Iscriviti per scoprire tutti i brand a -70%

Iscriviti per scoprire tutti i brand a -70%

Soggiorno di design in un appartamento in un vecchio edificio con un divano beige e due sedie con trama viennese

Vico Magistretti fu un architetto e designer del ventesimo secolo. Riconosciuto come uno dei maggiori fondatori del design italiano, studiò al Politecnico di Milano, per poi trasferirsi a lavorare in Svizzera. I suoi progetti riuscirono presto a rivoluzionare la vita e la concezione dell’arte contemporanea, rappresentando per molte persone un modello a cui ispirarsi. Le opere di Magistretti, funzionali, ben strutturate e resistenti, sono ancora oggi in voga e costantemente replicate.

Cenni biografici di un designer che ha fatto la storia

Vico Magistretti era figlio dell’architetto Pier Giulio Magistretti. La passione per la progettazione e la creatività in generale erano già una prerogativa della famiglia. Dopo la laurea, Magistretti iniziò a lavorare presso l’ufficio di suo padre e i due contribuirono in maniera decisiva a formare la Milano in rapida espansione che conosciamo ancora oggi. Il padre, però, morì lo stesso anno in cui iniziò i lavori con il figlio, che riuscì a proseguire brillantemente i progetti iniziati.

Credo che l’architettura e il design siano sempre reali. In caso contrario, si tratta di qualcos’altro, un diverso tipo di lavoro.

Vico Magistretti

Dopo la guerra, Vico Magistretti iniziò il suo lavoro per la ricostruzione di Milano. Lavorò insieme a Mario Tedeschi nel progetto QT8. Questo grande progetto prevedeva la ricostruzione di case e abitazioni per i veterani di guerra in ritorno dall’Africa e dalla Chiesa di Santa Maria Nascente.

Vico Magistretti e il suo socio Mario Tedeschi ottennero un grande successo negli anni ’50, in particolare grazie alla Triennale di Milano, grande teatro aperto nel 1923 e tuttora riconosciuto come rinomata istituzione dedicata al design, all’architettura e alle arti visive in generale. È sufficiente aspettare il 1980 per vedere un Vico Magistretti noto e celebrato da tutti, a tal punto da essere chiamato a insegnare presso il Royal College of Art di Londra, del quale divenne membro onorario dal 1983. Magistretti morì a Milano nel 2006, all’età di 85 anni, dopo una vita dedicata alla creazione, all’innovazione e alla creatività.

I pezzi più noti di Vico Magistretti

Uno dei capolavori più famosi di Vico Magistretti è la sedia Mod, progettata nel 1963. Questa tipologia di sedia viene prodotta e commercializzata ancora oggi da Cassina SpA, azienda leader dell’arredamento contemporaneo. La sedia Mod, grazie alla sua cornice il legno con rivestimento in pelle, si identifica per essere un pezzo unico e senza tempo.

Vico Magistretti creò anche una serie di lampade da terra per uno dei più antichi studi di design in Italia: Oluce. Magistretti, artista visionario, vinse rinomati premi di design, in particolare grazie alla sua lampada Eclisse del 1979, realizzata per Artemide, oggi leader mondiale nel campo dell’illuminazione. Magistretti ricevette anche altri prestigiosi premi, come per esempio il Compasso d’Oro dell’ADI, Associazione per il Disegno Industriale, di cui fu co-fondatore per tutta la sua vita.

Lo stile tipico del designer italiano

Lo stile tipico di Magistretti si riconosce perché è stato fortemente influenzato dal suo lavoro di architettura. Sempre attento alle innovazioni e alle nuove tecnologie, operò cercando di realizzare degli oggetti unici, resistenti, solidi e di buon gusto artistico.

Vico Magistretti, infatti, non considerò mai l’idea di progettare dei mobili seguendo la moda del momento. Il vero design, secondo l’architetto milanese, doveva basarsi su delle concezioni reali e concrete, senza ricerche di mode e tendenze effimere e passeggere. Il design da lui creato è bello perché risponde ad attente analisi e studi approfonditi, ma non di certo perché basato sulle tendenze dell’epoca. Vico Magistretti, con idee sempre solide e fondate sulla tradizione, trasferì questi pilastri fondativi sui suoi mobili, lampade ed edifici, ottenendo dei prodotti capaci di rivoluzionare la scena del momento. Lo stile di Magistretti, dunque, è sempre partito dagli aspetti più antichi e tradizionali, per rimodellarli e formare un prodotto innovativo.

Collaborazioni

Vico Magistretti progettò oltre 60 prodotti per rinomati e conosciuti produttori, come per esempio Cassina, Oluce, Flou, Kartell, Schiffini, Artemide, Knoll International, B&B Italia e Rosenthal. Magistretti fu apprezzato e stimato all’estero in virtù della sua capacità di unire in modo armonioso la bellezza delle forme geometriche e la tipica eleganza del design italiano.

Nel corso della sua vita, Magistretti ha portato a termine numerosi progetti che meritano di essere ammirati e analizzati. Ecco i nostri preferiti, realizzati in seguito alle collaborazioni più note:

  • Poltrona Carimate per Cassina: la poltrona Carimate realizzata nel 1959 per Cassina stabilì la fama di Magistretti come interior designer. La combinazione di tessuto in paglia e forme eleganti è, infatti, un pezzo di design che ancora oggi suscita stupore e ispirazione nelle menti degli altri designer professionisti.
  • Lampada Eclisse per Artemide: la lampada Eclisse, realizzata nel 1966 per Artemide, è probabilmente l’oggetto più conosciuto e popolare di Vico Magistretti. Grazie a un coperchio mobile, questa lampada può brillare di luce diretta o diffusa, a seconda della tipologia di illuminazione che preferirai.
  • Lampada Chimera per Artemide: la lampada Chimera, progettata nel 1969 per Artemide, spicca per la sua eleganza e leggerezza, che donano un tocco di mistero e fascino antico a questa lampada dal design unico e irripetibile.
  • Sedia Selene per Heller: la sedia Selene, realizzata nel 1969 per Heller, si distingue grazie all’interessante design ma, soprattutto, grazie alla comodità e alla funzionalità, prerogative necessarie e importanti per tutti gli elementi di design realizzati da Magistretti.

Non perdere l’occasione di avere un pezzo di design in casa tua! Registrati gratuitamente su Westwing per ricevere offerte esclusive con sconti fino a -70%!