Iscriviti per scoprire tutti i brand a -70%

Iscriviti per scoprire tutti i brand a -70%

Studio e ufficio

Per lavorare da casa, studiare o sbrigare pratiche burocratiche la zona studio è indispensabile. Lavori come freelance e vuoi creare il tuo ufficio personale? Oppure hai già una stanza dedicata, ma vuoi rinnovare lo stile? Anche se si tratta “solo” di uno spazio lavorativo, puoi comunque trasformarlo in un luogo accogliente e piacevole. Naviga tra i nostri articoli per trovare tante informazioni utili per l’arredamento di studio e ufficio. Vedrai, con un arredamento più ordinato e funzionale miglioreranno sia l’umore che la produttività.

Scopri tante nuove tendenze e novità dal mondo dell’interior design! Lasciati ispirare dai nostri esperti di stile e approfitta delle tante occasioni per rivoluzionare la tua casa.

Come arredare lo studio: 12 semplici regole

Il tuo ufficio domestico dovrebbe essere un luogo confortevole, dove lavorare in pace. Un rifugio per pensare e riflettere meglio. Per questo la scelta di mobili e complementi d’arredo adatti è essenziale per il tuo benessere. Grazie ai nostri suggerimenti e alle tante idee decorative, cambiare look al tuo studio sarà un gioco da ragazzi.

1. Chi ben comincia è già a metà dell’opera

Prima di iniziare a scegliere l’arredamento di studio e ufficio, ti consigliamo di preparare un piano. Quanto è grande la stanza? Quante persone ci lavoreranno? Quale stile ti piace di più? Siediti, organizza i pensieri e immagina il luogo perfetto in cui lavorare.

2. Arredamento da ufficio: mobili belli e funzionali

Arredare lo studio non significa rinunciare allo stile in favore della praticità. Anzi! Aggiungere un tocco personale è più semplice di quello che pensi. Partiamo dalle basi. Oltre a una scrivania sufficientemente spaziosa, servono una comoda sedia da ufficio e mobili adatti per archiviare ogni cosa, come cassettiere, armadi e scaffali. Inoltre, non dimenticare un piano adatto per appoggiare la stampante, i raccoglitori e ogni sorta di documento.

Se il tuo studio è piccolo e non hai abbastanza spazio, un’idea interessante potrebbe essere quella di sfruttare al massimo le pareti. Ricordati però di progettare tutto in modo ergonomico, ovvero tenendo conto della postura ideale e della tua altezza. Per l’arredamento dello studio la qualità va sempre messa al primo posto: i mobili non devono essere solo belli, ma anche resistenti e durevoli.

A questo punto, chiediti se nel tuo spazio di lavoro dovrai anche accogliere clienti o partner commerciali. Se la risposta è sì, metti a disposizione degli ospiti poltrone, sedie e pouf. E anche un guardaroba con appendiabiti potrebbe essere molto utile.

Consiglio: se vuoi solo portare una ventata di novità nello studio, pensa attentamente alle tue priorità. Che ne dici di una poltroncina di grande impatto estetico o di un’elegante mensola da parete? A volte bastano piccoli interventi ragionati per cambiare mood a una stanza. Su Westwing trovi tante idee originali!

3. Scegli la giusta illuminazione

Per poter lavorare bene, hai bisogno di vedere bene. Troppa o poca luce potrebbero affaticare gli occhi e farti stancare più rapidamente. Alcuni studi hanno dimostrato come la produttività aumenti con la luce del giorno. Questo perché il nostro bioritmo dipende dal sole. L’ideale è allestire lo studio in una stanza dove entri molta luce naturale, ma se non disponi di grandi finestre opta per una lampada che emetta una luce simile. Attenzione a non usarla di notte, però: potrebbe modificare il tuo bioritmo.

Un must have assoluto è la lampada da scrivania. Potresti anche aggiungere una lampada da terra oppure ad arco e l’immancabile plafoniera. Più l’ufficio è grande, più punti luce sono necessari.

4. La palette di colori per la zona studio e lavoro

Il tuo ufficio sarà ancora più confortevole grazie a una scelta oculata delle nuance. Parti dal colore delle pareti, che influisce sull’effetto complessivo. Passando ai mobili, quelli in legno scuro hanno un fascino rustico, mentre i colori vivaci possono far sembrare l’ambiente più grande. Cerca però di non sovraccaricare di colore lo spazio ed evita i mix troppo arditi, che potrebbero essere fonte di distrazione. Esplora i nostri suggerimenti per trovare la palette adatta alle tue giornate lavorative!

5. Tutto ciò che serve per lavorare in modo efficiente

Pensa a quello che ti serve ogni giorno per lavorare: taccuini, penne, raccoglitori, post-it e molto altro ancora. Si tratta di oggetti indispensabili, che oggi puoi trovare anche in versioni eleganti e ricercate. Potresti scegliere un portapenne di design, da lasciare in bella mostra sulla scrivania, oppure un originale dispenser per nastro adesivo e un fermacarte super chic.

6. Completa l’ufficio con le giuste decorazioni

Per completare il tuo studio e renderlo perfetto, aggiungi tanti piccoli elementi decorativi. Per esempio, scegli una pianta: oltre ad abbellire la stanza, è utile per ossigenare l’aria che respiri ogni giorno. Decora le pareti con foto, quadri e decorazioni, dando un tocco personale. Perché non scegliere dei poster motivazionali? E non dimenticare scatole e contenitori, magari in materiali pregiati come la porcellana e il marmo.

7. E ora organizza tutto

Per lavorare bene devi mantenere sempre ogni cosa in ordine. Armadi e scaffali sono indispensabili, perché permettono di organizzare libri, documenti, cartelle e file. Grazie a scatole apposite e ante nascoste non conoscerai mai il caos! Una libreria è invece ideale per trovare tutto subito, e contribuisce anche a migliorare lo stile generale dello studio.

8. Uno spazio multitasking

Può capitare che lo studio o l’ufficio vengano utilizzati come camera per gli ospiti. Per offrire uno spazio comodo per amici e familiari, potresti inserire un divano letto. Così potrai usarlo anche per le pause di relax alla ricerca di spunti creativi, o, perché no, per un sonnellino energizzante! Dopo il riposo, rimettersi alla scrivania sarà più bello.

9. Mantieni una temperatura ideale

Sentirsi bene è fondamentale quando si lavora. L’ambiente esterno ha un grande impatto sulla concentrazione. Rifletti bene sull’areazione della stanza e aggiungi delle piante verdi, che migliorano la qualità dell’aria. Per quanto riguarda la temperatura, consigliamo una temperatura intorno ai 20°C o comunque non superiore ai 22°C, con un’umidità compresa tra 30 e 60 %.

Consiglio: per migliorare l’aria è sempre consigliabile arieggiare frequentemente lo studio. A tal proposito, un sistema ad hoc potrebbe essere più efficace rispetto ad aprire la finestra di tanto in tanto.

10. Feng Shui: come disporre i mobili

Secondo le regole tradizionali del Feng Shui bisogna scegliere una posizione di lavoro con una parete alle spalle. Ti è mai capitato di lavorare in un ufficio open space? Sicuramente avrai sentito un po’ di disagio, sapendo che gli altri potevano osservarti da dietro la schiena. In alternativa, puoi sempre usare un paravento o un pannello divisore. E, ancora un avolta, non dimenticare la luce: meglio avere una finestra vicina, evitando però il contatto diretto con raggi troppo forti.

11. Ergonomia in ufficio: ergo… cosa?

Il lavoro occupa la maggior parte della nostra giornata: dopo otto ore alla scrivania c’è bisogno di staccare. Passare così tanto tempo sulla sedia potrebbe rappresentare un rischio per la tua salute, soprattutto se non fai abbastanza esercizio fisico e mantieni una postura sbagliata. Segui i nostri consigli ergonomici per personalizzare l’arredamento di studio o ufficio e creare l’atmosfera adatta. Ecco i suggerimenti da cui partire:

  • La scrivania deve essere profonda almeno 80 cm, larga 160 cm e alta 130 cm.
  • Regola la sedia da ufficio in modo che le braccia siano appoggiate orizzontalmente sulla scrivania.
  • Assicurati di avere abbastanza spazio per le gambe sotto il tavolo.
  • Lo schermo deve essere piuttosto grande (circa 24 pollici).

Consiglio: se hai problemi alla schiena, potresti trovarti meglio lavorando in piedi. In questo caso, scegli una scrivania che si possa alzare e abbassare.

12. Anche l’occhio vuole la sua parte

L’ambiente in cui si lavora dovrebbe favorire la produttività. Per questo, l’atmosfera generale e l’arredamento da ufficio sono sempre molto neutri. Ma pagare le bollette o rispettare una scadenza di lavoro sarà più semplice in una stanza progettata su misura per te. Scegli lo stile e le decorazioni secondo il tuo gusto, ispirandoti ai suggerimenti dei nostri esperti.

  • Stile Country: ispirati alla classica atmosfera da casa di campagna per arredare lo studio. Il cuore della stanza potrebbe essere una scrivania in legno massello o un secretaire. Aggiungi uno scaffale in legno per i libri e gli organizer e un morbido tappeto sul pavimento, che darà vita a un ambiente accogliente. Per completare l’opera, non può mancare un vaso di fiori freschi appoggiato sulla scrivania, per dare colore ed esaltare il fascino naturale dell’ufficio.
  • Stile Industrial: se preferisci un’atmosfera di lavoro più minimalista, opta per lo stile Industrial. Una scrivania in acciaio, color argento o nero, con una lampada in stile proiettore per illuminare il piano di lavoro saranno perfette. Sì a pareti bianche, decorate con una grande lavagna su cui scrivere i tuoi appunti.
  • Stile Glamour Chic: aggiungi un tocco di glamour allo studio usando ripiani in argento e oro lucido, abbinati a una scrivania total white. Disponi pouf e cuscini sul pavimento, per completare il mood accogliente. Impreziosisci le pareti con cornici decorate e completa con un coloratissimo tappeto, che vivacizzerà la stanza.

Lasciati ispirare dai nostri consigli per lo studio in casa. Hai poco spazio a disposizione o devi ricavare l’uffico in un angolo del soggiorno o in camera da letto? Niente paura, abbiamo tanti suggerimenti anche per questo, come ad esempio i mobili salva spazio per sfruttare al meglio ogni angolo! Inizia subito a progettare l’arredamento di studio e ufficio e rivoluziona il tuo modo di lavorare!