Iscriviti per scoprire tutti i brand a -70%

coperte in tartan

Il tartan è un particolare disegno dei tessuti, con fantasia quadrettata che trae la sua origine dalla vicina Scozia. Questo tessuto “scozzese” ogni anno torna a far parlare di sé, rinnovandosi anche nell’arredamento con idee di stile nuove e di tendenza. Se inizialmente era un tessuto confinato al mondo della moda, ormai da qualche anno ha fatto irruzione nel campo dell’arredamento, ben adattandosi a stili classici e moderni. Arredare casa con il tartan significa portare quell’atmosfera scozzese, elegante e raffinata nella propria casa!

Tantissime sono le proposte per arredare casa con il tartan; si va dalle classiche coperte, alle tovaglie, fino ai tappeti, alle tende e alle stoviglie.  Starà a te decidere, in base al tuo stile, quali saranno gli elementi giusti da proporre in casa. Ecco una guida che ti fornirà i consigli giusti e l’ispirazione che stavi cercando.

Il tartan: un evergreen intramontabile

Il tartan ha fatto la storia della moda e ogni anno viene riproposto, dettando tendenze attraverso effetti cromatici diversi ma di ineguagliabile fascino. 

Già nel XVI secolo, per alcuni le origini sarebbero addirittura anteriori, il tartan divenne il simbolo di appartenenza culturale per gli abitanti delle Highlands in Scozia grazie al loro abito tipico che consisteva in un plaid trattenuto alla vita da una cintura e puntato attraverso una spilla sulla spalla. Da questa usanza nacque il kilt e nell’800 il tartan fece il suo debutto anche nelle tappezzerie e nelle tovaglie.

Fu negli anni ’70 del 900 che la celebre stilista Vivienne Westwood ne fece, tramite gonne esagerate e kilt strappati, il motivo dissacrante dello stile british, ma in parallelo fu emblema del bon ton per le Preppy e Ivy League girls. Tramite vari corsi e ricorsi, il tartan è un evergreen intramontabile che ha fatto la storia della moda e continua a segnare la storia del fashion.

Tipologie e colori

Puoi trovarlo in varie combinazioni di colore: dal classico verde e blu, al rosso e verde, fino ad arrivare alle varianti più eccentriche come bianco e nero, viola e arancio, grigi, marroni e gialli.

Quello classico è in verde e blu con riga rossa, quello più formale ha una riga bianca mentre il più elegante in assoluto si presenta con sfondo bianco e righe rosse, verdi e blu.

Se le palette dei colori hanno dato al tartan un tocco nuovo, anche i tessuti come la ciniglia o quelli più strutturati si prestano bene per questa fantasia quadrettata.

Come utilizzare il tartan nella zona giorno

Se hai una casa arredata in stile moderno ti consigliamo di scegliere il tartan nelle tonalità chiare come bianco o nero o nelle nuances del grigio; se la tua casa risponde a dei canoni più classici prediligi gli accostamenti sui toni del blu, rosso, verde e marrone. Sì al tartan a case in montagna, in campagna, arredate con legno scuro e dettagli in pelle.

Per arredare la tua zona giorno con questo tessuto parti dai grandi classici: scegli un plaid, ideale per scaldarti nelle serate invernali e morbidi cuscini da posizionare sul divano o sulla poltrona. Tra i must have in tartan che non possono mancare, sicuramente opta per pouf, sgabelli e tessili a quadretti in perfetto abbinamento con il resto dell’arredamento. Se vuoi osare puoi addirittura optare per un divano completamente in tartan, una poltrona o perché no decorarci un’intera parete grazie alla carta da parati.

Ma occhio perché l’effetto mercatino di Natale è in agguato. Cerca sempre di bilanciare e mai di appesantire; ricorda che il tartan è una fantasia di per sé molto strutturata e non necessità di ulteriori rafforzamenti di stile.

In base ai colori che scegli per la tua zona giorno, cerca di mixarli bene con la fantasia tartan affinché tutto sia ben calibrato e in armonia.

Per il periodo natalizio non dimenticarti decorazioni come calze della Befana, runner, servizi da tè, e decorazioni per l’albero di Natale, da combinare con piccoli oggetti in legno.

Tartan e mise en place

Il tartan è l’ideale soprattutto durante il periodo natalizio. Per creare la giusta atmosfera e rendere la tua casa accogliente e confortevole, ricorda di vestire la tavola in tartan con una bella tovaglia quadrettata sui toni del rosso. In alternativa, puoi optare per runner o tovagliette in tartan e abbinare piatti, bicchieri e tovaglioli con i colori giusti come il rosso o il verde.

Giocare con i tessuti e gli accostamenti delle stoviglie ti consentirà di ottenere una mise en place bella e personalizzata in base al tuo gusto.

Di seguito qualche consiglio per una mise en place perfetta:

  • Non mescolare fantasie di tartan diverse tra loro o con tonalità completamente diverse.
  • Abbina il tartan al legno scuro e complementi di arredo in legno che richiamino al fascino scozzese.
  • Dona eleganza all’ambiente selezionando complementi d’arredo dorati.

Cerchi altri consigli su come arredare al meglio la tua casa? Partendo dalle basi, puoi leggere come utilizzare al meglio materiali di tendenza: rendi speciale ogni angolo della tua dimora!

banner tendenze