24.11.2020 Consegne regolari su tutto il territorio nazionale.

Cucina

Per una cena veloce dopo il lavoro o per accogliere amici e parenti per le feste, una cucina ben attrezzata è fondamentale. La passione per i fornelli è sempre più radicata e in voga: siamo circondati da libri, app e blog di cucina. Non si tratta solo di nutrizione, ma di imparare una vera e propria arte. Per questo, avere l’arredamento giusto e stimolante in cucina è indispensabile sia per i principianti che per gli chef professionisti. Con i nostri consigli potrai creare il tuo piccolo mondo accogliente, dove far lavorare ogni giorno la tua fantasia!

Arredamento per la cucina: funzionale e accogliente

La cucina non è più “solo” il posto in cui preparare i pasti e mangiare: oggi questa stanza è diventata un vero e proprio status symbol, e viene utilizzata anche come luogo dove passare tanti momenti speciali con le persone care.

Sogni una cucina accogliente con tanto spazio per le persone a cui vuoi bene? Oppure preferisci una cucina moderna, dove sperimentare nuovi piatti con accessori all’avanguardia? O, magari, vuoi semplicemente cambiare l’arredamento della cucina per farla sembrare più grande?

Qualsiasi sia la tua esigenza, con i consigli giusti riuscirai ad abbinare mobili e accessori, organizzando lo spazio in maniera pratica, senza dimenticare l’estetica. Sfoglia i nostri articoli e trova l’ispirazione perfetta per una cucina che ti faccia innamorare ogni giorno di più.

Tipologie di cucina

La tipologia dipende principalmente dalla grandezza e dal layout della stanza in questione. C’è un’opzione ottimale per ogni struttura, metratura e disposizione.

  • Cucina lineare: l’ideale quando lo spazio è piuttosto limitato, stretto e allungato o nel caso in cui sia ricavato da un angolo del soggiorno. Le cucine lineari ottimizzano lo spazio disponibile e rendono al contempo comoda e agevole il lavoro di preparazione e cottura.
  • Cucina lineare doppia: ha la forma di un corridoio dove è possibile cucinare da entrambi i lati . Queste cucine hanno maggiore spazio di contenimento e il piano cottura e il piano di lavoro sono molto ampi.
  • Cucina a L: consente un utilizzo molto più fluido. L’estremità corta è generalmente utilizzata come piano di lavoro e se si aggiunge un piccolo ripiano questo potrà essere usato come tavolo da pranzo.
  • Cucina a U: questo modello è estremamente semplice ed efficace in quanto permette a chi la usa di poter facilmente avvicinarsi a tutti gli elementi della cucina di cui avrà bisogno e questo agevolerà il flusso di lavoro nel cucinare.
  • Cucina aperta: se disponi di un grande spazio living questo è il tipo di cucina che fa per te e potrai declinare i vari elementi nella disposizione che preferisci. Il vantaggio principale di questa configurazione è che la cucina viene in contatto con le altre parti della casa; questo migliorerà la comunicazione tra i vari spazi e l’utilizzo dell’area a disposizione per l’arredamento.

La cosa più importante è che la tipologia che sceglierai sia adatta a chi dovrà utilizzarla. Altezza, profondità e larghezza di mobili ed elettrodomestici saranno essenziali per un utilizzo piacevole e per evitare fastidi quali, ad esempio, problemi alla schiena per l’eccessivo chinarsi o il cucinare in posizioni scomode.

Suggerimenti per un arredamento perfetto

Arredare bene la cucina, scegliendo i giusti mobili e complementi è importante per farla resistere a lungo negli anni. La cucina è la stanza che più subisce il passare del tempo, dato che viene utilizzata ogni giorno. Scegli quindi materiali durevoli e di qualità, conciliando così accoglienza e funzionalità.

Per un risultato ottimale, parti dai tuoi gusti personali: l’arredamento della cucina deve rappresentare il tuo modo di vedere la vita e di vivere la casa. Che si tratti di un ambiente piccolo o di una grande cucina formato famiglia, ci sono alcuni elementi indispensabili a cui non dovresti rinunciare. Per aiutarti nella tua missione, ecco un elenco delle basi fondamentali da cui partire.

  1. Comincia subito a raccogliere idee, ispirazioni, foto e tutto quello che ritieni sia utile per immaginare il mood della tua futura cucina. Ti sarà di grandissimo aiuto per progettarla da zero o per iniziare a rinnovarla. Qui trovi qualche spunto: Cucine bellissime: idee e ispirazioni
  2. Presta grande attenzione all’ergonomia: ogni movimento e gesto deve essere naturale. Calcola la sequenza logica delle azioni e dei gesti, come ad esempio quanto ci metti a raggiungere il frigo dal bancone da lavoro. Se vuoi trovare tutto con facilità, usa contenitori e accessori per organizzare al meglio ogni cosa.
  3. Anche se le cucine open space sono sempre in voga, prima di prendere una decisione finale considera la necessità di separare gli odori e i rumori della cucina da tutte le altre stanze della casa.
  4. I materiali naturali come il legno o le superfici in pietra hanno un’eleganza senza tempo, mentre i dettagli colorati possono dare vivacità all’ambiente. Normalmente, le cucine componibili hanno elementi intercambiabili che ti lasciano grande libertà di cambiare idea sulle tonalità. Così puoi sbizzarrirti con accessori e complementi d’arredo colorati.
  5. La luce gioca un ruolo cruciale quando si decide di arredare una nuova cucina. Sai come usare l’illuminazione per valorizzare i mobili e migliorare la funzionalità? Inizia ora a esplorare nuove idee per illuminare la cucina nel modo giusto.
  6. Anche i rivestimenti di pareti e pavimenti sono molto importanti. In cucina il pavimento non solo dovrebbe essere particolarmente resistente, ma anche in armonia con il resto dell’arredamento. Qui trovi qualche consiglio pratico: Come scegliere i pavimenti della cucina? Quanto alle pareti, invece, scegli i colori più adatti allo stile di arredamento. E se vuoi dare un nuovo look all’ambiente senza ristrutturare, segui i nostri consigli per rinnovare le piastrelle della cucina.
  7. Vuoi dare un nuovo look alla cucina senza stravolgerla? Una buona idea è quella di rinnovare i pensili: porterai aria nuova in cucina con facilità e senza spendere cifre da capogiro.
  8. Se ti piace passare tanto tempo ai fornelli e a tavola, l’arredamento per la cucina deve poterti accogliere a lungo e rappresentare uno spazio da vivere fino in fondo. Lasciati ispirare dai consigli dei nostri esperti di interior design e inizia subito il tuo progetto.

Diversi mood per l’arredamento della cucina

Quando progetti la tua nuova cucina, che sia nuova o da ristrutturare, tieni a mente che dovrebbe rispecchiare il tuo stile di vita più di ogni altra stanza della casa.

Hai una casa moderna ma vuoi dare un tocco originale alla cucina? Progettala in stile industriale, con pavimento in cemento e dettagli in ardesia, per esempio.

Hai un animo rétro e subisci il fascino delle epoche passate? Una cucina vintage è quello che fa per te, devi solo scegliere i tuo decennio preferito: anni ’50, ’60 o ’70?

Un classico intramontabile e adatto a tantissimi stili è la cucina bianca: può avere declinazioni moderne, scandinave, rustiche, country o shabby chic.

Sei single e preferisci sempre uscire a mangiare oppure ordinare take-away? Una cucina piccola forse potrebbe fare al caso tuo, dato che non verrebbe sfruttata molto.

Non devi rinnovare solo la cucina, ma tutta la casa? Dai uno sguardo alla sezione arredamento per scoprire tutti i consigli, per ogni stanza!