Casa

Arredare una casa partendo da zero, progettare una nuova stanza oppure rinnovare gli ambienti vissuti: i mobili, gli accessori e i colori sono al centro della vita casalinga di ognuno di noi. Tutti dovrebbero sentirsi a proprio agio nella propria dimora: per questo abbiamo raccolto suggerimenti di stile e consigli pratici per l’arredamento della casa. Rendi i tuoi spazi accoglienti e funzionali!

ingresso casa esterno

Come abbellire l’ingresso esterno della casa: 5 idee

Arredare la taverna

Come arredare una taverna: idee e consigli

ingresso stile nordico

Arredare l’ingresso in stile nordico

Illuminazione ingresso: consolle con lampada

5 suggerimenti per l’illuminazione dell’ingresso

ingresso stile industriale

Arredare l’ingresso in stile industriale

Come decorare l'ingresso di casa

Come decorare l’ingresso di casa: 5 idee

Quadri per ingresso

Esprimi la tua vena artistica con i quadri per l’ingresso

Parete ingresso

10 idee per la parete dell’ingresso

Come disporre i quadri in un corridoio

Come disporre i quadri in un corridoio?

Ingresso piccolo

5 idee per arredare un ingresso piccolo

Ingresso con specchio

Idee creative per un ingresso con specchio

ingresso shabby

Un ingresso shabby chic per un’accoglienza romantica

Arredare ingresso quadrato

Idee e consigli per arredare un ingresso quadrato

Colori corridoio

Come scegliere i colori per le pareti del corridoio

corridoio stretto e lungo

Come arredare un corridoio stretto e lungo

illuminazione corridoio

5 idee per l’illuminazione del corridoio

rinnovare casa in affitto

12 suggerimenti per rinnovare una casa in affitto

Rinnovare casa

Consigli per rinnovare casa senza ristrutturare

Come arredare casa

Come arredare casa: le regole dei designer

progettare casa disegno e colori

Consigli per progettare casa nel modo giusto

ingresso moderno

10 idee per arredare un ingresso moderno

ingresso con attaccapanni e poltrona blu

Guida pratica per arredare l’ingresso

Scale per interni

Scale per interni: come scegliere quella giusta?

soggiorno con controsoffitto in cartongesso con faretti e lampadario centrale

Controsoffitti in cartongesso: quando, come e perché

poltrona bianca con plaid a quadri rossi e blu vicino alla finestra

Come arredare la casa in montagna: idee e consigli

arredare sottoscala

11 idee per arredare il sottoscala

soggiorno con divano azzurro, consolle bianca e lampada da terra

Come arredare una casa al mare: idee per un’estate da sogno

scala a chiocciola rosa vista dal basso

Scale a chiocciola: eleganti, versatili e funzionali

soggiorno con divano in pelle marrone e parete in cartongesso verde

Come usare le pareti in cartongesso: 5 suggerimenti

Battiscopa bianco su muro colorato

Soluzioni alternative al battiscopa tradizionale

Ingresso corridoio con parete rosa e appendiabiti

Come arredare un corridoio senza sottovalutarlo

bovindo

Il fascino nordico del bovindo: una finestra sull’eleganza

Salotto moderno con termosifone in ghisa

Il fascino senza tempo dei termosifoni in ghisa

angolo lettura

Alla ricerca dell'angolo lettura perfetto

arredare la cantina

Arredare la cantina: idee per un seminterrato di tendenza

sala hobby

Sala hobby: fai-da-te con stile

Sala yoga con ragazza che pratica su tappetino

Sala yoga: la via verso un'oasi di benessere

Come arredare una stanza piccola: guida pratica

Cosa significa casa? È lo specchio della tua personalità, è il tuo porto sicuro, è il luogo a cui tornare dopo un’intensa giornata di lavoro o un lungo viaggio. Ristrutturarla, rinnovarla o fare un semplice restyling significa rendere ogni spazio a misura delle proprie esigenze funzionali ed estetiche. Inutile dire che anche il più piccolo dettaglio concorre a dar vita alla casa dei propri sogni: arredamento, accessori, tessili e decorazioni lavorano insieme per modellare la tua personale oasi di benessere. Ma da che parte cominciare? Non farti prendere dal panico e comincia a visualizzare gli spazi che hai a disposizione, perché abbiamo pronti per te tanti consigli utili: dall’arredamento di casa alla disposizione dei mobili, dai colori delle pareti all’illuminazione, niente manca all’appello. Noi siamo pronti, e tu?

Come arredare casa?

Quando si parla di rinnovare gli ambienti domestici, è l’arredamento di casa intepretare il ruolo da protagonista. Immagina di avere una tela vuota: non aver fretta di riempirla ma rifletti su come vorresti che fosse il risultato finale. Come arredare casa, quindi, è una domanda troppo ampia per affrontarla in una sola volta. Procedi per obiettivi: devi progettare casa e rinnovare tutti gli ambienti o, più semplicemente, devi arredare una stanza piccola? Qual è lo stile d’arredo che ti piace di più? Qual è la palette di colori che vorresti usare? La regola da seguire è principalmente una: anche nel caso in cui tu debba semplicemente arredare la cantina, ogni scelta deve essere coerente con il resto della casa in modo da creare un ambiente armonico ed equilibrato. La bellezza, in fondo, vive nei dettagli.

Vuoi qualche esempio pratico? Ecco qualche idea!

  • Hai la fortuna di avere un bovindo? Crea la giusta atmosfera in casa dando vita a un angolo lettura scenografico e confortevole!
  • Il destino ti ha regalato una stanza in più? Non farla diventare un semplice ripostiglio, ma dai spazio alle tue passioni creano una stanza hobby!
  • Hai un sottotetto inutilizzato? Scegli una scala per interni che si adatti allo stile della casa (sospesa, classica, a chiocciola…) e dai vita a una sala yoga in cui rilassarti in completa tranquillità!
  • Devi arredare una taverna? Puoi farne una stanza per gli ospiti, una palestra casalinga, una seconda cucina o una sala cinema: dipende solo da te!
  • Il sottoscala ti sembra spazio sprecato? Bastano un po’ di manualità e di creatività per farne un ripostiglio o uno spazio funzionale destinato a rendere più ordinata la tua casa!

Insomma, quando si parla di progettazione e arredamento della casa siamo di fronte a un vero e proprio happy problem: gli ostacoli non sono altro che potenzialità che aspettano solo di essere realizzate.

Non dimenticare le aree di passaggio

Come anticipato, l’arredamento di casa non può prescindere dai dettagli. Non ha senso avere una cucina multi accessoriata e un ingresso spoglio. Così come non è piacevole una camera da letto riccamente decorata preceduta da un corridoio poco curato. Dai colori agli stili d’arredo e fino all’illuminazione, nulla deve essere lasciato al caso.

Ingresso

Arredare l’ingresso non è facile. Eppure, benché sia uno spazio totalmente dedicato alla funzionalità, esistono molti modi per renderlo gradevole e integrarlo armonicamente agli altri arredi di casa. Passiamo in rassegna tutto ciò che bisogna tenere in considerazione.

Lo stile

Per decorare l’ingresso di casa tieni a mente prima di tutto lo stile d’arredo principale. Per una casa lineare un ingresso moderno o in stile nordico è perfetto; per una casa provenzale, invece, puoi optare benissimo per un delicato ingresso shabby. Se vivi in un loft o in un open space, un ingresso in stile industriale sarà davvero la ciliegina sulla torta di una casa dal grande impatto scenico.

Forma e grandezza

Se devi arredare l’ingresso, la prima cosa da tenere a mente è lo spazio a disposizione. In un ingresso piccolo, ad esempio, gli specchi sono perfetti per ampliare – almeno visivamente – lo spazio a disposizione. Arredare un ingresso quadrato, invece, sarà relativamente più semplice e potrai concederti qualche estro decorativo: da una scarpiera particolare ai quadri per l’ingresso, basta davvero poco per cambiare il visual della stanza.

Illuminazione

Lo stile non è nulla senza la giusta luce pronta ad esaltarlo. Ecco perché non bisogna assolutamente lesinare sull’illuminazione dell’ingresso, che deve essere sia scenica che funzionale. Se hai i soffitti alti puoi realizzare un controsoffitto in cartongesso con faretti integrati per dar vita a un’atmosfera moderna; se invece vuoi un ambiente più raccolto opta per appliques e plafoniere da parete.

Quelli elencati qui sopra sono i tre aspetti da tenere sempre in considerazione quando ci si approccia a scegliere gli arredi per l’ingresso. Ricorda sempre la regola fondamentale: parti dalla parete d’ingresso, la prima cosa che vedranno i tuoi ospiti entrando in casa, e organizza lo spazio in base a come decidi di decorare quella. E, bada bene, non valgono solo per l’interno della casa: con le dovute accortezze, sono perfetti anche per un’abitazione indipendente e quindi dotata di un ingresso di casa esterno.

Corridoio

Come arredare un corridoio? Dall’ingresso agli spazi di disimpegno il passo è veramente breve perché, con qualche accortezza in più, valgono le regole elencate poco sopra. Oltre allo stile a all’illuminazione del corridoio, in questo caso devi tener conto anche dei colori delle pareti, che hanno il potere di ingrandire (o rimpicciolire) lo spazio a disposizione. Altra cosa fondamentale è capire come disporre i quadri in un corridoio: l’effetto galleria d’arte può essere interessante, ma solo se eseguito in maniera impeccabile.

In un corridoio stretto e lungo, ad esempio, le pareti a righe orizzontali sono perfette per rendere più arioso un ambiente che, altrimenti, potrebbe risultare angusto. Un corridoio dalla planimetria inusuale, invece, potrebbe beneficiare di pareti colorate con righe trasversali, capaci di distogliere l’attenzione dalle imperfezioni spaziali.

Quanto ai colori del corridoio, invece, essi dipendono essenzialmente dalla grandezza del disimpegno. Poiché, solitamente, si tratta di spazi privi di luce naturale, sarebbe opportuno optare sempre per colori chiari o neutri, così da non appesantire troppo l’ambiente. Una valida alternativa sono i cromatismi più accesi o la carta da parati decorativa, perfetta per creare il giusto estro in uno spazio spesso sottovalutato.

Rinnovare o ristrutturare?

Ripensare gli spazi domestici e l’arredamento di casa mette sempre di fronte a un grande dilemma: è meglio rinnovare gli ambienti con un semplice restyling o ristrutturare completamente con interventi più radicali? La risposta dipende essenzialmente da due fattori: l’età della casa e il budget a disposizione.

  1. Ristrutturazione. Se la casa è di proprietà e ha già parecchi anni alle spalle, una rivoluzione totale degli spazi e degli ambienti potrebbe essere una buona idea. Anche perché hai a disposizione diversi incentivi per la ristrutturazione, che vanno dal bonus per gli elettrodomestici e i mobili al celebre Ecobonus. In questo caso, tuttavia,  devi necessariamente prevedere costi piuttosto elevati e l’intervento di diversi professionisti del settore.
  2. Restyling. Se la tua abitazione è relativamente nuova e hai solo bisogno di dare una rinfrescata agli ambienti, rinnovare casa potrebbe essere la soluzione perfetta. Dai controsoffitti in cartongesso (ottimi per integrare un’illuminazione più intelligente) alle soluzioni alternative ai battiscopa, puoi anche prevedere la costruzione di pareti in cartongesso qualora avessi bisogno di ricavare nuovi spazi. È un’ottima soluzione anche per chi ha necessità di rinnovare la casa in affitto.

Un tocco di stile per la seconda casa

E poi esiste il variegato universo delle seconde case, quelle in cui si passano le vacanze estive o invernali, quelle che ci accolgono per un weekend senza troppe pretese che coniughi il relax alla comodità. Anche in questo caso, però, anche l’occhio vuole la sua parte: solitamente l’arredamento della seconda casa (che sia al mare o in montagna) è infatti tutto teso alla funzionalità che sacrifica l’estetica. Ecco qualche consiglio per rimediare.

Casa al mare

Una casa al mare può diventare specchio della località che la ospita e accogliere i colori e le decorazioni tipiche del posto. Se, poi, non vuoi sbagliare, segui senza indugi i dettami dello stile marinaro o, ancor meglio, di quello mediterraneo. A trionfare saranno i materiali naturali, le forme sobrie ma gradevoli alla vista che guadagneranno calore grazie alle tonalità tipiche della macchia mediterranea. Il giallo incontra il blu per mescolarsi al bianco e dar vita a una tavolozza bella da vivere, anche se per pochi mesi all’anno.

Casa in montagna

Se hai la fortuna di avere una seconda casa in montagna puoi spaziare con la fantasia e accogliere il legno in tutte le sue immense possibilità. Il calore del materiale, infatti, sarà perfetto sia in case montane votate alla modernità che in appartamenti in quota che vogliono essere più rustici e tradizionali. Puoi rinnovare casa acquistando mobili in arte povera o, ancora, dare un’impronta boho chic, calda e accogliente.

E allora, come avrai capito, di carne al fuoco ce n’è davvero tanta: i nostri articoli saranno sempre completi e approfonditi cosicché tu possa trovare in essi una guida sicura all’arredamento della tua casa dei sogni.