degli Dei, un lungo e incontaminato tratto del Mar Tirreno.

Dove andare in vacanza con i bambini in Italia in montagna

Cime sublimi, laghetti, boschi, flora e fauna selvatica… ci sono tante ragioni per cominciare fin da subito a far scoprire la montagna ai piccoli. Se non sai dove andare in vacanza con i bambini in Italia, abbiamo trovato per te la top 5 dei posti più adatti. Si tratta di mete attrezzate per le famiglie, da cui partire per sentieri facili da percorrere e ovviamente dotate di ogni comfort.

  • Val di Fassa (Trentino): oltre a una natura di sconvolgente bellezza, in cui spicca la maestosità delle Dolomiti, questa valle è molto amata dalle famiglie perché ricca di parchi gioco, minigolf e parchi avventura.
  • Altopiano del Renon (Trentino-Alto Adige): sopra Bolzano, la zona del Renon comprende una quindicina di comuni sempre baciati dal sole, anche in inverno. Tra le proposte originali, non perderti il Lamatrekking, ovvero le escursioni con lama e alpaca alle Piramidi di Terra.
  • Roccaraso (Abruzzo): in inverno e in estate, questa vivace località montana offre piste da sci per ogni livello, oltre a parchi e strutture family-friendly.
  • Tarvisio (Friuli Venezia Giulia): in una zona poco conosciuta eppure bellissima dal punto di vista naturalistico, si concentrano hotel e resort perfetti per i piccoli. Non perderti il villaggio dei folletti e la spettacolare cascata Fontanon di Goriuda.
  • Bardonecchia (Piemonte): a due passi da Torino, offre itinerari, strutture ed eventi per bambini. Il nostro consiglio? Il Baby Park, tra funi sospese e liane.

Weekend e gite fuori porta

Hai solo un weekend a disposizione per partire con la famiglia? Niente paura: puoi scegliere una città d’arte, seguendo un itinerario su misura per i bambini, scoprire i piccoli borghi della provincia italiana oppure provare un’esperienza tutta nuova. Lasciati ispirare dalle nostre idee per le tue gite fuori porta!

  • Lago d’Orta (Piemonte): questo lago di origine glaciale sembra uscire dalle fiabe! Esplorato in battello, sarà ancora più affascinante.
  • Mantova: tra le più belle città d’arte del Nord Italia, è tranquilla, vivibile e ricca di spunti culturali molto apprezzati dai piccoli.
  • Monteriggioni (Toscana): uno splendido borgo medievale vicino a Siena dove immergersi nel passato grazie alle diverse manifestazioni in costume.
  • A Venezia per la Biennale d’Arte: non è mai troppo presto per avvicinarsi all’arte e la Biennale, che si svolge ogni due anni, può incuriosire e divertire persino i più piccoli.
  • Napoli: splendido e suggestivo, il capoluogo campano lascia sempre i bambini a bocca aperta. Noi ti consigliamo di partire dalla Napoli sotterranea, misteriosa, affascinante e soprattutto avventurosa!

6 consigli di sopravvivenza

Quando torni dalle vacanze con bambini in Italia senti sempre il bisogno di un’altra vacanza? Allora ti consigliamo di mettere in atto una strategia di sopravvivenza. Con i nostri suggerimenti potrete divertirvi tutti insieme e tornare a casa rilassati e soddisfatti.

  1. Iniziare le vacanze a casa

    Spesso i problemi nati durante le vacanze in famiglia sono dovuti a un cambiamento troppo repentino delle abitudini di tutti i giorni. Prima della partenza, abituatevi insieme a una nuova routine. Ad esempio, puoi iniziare a creare delle storie da continuare in viaggio, magari prima di andare a dormire, o cambiare già gli orari dei pasti.

  2. L’itinerario? Si fa insieme!

    Prendi una cartina, un taccuino e decidete di comune accordo i dettagli della vostra avventura formato famiglia. Puoi aiutarti usando il web e mostrando a tuo figlio cosa potreste vedere, dove dormire e quali attività svolgere.

  3. No alle maratone in auto

    Se hai optato per le vacanze con i bambini in Italia, molto probabilmente vi sposterete in macchina. Evita però di stare in auto per più di tre ore di seguito e programma soste per sgranchirsi.

  4. Comodi come a casa

    Portati dietro un vero e proprio kit che li farà sentire a loro agio, come un cuscino morbido, il gioco preferito, la borraccia personalizzata e una contenitore per la merenda.

  5. Se riesci, lascia a casa il tablet

    Meglio coinvolgerli in giochi di parole. Potreste anche preparare una compilation con canzoni da cantare tutti insieme.

  6. Ricordati che sono bambini

    Non arrabbiarti se tuo figlio non prova il tuo stesso interesse per l’arte e la natura. A volte è solo questione di tempo! Se vuoi prenderti una pausa di coppia, senza bambini, scegli un hotel che fornisca un servizio di baby sitter e goditi una serata o qualche ora in coppia.

Voglia di vacanze? Registrati subito su Westwing e procurati tutto il necessario per partire: approfitta delle nostre offerte esclusive!

banner lifestyle