tappeti in juta

La iuta è il tessuto green per eccellenza: biodegradabile e completamente riciclabile, rivaleggia col lino e con la canapa per le sue qualità ecologiche. Anche chiamata “fibra d’oro” per i suoi riflessi lucenti, vanta ottime prestazioni che la rendono un materiale estremamente utile e versatile: i suoi impieghi vanno dai pannelli degli aeroplani ai coprivasi per interni fatti a mano. Se ami gli arredi eco – e il fai da te – non puoi proprio farne a meno!

Caratteristiche della iuta

La iuta è una fibra vegetale ricavata da piante del genere Corchorus, appartenenti alla famiglia delle Malvacee. È, insieme al cotone, tra le fibre più economiche e utilizzate al mondo. La sua produzione avviene prevalentemente lungo il delta del Gange, in India e Bangladesh. È estremamente ecologica, dato il rapido accrescimento della pianta e la sua capacità di svilupparsi facilmente senza fertilizzanti e sostanze chimiche, nel rispetto del terreno e delle falde acquifere.

La iuta è riciclabile al 100% e vanta qualità molto interessanti. Il suo caratteristico aspetto grezzo e ruvido, infatti, si accompagna a un’elevata rigidità e tenacia e alla bassa conduttività termica. Inoltre, la iuta può essere facilmente associata ad altre fibre, inclusa la seta, per migliorare il comfort e le prestazioni. Il colore varia dal bianco – neI caso delle varietà più pregiate – al bruno.

Fra gli impieghi più frequenti ci sono i sacchi rinforzati e gli imballaggi per prodotti industriali e agricoli, caratterizzati da elevata resistenza e potere traspirante. Le sue proprietà isolanti la rendono idonea alle applicazioni in ambito edilizio: è, inoltre, un materiale molto adatto per la decorazione e per l’arredo dove esprime qualità eccellenti associate al costo competitivo.

Come utilizzare la iuta in casa

Oltre a sfoggiare borse vegan e mocassini in iuta, puoi approfittare di questo tessuto ecologico per rendere più bella la tua casa. Ecco alcuni esempi di tessili d’arredo e decorazioni realizzate con filati misti o con tessuti artigianali 100% iuta.

Tappeti e tende

La iuta è un tessuto ideale per la produzione di tappeti fatti a mano, compatibili anche con le case dotate di riscaldamento a pavimento. Se ti piace il look naturale, ti consigliamo di arredare il living con un tappeto in grande formato effetto grezzo, da associare a un divano sfoderabile in lino. La tonalità neutra e l’aspetto ruvido rendono questo tipo di arredo adatto a ogni ambiente, dalle case moderne alle zone giorno in stile classico. Di tendenza anche le tende in iuta, disponibili in tonalità come il crema, il marrone bruciato e l’écru, semplici o arricchite con inserti, mantovane e passamaneria a contrasto.

Pouf e cuscini

Il pouf in iuta è l’arredo perfetto per una stanza decorata in stile etnico o, perché no, industriale. Oltre alle sedute in tonalità neutra puoi optare per articoli colorati e con motivi decorati: se ti piacciono gli arredi artigianali indiani, ad esempio, puoi optare per un pouf – o un tappeto – con trama kilim. Hai ampia scelta anche in fatto di cuscini: irresistibili quelli intrecciati, ideali per un’ambientazione etnica o per evocare atmosfere estive. 

Ceste e organizer

La iuta è un tessuto molto resistente, ideale per la produzione di cesti in corda e contenitori organizer. Può essere impiegata anche per i vasi copripiante, in combinazione col legno, così come per i paralume a ricoprire applique, lampade da tavolo e piantane. La iuta è utilizzata anche per la fabbricazione di tovaglie, centrotavola, runner e tovagliette, simpatiche per un pic nic o per una sala da pranzo eco chic.

Idee fai da te con la iuta

Se ami il fai da te, la iuta è il tessuto ideale per cimentarti con gli arredi hand made. Ad esempio, puoi creare con le tue mani i già citati portavasi. Questa decorazione rustica richiede pochi strumenti: un sacchetto in tessuto, un rivestimento interno impermeabile e una piccola decorazione, come una passamaneria con nappine. Puoi usare la iuta anche per rivestire bottiglie e barattoli di vetro, ad esempio per personalizzare le conserve o i distillati fatti in casa: se vuoi aggiungere un tocco shabby, puoi aggiungere una fascetta bianca in pizzo o un cuore con nastrino ritagliato nel tessuto.

Un altro lavoretto molto semplice è il porta posate in iuta. Tutto ciò che devi fare è cucire una tasca in tessuto e ornarla con dettagli a scelta: molto elegante, anche in questo, caso, la decorazione in pizzo. In alternativa alla busta portaposate puoi rivestire un barattolo in latta col tessuto: tanto basta per apparecchiare la tavola in modo scenografico, o per esibire una piantina aromatica a mo’ di centrotavola.

Per quanto riguarda la manutenzione della iuta, tieni presente che tende a sfilacciarsi più facilmente rispetto alla canapa: preferisci quindi il lavaggio a mano e l’uso di detersivi delicati ed ecologici.

Come vedi, ci sono tanti modi di arredare con i tessuti: leggi la nostra guida per trovare l’ispirazione giusta!