camera da letto con copriletto di colore viola

I colori sono una componente fondamentale nell’interior design. Arredare non significa solo scegliere i mobili più adatti per le varie stanze, ma anche i colori e gli abbinamenti giusti. In questo articolo parliamo del colore viola: elegante, misterioso, avvolgente, ma non sempre facile da utilizzare. Scopri con quali colori combinarlo e come può essere usato in ogni zona della casa.

Il rapporto tra il colore viola e il mondo dell’interior design non è sempre stato rose e fiori. Fino a non molto tempo fa si tendeva a evitare questo colore, utilizzandolo al massimo per accenti e piccoli dettagli. Le cose sono cambiate drasticamente nel 2018, quando l’Ultra Violet è diventato il colore Pantone dell’anno: da lì in poi l’uso del viola per l’arredamento è stato ufficialmente sdoganato.

Ma il viola non è un colore facile, e per evitare di fare un disastro cromatico è bene rispettare alcune indicazioni di base. Ecco qualche consiglio da tenere a mente.

Colore viola: significato e sfumature

Mistico, regale, seducente, eccentrico. Secondo la cromoterapia, il colore viola stimola la creatività, ha un effetto calmante e viene spesso usato contro nevrosi e irritazione.

Nasce dalla mescolanza di rosso e blu, e, a seconda delle rispettive dosi, può manifestarsi in mille sfumature diverse. Dalle tonalità più chiare come lilla e lavanda, perfette per dare un tocco femminile e romantico alla stanza, fino a toni più scuri come mora e mirtillo.

Ogni sfumatura darà vita a un effetto diverso. In generale, i toni più chiari e accesi rendono la stanza più grande e luminosa, mentre quelli più scuri tendono a rimpicciolire gli ambienti, quindi meglio utilizzarli con moderazione. Se, per esempio, stai pensando di utilizzare un viola intenso per le pareti, opta per una sola parete o una porzione di essa, per evitare che la stanza risulti soffocante.

I nostri 4 abbinamenti preferiti

In generale, abbinando i colori decisi come il viola a toni neutri come il bianco o il grigio, non si può sbagliare. In questo modo non si rischia di esagerare né di appesantire l’ambiente, creando un’atmosfera accogliente ed elegante.

Per le personalità più eccentriche, a cui piace osare anche nell’arredamento, è possibile creare anche delle combinazioni più audaci, una su tutte: viola e giallo, il mix ideale per non passare inosservati. Ecco le nostre quattro combinazioni preferite e qualche consiglio di stile.

4 abbinamenti da copiare:

  1. Viola e giallo

    Il giallo è il colore complementare al viola ed è perfetto per creare una combinazione cromatica forte e vivace. Un viola chiaro può essere accentuato da un caldo giallo senape, che irradia morbidezza e comodità. L’insieme di questi due colori crea un contrasto armonioso, trasmettendo un senso di eleganza ricercata.

  2. Viola e rosa

    La combinazione ideale per gli inguaribili romantici. L’ambiente ideale per questa coppia è senza dubbio la camera da letto; per evitare un risultato troppo femminile, puoi giocare con elementi decorativi sui toni del nero o del grigio antracite.

  3. Viola e bianco

    Il classico abbinamento dello stile provenzale. Accostando questi colori si sente subito il profumo della lavanda e il calore dell’estate francese: un mix elegante e versatile che può essere usato in ogni zona della casa.

  4. Viola e grigio

    Il colore viola si sposa molto bene sia con il grigio chiaro che con il grigio antracite. In entrambi i casi questo abbinamento si presta bene ad ambienti moderni in alternativa al minimalismo del bianco e nero.

Una gallery per ispirarti:

Sei in cerca di altri consigli per arredare con i colori giusti? Nella szione dedicata a Colori e abbinamenti trovi tanti altri articoli per aiutarti a scegliere le combinazioni migliori per la tua casa.

Come arredare con il colore viola

Dopo aver visto gli abbinamenti più popolari, ecco qualche consiglio per utilizzare il colore viola nelle diverse zone della casa. Con gli accorgimenti giusti questo colore può essere usato in qualsiasi stanza, dalla camera da letto alla cucina: segui i nostri suggerimenti e dai un nuovo look alla tua casa!

Colore viola in camera da letto

La camera da letto è il regno del riposo, quindi, dal momento che il viola è un colore stimolante, meglio procedere con moderazione. In questa stanza i toni più chiari come il lilla sono perfetti per non appesantire l’ambiente. Ma è anche possibile usare tonalità più scure: scegli dei mobili chiari e completa l’opera con un copriletto viola, un morbido tappeto color vinaccia e una poltroncina da camera in velluto.

Colore viola in soggiorno

Nella zona giorno si può giocare un po’ di più. Dipingi un’intera parete di un viola intenso e scegli un grande divano ad angolo grigio chiaro da posizionare di fronte. Il tocco finale: uno specchio con finiture dorate, cuscini decorativi e decorazioni coordinate.

Troppo audace per i tuoi gusti? Nessun problema. Puoi sempre rimanere sul neutro scegliendo il viola solo per complementi e accenti di colore!

Colore viola in cucina

Arredare la cucina in viola non significa necessariamente scegliere dei pensili di questo colore. Potresti tranquillamente optare per una cucina bianca e usare il viola per dipingere una parete. Oppure, semplicemente per la biancheria da tavola e le stoviglie: i dettagli possono fare la differenza.

Quanto ai materiali, il viola è un colore abbastanza versatile: legno bianco, superfici laccate, alluminio, marmo. Si adatta praticamente a tutto!

Ora tocca a te: scegli la tua sfumatura di viola preferita e rinnova la tua casa! Registrati gratuitamente su Westwing e approfitta delle offerte del giorno!

banner arredamento