Iscriviti per scoprire tutti i brand a -70%

Iscriviti per scoprire tutti i brand a -70%

Scaffale fatto con vecchie assi e corde con vasi di piante colorati

Nella frenesia delle nostre vite quotidiane spesso è difficile accorgersi di quanto materiale sprechiamo ogni giorno. Questo non accade esclusivamente per negligenza, ma perché purtroppo la mancanza di tempo è una delle costanti dell’epoca moderna. Eppure, per invertire questa brutta tendenza, basterebbe davvero poco. Ad esempio, hai mai pensato al riciclo creativo? Arredare casa con oggetti di recupero e dare nuova vita a pezzi datati può dare risultati sorprendenti.

Cosa significa riciclo creativo?

Ci sono tanti modi per recuperare gli oggetti che non utilizziamo più, e uno di questi è indubbiamente il riciclo creativo. In cosa consiste? Significa semplicemente dare una nuova vita ad articoli vecchi. Piuttosto che buttarli ed acquistarne di nuovi potrai trasformarli rendendoli nuovamente utilizzabili all’interno della tua casa.

I vantaggi che si celano dietro il riciclo creativo sono svariati. Da un lato prevale indubbiamente l’aspetto economico. La cultura del riutilizzo sarà anche un toccasana per le tue tasche! Contemporaneamente però, riciclo creativo diventa un sinonimo di creatività con cui potrai dare sfogo alla tua fantasia, e soprattutto ritagliare un momento da dedicare a te stesso. Inconsapevolmente staccherai così anche la spina dalla routine quotidiana!

Gli oggetti più utilizzati per il riciclo creativo

Il riciclo creativo ha le sue origini nella concezione, tipica dei nonni, del “non si butta via niente”. È una sorta di gioco, ed anche in un certo senso una regressione all’infanzia. Un po’ come quando eri bambino ed un qualunque oggetto poteva assumere nella tua immaginazione qualsiasi forma e diventare il protagonista di un’avventura straordinaria!

Il bello del riciclo creativo sta proprio nel reinventare gli oggetti e spesso cambiare la loro destinazione d’uso. Una banale bottiglia di plastica potrebbe essere ritagliata e colorata per trasformarsi in un paralume di una personalissima lampada in grado di donare un tocco di unicità al tuo arredo!

Proviamo ora ad accendere la fantasia con alcune idee creative da applicare a oggetti presenti in qualunque casa.

Scala o libreria?

Il tempo passa e le vecchie scale in legno diventano uno strumento poco sicuro per fare dei lavoretti in casa. Questo però non significa che non possano più essere utili.

La scala è probabilmente uno degli oggetti più semplici da riciclare. Non richiede neanche troppo fatica: basta ridipingerla con il colore più in sintonia con il tuo arredo. Come riutilizzare allora una vecchia scala?

Uno degli usi più comuni è sfruttarla come mensola o libreria. Fissandola al muro orizzontalmente gli spazi tra un piolo e l’altro potranno essere sfruttati come base su cui poggiare i tuoi libri oppure i tanto amati soprammobili della tua consorte. La parte superiore, quella formata dall’asta della scala, invece potresti sfruttarla per poggiare le cornici con le tue foto e metterle in evidenza all’interno della stanza.

Reinventare una sedia

Chissà quante volte avrai riposto in cantina le sedie del vecchio tavolo, in attesa di capire cosa farne. Un’ottima risposta è: “riciclo creativo!”.
Lo schienale di una vecchia sedia potrebbe diventare un comodissimo portachiavi da mettere sulla parete vicino all’ingresso. In che modo? Semplicemente staccando lo schienale dalla base, ridipingendolo e apportando dei ganci sul lato corto della struttura.

La zona dedicata alla seduta potrebbe invece essere rivestita per essere convertita in un comodo sgabello dove appoggiarsi per togliersi le scarpe prima di entrare in casa.

Se hai una figlia piccola, una vecchia sedia potrebbe magicamente diventare la toeletta dove specchiarsi ed agghindarsi come una principessa. Come realizzarla? Asportando la zona dedicata all’impagliatura, rivestendola con della carta colorata e facendola diventare il cassetto dove custodire gioielli e trucchi. Lo schienale invece servirà da supporto su cui fissare uno specchio con magari una bella cornice come una vera e propria reginetta!

Una cassetta di legno alternativa

Spesso al mercato davanti ad un’irrinunciabile offerta ti sarai spinto nell’acquisto dell’intera cassetta di frutta. Oppure ti potrà essere capitato di ricevere in regalo una cassetta di vino. Poco importa in quale occasione tu l’abbia ricevuta, l’importante è mettere in pratica un’ottima idea di riciclo creativo.

Le vecchie cassette di legno si trasformano facilmente in pratici comodini. Una volta ridipinte, basterà fissare dei piedini sotto quella che sarà la base del mobiletto. All’interno della cassetta potrai inserire alcuni divisori per riporre delle riviste o dei libri.

Un’altra possibilità è quella di rendere la cassetta una scarpiera. Anche in questo caso il procedimento sarà molto semplice. Con della carta vetro si passerà la superficie per eliminare le schegge del legno e si rivernicerà il tutto. Si creeranno poi dei divisori in base al numero di scarpe e si fisserà la nuova scarpiera al muro.

Idee per decorazioni da parete creative

Riciclo creativo vuol dire anche reimmaginare gli spazi interni della tua abitazione. Spesso ciò che rende unico un interno sono proprio le decorazioni. Come rendere le tue pareti inconfondibili partendo dal riutilizzo di vecchi oggetti?

Il punto di partenza è, come sempre, la fantasia. Tra le mensole in casa ti potrà capitare di aver riposto vecchi barattoli di conserva. Lasciarli lì vuoti a prendere polvere sarebbe un peccato. Perciò meglio reinventarli in maniera creativa! Agganciandoli alla parete creando uno struttura a mensola, i barattoli potrebbero diventare il contenitore ideale per del terriccio da cui far spuntare verdi piantine che doneranno un tocco green a tutta la stanza!

In cucina invece si potrebbe creare un’ambiente dal sapore rustico riutilizzando vecchi strumenti di lavoro. Il rastrello arrugginito con cui raccoglievi le foglie del giardino può diventare un utilissimo porta mestoli da appendere alla parete. Basterà ripulire dalla ruggine l’estremità con le punte e lucidarle per bene. Una volta eliminato il manico, sarà sufficiente fissare al muro la parte del pettine e ottenere così un creativo porta mestoli nella tua cucina che sembrerà così country.

Probabilmente anche la tua cantina è piena di oggetti che potrebbero conribuire allo styling della tua casa, devi solo farti venire l’idea giusta per riciclarli! Speriamo che i nostri suggerimenti ti abbiano ispirato.