gita fuori porta roma

La città di Roma offre così tante meraviglie che a volte ci si dimentica che anche i suoi dintorni sono pieni di tesori, sia dal punto di vista storico che naturalistico. Ville e castelli romani e rinascimentali, luoghi naturalistici spettacolari, borghi etruschi… a poche ore di macchina da Roma trovi tesori più o meno famosi da esplorare per una gita fuori porta di poche ore o di un weekend. Hai solo l’imbarazzo della scelta! Per aiutarti a prendere una decisione, abbiamo preparato una guida con le nostre dieci idee per scoprire i dintorni di Roma. Buona lettura!

1. Tivoli

A circa mezz’ora di macchina dalla Capitale si arriva a Tivoli, un comune più antico della stessa Roma: era infatti il villaggio sabino Tibur, oasi di relax per i Romani già a partire dal 4 a.C.
È un museo a cielo aperto in cui passeggiare tra le ville di poeti e imperatori, fortificazioni ed edifici religiosi, e due ville da visitare assolutamente sono Villa Adriana e Villa D’Este.
Villa Adriana, come dice il nome stesso, era la residenza dell’imperatore Adriano. Villa D’Este, invece, è una villa in stile rinascimentale famosa in particolare per il suo giardino. Entrambe le ville sono state dichiarate dall’UNESCO Patrimonio dell’Umanità.

2. Sacro bosco di Bomarzio

A un’ora di macchina da Roma, in provincia di Viterbo, si trova un luogo suggestivo e unico nel suo genere: il Sacro Bosco di Bomarzo, chiamato anche Parco dei Mostri o Villa delle Meraviglie. È un complesso monumentale che risale al XVI secolo formato da tre ettari di bosco disseminato di sculture incredibili. Il Proteo è forse quella più famosa, una creatura antropomorfa con la bocca spalancata, ma nel bosco troverai anche elefanti, tartarughe, dragoni e giganti. Al suo interno c’è anche la cosiddetta Casa Pendente, una costruzione dalle geometrie talmente particolari che stupirono perfino il pittore del surreale, Salvador Dalì.

3. Cascata dell’Inferno

A 15 chilometri da Roma si trova un altro luogo incantato perfetto per una gita fuori porta: il Parco di Veio. Il percorso all’interno del bosco porta fino alla spettacolare Cascata dell’Inferno, che nasce da un affluente del fiume Cetara. Il colpo d’occhio è imponente, con la cascata che si getta in un piccolo laghetto da una gola rocciosa. Il percorso per raggiungere la cascata è piuttosto impervio, ma affascinante e fiabesco, con alcuni tratti percorribili solo via torrente.

4. Castelli Romani

I Castelli Romani sono i borghi antichi dei Colli Albani, alle porte di Roma. Castel Gandolfo è la residenza estiva del Papa e si affaccia sullo spettacolare panorama del Lago di Albano. Frascati e Ariccia, rispettivamente famose per il vino e per la porchetta (e quindi perfette per un tour enogastronomico), ospitano anche interessanti siti culturali, come Villa Aldobrandini a Frascati e le opere del Bernini ad Ariccia.

5. Civita di Bagnoregio

A circa due ore di macchina da Roma si trova Civita di Bagnoregio, la perla del Tuscia, incastonata nell’affascinante Valle dei Calanchi, tra il lago di Bolsena e la valle del Tevere.
È una città etrusca costruita nel tufo, e per questo definita anche “la città che muore”, vista la fragilità della pietra, soggetta a erosioni e frane. Il borgo si attraversa a piedi, passeggiando tra le case medievali in pietra: merita una visita la Cattedrale di San Nicola, che custodisce il braccio di San Bonaventura. Una curiosità: Civita di Bagnoregio è la città che ispirò Laputa – Castello nel cielo del regista Hayao Miyazaki.

6. Orvieto

Orvieto è un’altra meta per una bella gita fuori porta da Roma, anche se non si trova in Lazio, ma in Umbria. Dista un’ora e mezza di macchina dalla capitale, e vale la pena dedicarci una giornata. Ti consigliamo di visitare il Duomo, una delle cattedrali gotiche più belle d’Italia, ma anche l’incredibile Pozzo di San Patrizio, costruito nel 1527 per garantire l’approvvigionamento d’acqua della città, profondo 62 metri e raggiungibile scendendo 258 scalini. Merita una visita anche la Cappella di San Brizio, con il suo ciclo di affreschi iniziato da Beato Angelico e Benozzo Gozzoli e completato da Luca Signorelli nel 1502.

7. Giardino di Ninfa

Un luogo molto suggestivo, a poco più di un’ora da Roma, è il Giardino di Ninfa, a Cisterna di Latina.
È un giardino botanico di otto ettari, considerato uno dei più belli al mondo, e ospita 1300 specie diverse di piante, da quelle autoctone ad altre esotiche e rare. È un angolo di natura incontaminata, un tipico giardino all’inglese attraversato da ruscelli e puntellato di laghetti. Il giardino è stato iniziato nel 1921 dal nobile Gelasio Caetani, nell’area di Ninfa, cittadina medievale di cui oggi sono rimasti solo alcuni ruderi.

8. Lago di Vico

Incastonato tra i Monti Cimini, all’interno dell’omonima riserva naturale, si trova il lago di Vico, uno dei laghi più alti d’Italia. Dista poco più di un’ora da Roma, ed è un paradiso naturale adatto a passare una giornata di relax e passeggiate lungo bellissimi sentieri naturalistici. Secondo la leggenda, questo lago a forma di ferro di cavallo sarebbe stato creato da Ercole che, sfidando gli abitanti del luogo, avrebbe infisso la sua verga di ferro nel terreno.

9. Viterbo

Viterbo, chiamata la “città dei Papi” per il periodo in cui qui si stabilì la sede papale, è una città medievale con i tipici palazzi, torri, chiostri e chiese del periodo. In particolare, qui vale la pena visitare il quartiere medievale di San Pellegrino e il Duomo di San Lorenzo. Per un soggiorno di totale relax, puoi proseguire verso le Terme dei Papi, per fare un bagno nella Grotta naturale o nella piscina termale in cui l’acqua sgorga a 58 gradi.

10. Isola di Ponza

Ed ecco l’ultima destinazione che ti proponiamo per una gita fuori porta nei dintorni di Roma. Ponza fa parte dell’arcipelago della Isole pontine, ed è famosa per il suo mare azzurro, uno dei più belli del Mediterraneo, vero paradiso per lo snorkeling e la subacquea, grazie ai suoi fondali ricchi di pesci, relitti e grotte. Da vedere, le Grotte di Pilato, un sistema di grotte che i romani avevano scavato nel tufo per allevare le murene. Capo Bianco è un tratto di costa incredibile in cui Fellini girò alcune scene del Satyricon.
Ma a Ponza c’è anche molto da visitare fuori dall’acqua: due necropoli romane, resti di ville imperiali e cisterne, tra cui la più famosa è la Cisterna Romana della Dragonara.

Vuoi altri consigli per gite fuori porta per passare un weekend all’insegna della natura, delle città d’arte e di luoghi magici e sconosciuti d’Italia? Consulta le nostre guide nella sezione “Viaggi”.

Gli indispensabili per una gita fuori porta: