Vacanze in autunno dove andare

L’autunno è una stagione perfetta per viaggiare: la maggior parte dei turisti è rientrata dalle ferie estive e le temperature si fanno più gradevoli per visitare nuove città. La natura, poi, offre uno spettacolo meraviglioso di profumi e colori, e il periodo della vendemmia e della raccolta delle olive diventano una scusa per fare anche dei tour enogastronomici. Vuoi prenderti un periodo di stacco durante questa stagione? Se stai pensando a delle vacanze in autunno, qui trovi 8 località dove andare sia in Italia che all’estero.

Vacanze in autunno: dove andare in Italia

Mare, città d’arte, borghi o viaggi alla scoperta delle eccellenze del territorio? In Italia trovi tutto questo e molto altro: ecco allora quattro località perfette dove andare durante le tue vacanze in autunno!

Otranto

Nella costa più orientale d’Italia, a circa trenta chilometri da Lecce, si trova Otranto, città greca dal fascino antico. È stata per secoli un centro culturale, politico ed economico del Salento, e conserva tracce della sua antica commistione di culture. Passeggiando per il centro, ti rapirà il suo fascino da borgo antico, circondato dalle mura aragonesi, le sue case bianche e le stradine lastricate di pietra viva. L’autunno è la stagione perfetta per visitarla, quando il turismo estivo si è già diradato.

Modica

Modica si trova nel sud est della Sicilia, a circa 15 chilometri da Ragusa. È un gioiello del barocco siciliano e dal 2002 è patrimonio UNESCO. Il centro storico, ricostruito dopo il terremoto del 1693, è diviso nei due quartieri di Modica Alta e Modica Bassa e camminare per le sue vie è un vero percorso storico tra palazzi, chiese, scalinate e case. Modica è anche famosa per la sua enogastronomia, in particolare per il delizioso cioccolato di origine azteca.

Un tour delle Langhe

Colline che si stagliano tra filari e boschi, in cui sono incastonati borghi antichi e castelli: ecco le Langhe, terra piemontese che si dipana tra le province di Asti e Cuneo. Famosa per i suoi vini straordinari, il Barolo, il Nebbiolo e il Dolcetto D’Alba, è una terra di antiche tradizioni contadine che merita un tour soprattutto durante i mesi autunnali. La tradizione gastronomica delle Langhe è famosa anche per le sue nocciole e i tartufi, e il periodo ideale per degustarli è proprio l’autunno, incastrando in un tour alla scoperta delle delizie del territorio anche una visita a luoghi straordinari come il Castello di Serralunga D’Alba o il borgo di Barolo.

Frantoi aperti in Umbria

Un’ottima scusa per visitare l’Umbria è in occasione dell’arrivo dell’olio nuovo e fare la tua vacanza autunnale durante Frantoi aperti, evento che si tiene tra fine ottobre e fine novembre. Approfittane per fare visite guidate dei borghi umbri come Foligno, Città della Pieve, Castiglione del Lago, Magione… ma anche per passeggiate tra gli ulivi, partecipare alla raccolta delle olive, ai numerosi laboratori di cucina e fare un giro con i bambini tra le tante fattorie didattiche del territorio.

Vacanze in autunno: dove andare in Europa

La stagione autunnale è perfetta per scoprire luoghi poco battuti dal turismo o poco conosciuti. Ecco quattro itinerari in Europa che puoi facilmente raggiungere in auto o in aereo per un weekend lungo, dove andare per le tue vacanze in autunno.

Il salisburghese

La zona di Salisburgo, in Austria, in autunno è un’esplosione di colori e paesaggi mozzafiato, in cui riscoprire non solo il patrimonio naturalistico ma anche le tradizioni della zona. Parti dalla Valle di Gastein, nel Parco Nazionale degli Alti Tarui, dove fare trekking fino a cime che arrivano anche a 300 metri d’altezza e rilassarti nelle loro acque termali. Puoi anche organizzare un fine settimana all’insegna del benessere prenotando una struttura termale della zona.

L’Algarve

La zona dell’Algarve, la più meridionale del Portogallo, è famosa non solo per le sue spiagge. Qui puoi infatti organizzare una vacanza autunnale a contatto con la natura e percorrere un tratto della Via Vicentina. Puoi scegliere tra due cammini, quello storico, lungo circa 230 chilometri, e quello dei pescatori, lungo 125 chilometri. Il cammino storico si può fare a piedi o in bicicletta e attraversa città e paesi, mentre il cammino dei pescatori ti porta a scoprire porti e spiagge. Se hai qualche giorno in più a disposizione, puoi visitare anche le città dell’entroterra, come Faro, Portimão e Albufeira.

Scozia

Un’altra meta perfetta da visitare in autunno è la Scozia. In questo periodo l’aria si fa fresca e il paesaggio muta regalandoti colori e paesaggi incredibili al massimo del loro splendore. In più, i turisti che la prendono d’assalto nei mesi estivi non ci sono più, e si respirano di nuovo silenzio e tranquillità. In Scozia puoi organizzare un tour autunnale a base di pub, castelli, vallate e laghi misteriosi. Parti da Edimburgo, prosegui per Inverness per avvisare Nessie e visitare l’Elan Donan Castel. Non dimenticare di organizzare una tappa anche all’isola di Skye.

Bilbao

Bilbao, la città basca più famosa della Spagna settentrionale, è un luogo imperdibile per una vacanza d’autunno. Non è solo una città dalla lunga tradizione artistica e culturale, è anche un punto di riferimento per giovani creativi e musicisti, in una commistione unica tra tradizione e innovazione. Qui merita una visita in particolare il meraviglioso Museo Guggenheim. Organizza il tuo weekend a Bilbao tra settembre e ottobre, perché a partire da novembre le temperature si abbassano e l’inverno è molto piovoso.

Dieci cose da mettere in valigia

Lasciati a casa i costumi e i teli mare, la valigia per i viaggi autunnali dovrà essere pronta per un clima ancora mite, ma con possibili acquazzoni all’orizzonte e temperature ballerine. Non sai cosa mettere in valigia? Ecco le dieci cose che non devono mancare per le tue vacanze autunnali:

  1. Creme solari per gli ultimi soli e creme idratanti per corpo, viso e capelli. Nei mesi autunnali viso e copro sono più capricciosi e vanno coccolati, soprattutto se li hai strapazzati al sole quest’estate;
  2. Uno zaino impermeabile per le escursioni e le gite all’aperto;
  3. Una giacca antivento impermeabile e un ombrellino compatto;
  4. Una borraccia, per risparmiare sull’acquisto di bottigliette di plastica;
  5. Un adattatore universale, se vai all’estero;
  6. Un cappellino e gli occhiali da sole;
  7. Scarpe comode per camminare o, ancora meglio, da trekking urbano;
  8. Maglioncini e felpe leggere per la sera;
  9. Una sciarpa di stoffa o una stola per proteggerti dal vento;
  10. Pantaloni lunghi elasticizzati, facili da lavare e asciugare e comodi per l’aereo o i viaggi lunghi in macchina o treno.

I must have da mettere in valigia:

Sei amante dell’autunno e vorresti sfruttarlo al massimo? Parti dalla nostra guida su cosa fare in autunno per imparare nuove attività, ridecorare casa e ricaricare le energie.