Iscriviti per scoprire tutti i brand a -70%

comodino in plexiglas

Modernissimi, versatili e con un tocco artistico: mobili e accessori in plexiglas sono amatissimi da chi vuole dare un tocco originale alla propria casa. Sedie trasparenti e tavoli in acrilico sono utilizzati specialmente nelle sale da pranzo e nei salotti (ma non solo), dove diventano un vero e proprio punto di forza dell’arredamento. Spesso, però, non sono facili da abbinare e non sono adatti a tutti gli stili di arredamento. Come fare a capire se degli elementi in plexiglas si sposano bene con lo stile della tua casa? Ti diamo alcuni consigli per non sbagliare!

Le caratteristiche che ti faranno amare il plexiglas

Il plexiglas è materia plastica, definita più correttamente come “metacrilato”, che nasconde al suo interno delle proprietà particolarmente utili per l’arredamento della casa. Diventa un sostituto ideale del vetro: il plexiglas, per quanto possa apparire incredibile, è più trasparente del vetro, è ignifugo, inoltre pesa molto meno del vetro (circa il 50% in meno). È anche resistente agli urti (sempre per fare un raffronto col vetro, il plexiglass resiste a ben 70kg in più durante un urto).

Queste caratteristiche lo rendono molto resistente, quindi adatto agli arredi della casa: se solo l’idea di un bambino intento a giocare sul tavolino di vetro del salotto vi fa venire i brividi, potete semplicemente optare per il plexiglas e dormire sonni tranquilli.

Sono numerosi gli ambienti che oggi possono ospitare elementi in plexiglas: ad esempio le cucine moderne realizzate in plexiglass bianco, nero o qualunque altro colore sono amatissime. Infatti, le lastre di plexiglass sono facilmente verniciabili, lavorabili e, in caso di danni, possono essere restaurate e messe a nuovo). Ma anche il muro retrostante i fornelli è molto spesso rivestito da queste lastre. E così mensole, tavolini, scrivanie e lampadari.

Due domande sui mobili in plexiglas

I mobili trasparenti sono generalmente realizzati in polimetilmetacrilato (PMMA), noto anche come plexiglas o vetro acrilico. In senso stretto, tuttavia, ci sono delle differenze, perché il plexiglas è un marchio di Evonik, protetto in tutta Europa. I materiali prodotti da questa azienda possono essere definiti plexiglas. Tutti gli altri mobili in plastica sono meglio conosciuti come mobili in acrilico.
Non importa se scegli mobili in plexiglas o vetro acrilico: il materiale è infrangibile e può resistere a condizioni atmosferiche estreme. Anche un forte sole o temporali estivi non possono danneggiare i mobili in questo materiale. Per questo motivo, sono molto usati anche per uso esterno: a differenza dei mobili in legno, possono essere utilizzati tutto l’anno.

Un classico moderno: la sedia trasparente in plexiglas

La sedia trasparente è un vero classico dei nostri tempi. Non solo viene utilizzata nella sua funzione originale, quindi come seduta per la sala da pranzo o per l’ufficio, ma anche come elemento decorativo. Pensa alla sedia trasparente nell’angolo della cabina armadio o in corridoio, magari abbinata con mobili bianchi e vasi con fiori freschi. Una combinazione fresca, leggera e di design!

La sedia ghost in plexiglas trasparente è ancora una delle sedie preferite dagli amanti del design, specialmente perché può essere abbinata in vari modi con diversi stili di arredamento. Può essere utilizzata in vari modi e varia il suo stile in base agli abbinamenti dei tessuti o agli accessori che la circondano.

Consiglio di stile: cuscini e coperte di pelliccia in tonalità naturali si abbinano perfettamente alle sedie trasparenti. Oltre ad aumentarne la comodità, creano un mix di materiali interessante.

Come pulire e mantenere i mobili in plexiglas

Guardiamo, però, anche agli aspetti più pratici. La pulizia del plexiglas è quasi identica a quella del vetro, con la differenza che la pulizia delle superfici va effettuata costantemente, in modo da preservarne i caratteri originali molto più a lungo nel tempo. È importante non usare prodotti contenenti alcool (che viene invece comunemente utilizzato per la pulizia dei vetri) onde evitare l’ingiallimento o l’opacizzazione del materiale.

Nel caso in cui a preoccuparvi siano dei danni di moderata entità, come dei graffi (non molto profondi), sappiate che potrete ripararli con del polish liquido per carrozzerie, oppure potete optare per una carteggiatura effettuata da specialisti, che lo renda come nuovo. Se invece le superfici dovessero presentare delle crepe o delle parti spezzate, potete ricorrere ad una soluzione molto particolare, consigliamo di portare il mobile in negozi specializzati, dove sapranno trattarlo con sostanze che se maneggiate in casa potrebbero essere potenzialmente dannose.

Dove acquistare i mobili in plexiglas

Qualora volessi scegliere i mobili trasparenti, su WestwingNow potrai trovare una vasta gamma di diverse marche e con caratteristiche uniche.

Il nostro consiglio: l’azienda italiana Kartell si è specializzata nella produzione di mobili trasparenti e offre una vasta gamma di elementi, colori e design. Dalle classiche sedie, ai tavoli trasparenti, e le lampade in plexiglas: i giusti mobili e accessori per la casa sono alla portata di tutti.

Ecco i nostri pezzi preferiti!

Quali materiali sono adatti alla tua casa? Come sceglierli e abbinarli? Trovi tantissimi articoli a riguardo nella nostra sezione materiali di tendenza!

banner tendenze