Iscriviti per scoprire tutti i brand a -70%

Iscriviti per scoprire tutti i brand a -70%

Bagno in marmo nero con asciugamani e prodotti da doccia

Per iniziare la giornata con il piede giusto o per rilassarti quando torni a casa dopo una lunga giornata, non c’è niente di meglio di una doccia. Se non hai molto spazio a disposizione o se hai una vista incredibile dalla finestra del bagno, la doccia con finestra potrebbe essere la soluzione perfetta. Ti permette di sfruttare al massimo la superficie senza rinunciare a nulla, valorizzando anche l’area esterna. Lasciati ispirare dai nostri suggerimenti di home decor e trova la disposizione perfetta per la doccia e molto altro ancora.

Doccia con finestra: sì o no?

Quando si progetta una nuova casa capita spesso di sacrificare lo spazio in bagno in favore di altri ambienti. Ciò non significa rinunciare al lato estetico: basta scegliere sanitari, mobili e accessori che siano belli e funzionali. La doccia con finestra è un classico esempio di ottimizzazione della superficie a disposizione.

Questo tipo di soluzione ti consente infatti di rendere più luminosa ed elegante la stanza, creando un’illusione ottica che fa sembrare il bagno più grande. È la risposta perfetta quando lo spazio è lungo e stretto, con finestra e porta su due lati contrapposti. In più, usando vetri trasparenti e pareti chiare, tutto apparirà arioso.

E la privacy? Nessun problema. Scegli una finestra con vetro oscurato, per schermare perfettamente la nicchia della doccia. In alternativa, puoi applicare una pellicola con effetto satinato. Una volta deciso, completa il tuo progetto con arredi e accessori ad hoc: scegli il tuo stile e crea un ambiente armonioso.

Suggerimenti per una doccia con finestra di design

Linee nette, finiture in acciaio o alluminio e vetro trasparente: se desideri un mood super moderno, ogni dettaglio deve essere pulito ed essenziale. La ricerca della naturalezza, in contrapposizione al minimalismo dello stile contemporaneo, passa proprio dalla luminosità. E qui si gioca tutto il fascino di una doccia con finestra di design.

Per completare questo tipo di atmosfera, saranno perfetti i lavandini con forma squadrata, a cui abbinare uno specchio con luce a led e mensole a muro. Aggiungi dispenser e accessori in marmo bianco o nero e gioca sulla scala cromatica del grigio. Et voilà, avrai dato vita a un look futuristico e chic. Ecco qualche altro consiglio utile.

Spazio alla luce con le porte di cristallo

Tra le proposte più amate nella zona bagno c’è sicuramente la doccia con porte di cristallo. Può trattarsi di una sola parete fissa, di un box doccia chiuso completamente oppure di una porta apribile e scorrevole: tutto dipende dalla grandezza del bagno.

Se ti preoccupa la pulizia del vetro, che deve essere sempre lucido e trasparente, ti consigliamo di tenere sempre a portata di mano l’apposito tergivetro. Per praticità, fissalo alla parete con un gancio, così potrai passarlo sul cristallo subito dopo la doccia. Per togliere le macchie di calcare, usa il limone o il bicarbonato: un metodo naturale, per rispettare la natura.

Doccia a pavimento per un bagno piccolo

Per aiutarti a risolvere il “rompicapo” di un bagno troppo piccolo o con una pianta complessa, una buona idea può essere quella della doccia a pavimento. Da un punto di vista puramente estetico, consente di risparmiare centimetri preziosi e di donare un effetto di continuità che farà apparire la stanza più grande.

La doccia a filo, come viene chiamata nel settore, è di grande tendenza e molto raffinata, soprattutto se in abbinamento a soffioni doccia grandi e di forma squadrata. Ricordati però che deve essere realizzata a regola d’arte da un professionista, che valuterà la pendenza del pavimento e lo scarico. Ti consigliamo quindi di prevederla fin dalla progettazione del bagno.

E se la finestra è sul soffitto?

Se il bagno è mansardato, ci sono molte probabilità che la finestra si trovi sul soffitto e non sulla parete. Anche in questo caso la luce è sempre assicurata: se ti piace l’idea di fare la doccia guardando il cielo sopra di te, posiziona il box proprio sotto.

Assicurati che ci sia sempre lo spazio sufficiente per aprire la finestra, perché oltre alla bellezza conta anche la funzionalità. All’interno della doccia non possono poi mancare dei ripiani su cui appoggiare shampoo e bagnoschiuma. Sceglili in abbinamento ai materiali già presenti, per rispettare lo stile generale.

In alternativa: vasca da bagno

In fatto di relax, niente batte un lungo bagno caldo, magari con una candela profumata accesa e un buon libro da leggere. Se proprio non riesci a rinunciare all’ide di una vasca sotto la finestra, opta per un modello freestanding, facile da posare anche in un secondo momento. In bianco lucido o satinato, è la più amata del momento.

Le sue forme sinuose e morbide sono perfette per un bagno in stile Scandi, con elementi in legno chiaro o bambù e colori naturali. Abbina un morbido tappetino in cotone e asciugamani in beige o altre nuance delicate. Non dimenticare di inserire dei vasi di piante, per ricreare un piccolo bosco nell’intimità del tuo bagno.

Non trascurare l’arredamento del bagno: con i giusti accorgimenti può regalarti momenti di pace e tranquillità!