camera da letto di lusso

Dormire in una suite a cinque stelle può avere costi esorbitanti. Nell’attesa di concederti lo sfizio, c’è un’alternativa più pratica: rivoluzionare l’area notte e allestire una camera da letto di lusso, giocando sulla qualità  degli arredi e su scelte di stile ben calibrate. Senza necessariamente spendere una follia: l’eleganza, del resto, si riconosce dai dettagli. Non ci sono regole predefinite per arredare una camera elegante: basta studiare a fondo l’ambientazione, senza farsi guidare dalla fretta. Scopri di più: la tua suite personale ti sta già aspettando!

1. Decidi lo stile

La scelta più scontata, per una camera da letto di lusso, è lo stile barocco, rococò o veneziano, sinonimo di ricercatezza e di atmosfere esclusive. In realtà, le opzioni sono molto più ampie a livello di look, spaziando dallo stile orientale e giapponese alle camere in stile industriale, con mattoni a vista e arredi giocati su un sapiente mix di legno e metallo.

Che dire, poi, di un’ambientazione country chic, con tanto di caminetto posizionato di fronte al letto? Se hai un animo romantico, puoi declinare lo stile shabby in chiave raffinata: senza escludere i richiami gipsy e boho chic. Dai mobili d’epoca agli arredi hi tech, nessuna scelta è preclusa: fatta eccezione, ovviamente, per l’eccesso e per il kitsch.

2. Scegli uno schema di colori

Per arredare una camera da letto di lusso, non per forza devi puntare su oggetti dorati e dettagli scintillanti: la cosa essenziale è calibrare gli abbinamenti con attenzione. Ad esempio, puoi scegliere come base il grigio bluastro e abbinarlo ad arredi rosa cipria e accessori con finitura metallica e color bronzo.

Il bianco, inutile negarlo, è sempre una certezza, anche in versione crema, avorio o perla tendente al grigio: in questo caso puoi provare anche la combinazione con cornici argentate e dettagli color champagne. Se ami lo stile naturale ed eco chic, puoi sposare gli arredi candidi a tessili color cappuccino e tortora ed elementi in legno grezzo. Sempre accattivanti le nuance polverose, più facili da utilizzare rispetto ai colori molto saturi e decisi.

Suggerimenti:

3. Posiziona i mobili

Sfruttare bene lo spazio è essenziale: così facendo, anche una stanza di piccola metratura può trasformarsi in una camera da letto di lusso. Il tuo sogno è un grande letto a baldacchino, ma la camera è troppo piccola per accoglierlo? Puoi semplicemente ripiegare su un finto baldacchino, realizzabile anche in versione fai da te con un budget ridotto.

Cambiando completamente approccio, puoi optare per un letto matrimoniale futon, valorizzato da un paravento semplice o decorato. Se la camera è grande e ami gli sfarzi barocchi, puoi affiancare al letto una console con specchiera – eventualmente, incorniciata da sedie e applique –,  una dormeuse o una comoda poltrona capitonné. L’ideale, va da sé, è disporre di una stanza  completamente dedicata al guardaroba, nonché di un bagno privato collegato alla camera. 

4. Non sottovalutare i tessili

Una camera da letto di lusso merita una collezione di tessili all’altezza: dal raso al lino, dal cotone al broccato, ogni scelta è valida purché sia di qualità. Oltre a focalizzarti su copriletto, lenzuola e cuscini, non sottovalutare il fattore tende: le opzioni vanno dagli arredi minimal alle tende drappeggiate in stile classico, impreziosite da mantovane ed embrasse.

Prova a posizionare vicino al letto – o al caminetto, vero o finto che sia – un candido tappeto in eco-pelliccia, magari con sgabello coordinato: l’effetto chalet di montagna è servito.  Preferisci lo stile etnico per la tua camera da letto di lusso? Anche in questo caso il tappeto può giocare un ruolo da protagonista, richiamando il fascino di terre lontane.

Suggerimenti:

5. Cura l’illuminazione

Un ambiente elegante si riconosce anche dalle scelte in fatto di illuminazione. La più scontata, per una camera da letto di lusso, è il classico chandelier e lampadario a gocce di cristallo: un oggetto importante che dona un tocco ricercato e sontuoso all’insieme. La lampada a sospensione in stile retrò può essere rivisitata in chiave moderna: ad esempio, optando per un lampadario nero coordinato ad arredi black & white.

Le lampade da comodino possono essere sormontate – o sostituite – da applique montate sul muro, per ricreare una cornice degna di un hotel elegante: la luce, in questo modo, risulterà molto soffusa e avvolgente. Ovviamente, se ami leggere prima di addormentarti ti consigliamo di puntare su una buona illuminazione all’altezza del cuscino. Eventualmente puoi aiutarti con una combinazione di vari punti luce e con faretti posizionati in punti strategici: l’ideale se la stanza è arredata in stile contemporaneo.

Suggerimenti:

6. Osa con le decorazioni

Una volta definita la struttura della stanza, non resta che focalizzarsi sulle decorazioni. Assicurati di inserire ornamenti e accessori coerenti con lo stile che hai scelto: che si tratti di specchi, candele, vasi o runner di cotone o velluto, cerca di rispettare la palette e l’estetica di fondo. Attenzione anche a non incorrere in un errore tipico: guastare un’ambientazione praticamente perfetta con una scelta improvvisata della biancheria.

Infine, non trascurare le decorazioni da parete e le finiture: una camera da letto di lusso risulterà ancor più magnifica con travi a vista – finte o di recupero –, modanature e altre soluzioni studiate su misura.

Suggerimenti:

Cerchi altre ispirazioni per la stanza dei tuoi sogni? Prova a leggere tutti i nostri consigli nella sezione dedicata alla “Camera da letto“!