Casa Neo-Glam a Milano - Lo stile scintillante di Lorenzo DeFant

“Sono l’eminenza grigia che si cela dietro ai grandi nomi del lusso, con i quali collaboro attraverso la direzione creativa e la consulenza”. Una presentazione importante, capace di raccontare il lavoro di Lorenzo. Designer, collabora con prestigiosi brand del lusso donando una forma materiale e percepibile ai concept che di quei marchi rappresentano l’anima, il percorso. Il successo. Siamo andati a trovarlo nella sua casa, combinazione tra simmetria e colori in chiave glam.

Lorenzo DeFant, Casa, Stile, Glam, Milano

Luxury Style: il design del dettaglio

“Nel mio lavoro ho ampia libertà di creazione e cerco sempre di dare qualcosa in più. Il mio punto di forza è l’attenzione al dettaglio”Affermazione subito più che confermata dalle citazioni degli accessori firmati Fornasetti e Hermès, i quali rifiniscono con fare iconico il tavolo di fronte al divano, di Ligne Roset, con cuscini rossi che ne richiamano i profili.

Lorenzo DeFant, Casa, Stile, Glam, Milano

Un ritratto dell’interpretazione glamour che Lorenzo ha saputo dare della propria casa. Stile che, per definizione, è capace di fondere i canoni estetici della tradizione con dettagli decisamente moderni. Le linee asciutte e regolari del divano, delle poltrone e del coffee table sono infatti smussate dalle geometrie dei cuscini, riprese dal dipinto a parete.

Lorenzo DeFant, Casa, Stile, Glam, Milano

I colori scintillanti di una casa in stile glam

I miei amici definiscono la mia casa la residenza cardinalizia. Sia per il colore rosso cardinale del divano, sia per quel lato della mia personalità creativa che mi porta a rimanere sempre nell’ombra”.

Lo stile glam è il connubio tra il rigore stilistico del passato e le influenze cosmopolite del vivere moderno. Speculare al divano, al lato opposto della zona living, un tavolo in legno rettangolare alle cui estremità sono disposte due sedie bianche in un riuscito contrasto di colori. Lo sfondo cromatico prevede una base di tonalità calde e sfumate, come il naturale del parquet a lisca di pesce, il marrone, il beige e il tortora. E se il rosso si conferma quale irrinunciabile accento luxury, l’oro si afferma come elemento chiave. Scintillante: una vera parola d’ordine del genere, che nei tocchi gold trova la propria declinazione ideale.

Lorenzo DeFant, Casa, Stile, Glam, Milano

Come una stella, il lampadario a cascata in foglia oro firmato Catellani&Smith, vera e propria icona in stile Art décor con qualche accento futurista. Il discorso “sparkling” prosegue poi con la fantasia di batacchi e specchi a parete che incorona la credenza in legno sulla quale riconosciamo la sagoma dal sapore orientale della scultura di Umberto Boccioni, il “Lanciatore di giavellotto”.

Lorenzo DeFant, Casa, Stile, Glam, Milano

Scintillante fa rima con riflessi. Associazione più che naturale nella cultura comune, è giocata sul sapiente utilizzo degli specchi, in grado come nessun altro complemento di conferire alla casa luminosità e una sensazione di maggiore profondità.

Un angolo tutto Glam

Se i dettagli fanno la differenza, a casa di Lorenzo sono gli angoli a dettare tendenza. La lampada da tavolo dorata, disposta sul tavolino ausiliare con struttura a filo alla sinistra del divano, perpetua la declinazione glamour degli ambienti. La struttura semisferica, anch’essa firmata Catellani&Smith, fa rimbalzare il proprio raggio luminoso sulla parete, ottenendo un’atmosfera soffusa ed estremamente intima. Le due poltroncine bianche accolgono invece un altro grande must in termini cromatici: il rosso dei cuscini, qui accentuato dall’effetto satin della fantasia geometrica.

Lorenzo DeFant, Casa, Stile, Glam, Milano

Uno sguardo più in là ci porta alla scoperta di uno dei piccoli mondi più amati dal designer all’interno della sua casa, dove la lampada anni Cinquanta di origine scandinava, con qualche contaminazione giapponese, affianca uno schizzo di Salvador Dali’. Una campana di vetro custodisce “Il Notturno” di Gabriele D’Annunzio, libro originale che ha dato inizio alla collezione di volumi antichi di Lorenzo.

Lorenzo DeFant, Casa, Stile, Glam, Milano

Uscendo dalla zona living, i diversi ambienti sono uniti da un lungo corridoio con pavimento a mosaico dove, ancora una volta, gli specchi sono i protagonisti. La porta frontale ne utilizza strategicamente il potere di ampliare visivamente gli spazi. Sulla consolle in legno disposta a destra, un complemento che racconta la seconda faccia dell’anima di una casa glamour: l’argento. I vasi e le cloche dichiaratamente orientali pongono nuovamente l’accento sul fascino che l’esotico esercita su Lorenzo.

La cucina? Un regno senza re

La scelta di Lorenzo per lo styling del luogo più creativo della casa, gastronomicamente parlando, è caduta su un intramontabile black and white che si abbina perfettamente alle sedie Eames di Vitra.. La parte più glamour è qui costituita, per contrasto, dal recupero di piccoli tesori del passato.

Lorenzo DeFant, Casa, Stile, Glam, Milano

E tra la televisione vintage, accanto alla bicicletta e ai manifesti d’epoca incorniciati, e una radio che nulla ha a che fare con l’era del digitale, l’impressione è davvero quella di percorrere un viaggio nel tempo su due ruote. Un’avventura tra epoche totalmente diverse, ma bilanciate grazie a una collocazione studiata e ordinata degli elementi.

Sogno o son glam?

Dulcis in fundo, la camera da letto. I colori dominanti rotolano su diverse sfumature naturali, dove il tocco glam è dato dalle preziose lenzuola grigie con effetto satinato. Lo stile è quindi esaltato ulteriormente dal design internazionale della testiera, alla quale si affiancano le due sedie con rivestimento color oro.

Lorenzo DeFant, Casa, Stile, Glam, Milano

Per la camera da letto ho scelto una palette più tranquilla. Ho disegnato la testiera con le alette ispirandomi ad un albergo londinese”. 

Una vista frontale del letto che esalta la simmetria dell’arredo, così come la disposizione delle due lampade Miss K Di Flos disegnate da Philippe Starck. Tonalità calde, abbinate a venature bene in vista, sono riscaldate ulteriormente grazie ad un gioco di illuminazioni soffuse e luce naturale. La specchiera angolare si conferma un evergreen per potenziare tale schema con una combinazione di riflessi.

Lorenzo DeFant, Casa, Stile, Glam, Milano

Parlando di casa, la simmetria è per me un elemento fondamentale. Qui tutto si basa su tale concetto. Soprattutto nel salone e in camera da letto ho cercato di bilanciare i complementi seguendo questa filosofia”.

 

Foto: Westwing

Alessandro Balia

Hai già scaricato la nostra App?

Scopri l'App
Scopri l'App
Offline